Martedì 22 Gennaio 2019 | 15:09

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Bari, nuovo «no» della Procura al salvataggio di Interporto

Bari, nuovo «no» della Procura al salvataggio di Interporto

 
Capitale della Cultura
Matera 2019, la Fondazione: «Bilancio dell'inaugurazione fantastico»

Matera 2019, la Fondazione: «Bilancio dell'inaugurazione fantastico»

 
Il riconoscimento
Xylella, ingegnere di Conversano premiato: ecco la macchina per uccidere la sputacchina

Xylella, ingegnere di Conversano premiato: ecco la macchina per uccidere la sputacchina

 
Truffa aggravata
Barletta: chiedeva soldi per riviste del corpo, arrestato falso finanziere

Barletta: chiedeva soldi per riviste del corpo, arrestato falso finanziere

 
Operazione dei Cc
Brindisi, spacciava davanti a scuola media: arrestato 27enne

Brindisi, spacciava davanti a scuola media: arrestato 27enne

 
Elezioni
Regionali, Basilicata al voto il 23 marzo: firmato il decreto

Regionali, Basilicata al voto il 24 marzo: firmato il decreto

 
Il Tribunale
Fallimento Fc Bari: il concordato di Giancaspro serviva solo a perdere tempo

Fallimento Fc Bari: il concordato di Giancaspro serviva solo a perdere tempo

 
Duello Landini-Colla
La Cgil riparte da Bari, via al congresso per il dopo Camusso

La Cgil riparte da Bari, via al congresso per il dopo Camusso

 
Gli sprechi
Nuova sede Regione, chiusa indagine Gdf su plafoniere d'oro: danno da 600mla euro

Nuova sede Regione, chiusa indagine Gdf su plafoniere d'oro: danno da 600mila€

 
L'inchiesta di Lecce
Mazzette ai magistrati di Trani, imprenditore non risponde. Avvocatessa: estranea ai fatti

Trani, mazzette ai magistrati, Nardi via da carcere: «Ci sono ergastolani da lui condannati»

 

La decisione del gip

Omicidio Noemi, disposte nuove indagini su madre e padre fidanzato killer

Rigettata la richiesta di archiviazione presentata dal sostituto procuratore della procura di Lecce in merito alla posizione di Biagio Marzo e Rocchetta Rizzelli, i genitori di Lucio

Omicidio Noemi, il 30 maggio udienza preliminare per Lucio

Noemi Durini

LECCE - Il gip di Lecce Vincenzo Brancato, ha rigettato la richiesta di archiviazione presentata dal sostituto procuratore della procura di Lecce Donatina Buffelli, in merito alla posizione di Biagio Marzo e Rocchetta Rizzelli, i genitori di Lucio, il 18enne in carcere per l’omicidio confessato della sua fidanzata Noemi Durini, uccisa a 16 anni, scomparsa il 3 settembre 2017. Il gip ha disposto ulteriori 4 mesi di indagini sulla posizione del padre e della madre del giovane.
Alla richiesta di archiviazione del pm si erano opposti i genitori di Noemi, che accusano Biagio Marzo e la moglie Rocchetta Rizzelli di aver aiutato il figlio a disfarsi del cadavere.

Il corpo venne fatto trovare da Lucio solo dopo 10 giorni dalla scomparsa di Noemi, sotto un cumulo di pietre in una campagna. Il gip nell’ordinanza con cui dispone alla Procura di Lecce un supplemento di indagine parla di «ipotizzabile coinvolgimento degli indagati nei reati di omicidio della minore e di soppressione di cadavere». Il gip ha disposto anche un nuovo esame dei filmati dagli impianti di video-sorveglianza relativi ai passaggi della Fiat da Montesardo, a partire dal primo e fino all’11 settembre, nonché accertamenti sulle pietre con cui venne occultato il cadavere nelle campagne di Castrignano. Nel processo, conclusosi lo scorso ottobre al Tribunale dei Minori di Lecce che si è concluso con una condanna a 18 anni 8 mesi per Lucio, il pm Carbonara ha escluso il coinvolgimento di altre persone nell’omicidio, sostenendo che Lucia abbia agito da solo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400