Sabato 17 Agosto 2019 | 13:02

NEWS DALLA SEZIONE

L'incidente
Grassano, cade con la macchina in un dirupo: muore 25enne

Grassano, cade con la macchina in un dirupo: muore 25enne

 
Nel Brindisino
Mesagne, struttura ospitava anziani malati senza autorizzazioni: chiusa

Mesagne, struttura ospitava anziani malati senza autorizzazioni: chiusa

 
Il caso
Foggia, gemellini prematuri, uno «scambiato» per femmina: problemi all'anagrafe

Foggia, gemellini prematuri, uno «scambiato» per femmina: problemi all'anagrafe

 
L'aggressione
«Quel pitbull senza guinzaglio stava sbranando il mio cagnolino», tragedia sfiorata a Barletta

«Quel pitbull senza guinzaglio stava sbranando il mio cagnolino», tragedia sfiorata a Barletta

 
Dopo le analisi
Mola di Bari, è allarme alga tossica: «Ricci pericolosi»

Mola di Bari, è allarme alga tossica: «Ricci pericolosi»

 
decenni di violenze
Ostuni, maltratta la compagna per 20 anni: allontanato da casa

Ostuni, maltratta la compagna per 20 anni: allontanato da casa

 
Nel Barese
Casamassima, pastore bengalese sottopagato, costretto a fare i bisogni nel pozzo: arrestato imprenditore

Casamassima, sfrutta pastore, gli fa usare il pozzo per i bisogni: arrestato

 
Calciomercato
Lecce, presentato nuovo acquisto Farias: «C'è fiducia in me, voglio giocare»

Lecce, presentato nuovo acquisto Farias: «C'è fiducia in me, voglio giocare»

 
Sigilli nel Salento
Discoteca non autorizzata a Vernole: sequestrata parte di un'area camper

Discoteca non autorizzata a Vernole: sequestrata parte di un'area camper

 
Nel Barese
Monopoli, lido «allargato» abusivamente: sequestrati ombrelloni e lettini, 2 denunce

Monopoli, lido «allargato» abusivamente: sequestrati ombrelloni e lettini VIDEO

 

Il Biancorosso

Sport
Bari calcio, boom per gli abbonamenti: superati i 5mila tesserati

Bari calcio, boom abbonamenti: superati i 5mila tesserati

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraL'incidente
Grassano, cade con la macchina in un dirupo: muore 25enne

Grassano, cade con la macchina in un dirupo: muore 25enne

 
TarantoBeccati dalla polizia
Taranto, spacciano hashish a 18 anni: due denunce

Taranto, spacciano hashish a 18 anni: due denunce

 
BrindisiNel Brindisino
Mesagne, struttura ospitava anziani malati senza autorizzazioni: chiusa

Mesagne, struttura ospitava anziani malati senza autorizzazioni: chiusa

 
FoggiaIl caso
Foggia, gemellini prematuri, uno «scambiato» per femmina: problemi all'anagrafe

Foggia, gemellini prematuri, uno «scambiato» per femmina: problemi all'anagrafe

 
BatL'aggressione
«Quel pitbull senza guinzaglio stava sbranando il mio cagnolino», tragedia sfiorata a Barletta

«Quel pitbull senza guinzaglio stava sbranando il mio cagnolino», tragedia sfiorata a Barletta

 
BariDopo le analisi
Mola di Bari, è allarme alga tossica: «Ricci pericolosi»

Mola di Bari, è allarme alga tossica: «Ricci pericolosi»

 
PotenzaAll'ospedale San Carlo
Cc morto nel Potentino dopo incidente stradale, donati gli organi

Cc morto nel Potentino dopo incidente stradale, donati gli organi

 

i più letti

Nuova 'Terra dei Fuochi'

Morti da roghi ex discarica, Emiliano: «screening per tutti i residenti»

Gli abitanti della palazzina potranno usufruire del servizio nell'ospedale oncologico di Bari

Tumori, 21 morti nello stesso palazzo. Procura Bari: «Per roghi ex discarica via Caldarola»

BARI - «Tutti gli abitanti di questa palazzina potranno essere sottoposti a tutti gli screening di cui hanno bisogno nell’ospedale oncologico di Bari che è a loro totale disposizione». Lo ha dichiarato il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, con riferimento all’indagine della Procura di Bari sui 21 decessi per tumore che hanno riguardato negli ultimi 25 anni persone residenti nella palazzina di via Archimede 16, nel quartiere Japigia di Bari. Le patologie sarebbero state causate dalle sostanze cancerogene sprigionate negli anni Ottanta dai roghi della vicina discarica di via Caldarola, poi bonificata. Nei giorni scorsi i residenti, che si sono opposti alla richiesta di archiviazione della Procura, avevano chiesto esami clinici per paura di contrarre ulteriori patologie.

«Ho già dato indirizzo al dottor Antonio Delvino, dg dell’Irccs Giovanni Paolo II - ha detto Emiliano - di costituire un accesso rapido e privilegiato per tutti coloro che, risiedendo in questa palazzina, dovessero aver bisogno, anche solo per tranquillizzarsi, di fare esami di qualunque tipo». "Le indagini sono finite, - ha detto ancora il governatore - hanno fatto tutte le indagini possibili e immaginabili, non hanno trovato un nesso causale diretto. Si immagina che trent'anni fa alcuni incendi di una discarica costruita a ridosso dell’abitazione abbia potuto provocare questi fattori eziologici particolarmente impressionanti. Dopodiché, attualmente, tutti gli studi che sono stati effettuati, anche dai giudici, escludono che ci siano fattori di inquinamento in atto, quindi non c'è niente che si possa fare. L’unica cosa che si può fare è un attento monitoraggio, uno screening permanente sugli abitanti dell’area, di quei palazzi, anzi pare che si tratti di una palazzina in particolare, e quindi fare uno screening molto intenso. I magistrati non ci hanno segnalato nient'altro».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie