Giovedì 06 Ottobre 2022 | 22:35

In Puglia e Basilicata

Con rito abbreviato

Noemi Durini, Lucio condannato a 18 anni e 8 mesi

Omicidio Noemi, il 30 maggio udienza preliminare per Lucio

Noemi Durini

Il fidanzatino della 16enne salentina uccisa nel 2017 è stato condannato

04 Ottobre 2018

Redazione online

È stato condannato a 18 anni e 8 mesi di reclusione Lucio Marzo, il 18enne di Montesano Salentino reo confesso dell’omicidio della sua fidanzata sedicenne Noemi, uccisa il 3 settembre del 2017. Lo ha deciso il Tribunale dei Minorenni di Lecce dove il processo si è celebrato con rito abbreviato.

LA MADRE DI NOEMI: «NESSUNA SODDISFAZIONE» - Non c'è soddisfazione di nulla. Mia figlia non c'è più. Ora resterà (Lucio Marzo, ndr) in carcere per 18 anni e 8 mesi, spero che rifletta su quello che ha fatto». Lo ha detto Imma Rizzo, la madre di Noemi Durini, la sedicenne uccisa nel 2017 dal suo fidanzato Lucio Marzo che oggi è stato condannato a 18 anni e 8 mesi di  reclusione per l’omicidio. «Mi aspettavo anche 30 anni, non basta una vita per un gesto come questo», ha detto lasciando  lasciando l’aula dopo la sentenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725