Giovedì 21 Marzo 2019 | 20:38

NEWS DALLA SEZIONE

Comune
Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

 
L'intervista
Parla Piero Ignazi:«Al Sud la Lega attrarrà voti da Fi e M5S»

Parla Piero Ignazi:«Al Sud la Lega attrarrà voti da Fi e M5S»

 
La foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
Il torneo
Tennis, esordio per il biscegliese Pellegrino: buona la prima

Tennis, esordio per il biscegliese Pellegrino: buona la prima

 
Subentra a Carmine Esposito
Giuseppe Bisogno è il nuovo questore di Bari: viene da Perugia

Giuseppe Bisogno è il nuovo questore di Bari: viene da Perugia

 
Ambiente
Anche Al Bano aderisce alla campagna della Regione per dire «No alla plastica»

Anche Al Bano aderisce alla campagna della Regione per dire «No alla plastica»

 
Scintille Nato-Russia
I piloti italiani in missione nei cieli della Guerra Fredda

I piloti italiani in missione nei cieli della Guerra Fredda

 
È diretto a Gerusalemme
Da 2 anni viaggia con un'asina: il portoghese Bruno Dias in visita a Bari

Da 2 anni viaggia con un'asina: il portoghese Bruno Dias in visita a Bari

 
Il caso
Elezioni in Basilicata, spuntano 5 impresentabili per l'Antimafia

Elezioni in Basilicata, spuntano 5 «impresentabili» per l'Antimafia

 
Il confronto
Giornata Memoria vittime mafia a Bari, Rita Dalla Chiesa: «Ho speranza nei giovani»

Giornata Memoria vittime mafia a Bari, Rita Dalla Chiesa: «Ho speranza nei giovani»

 
In 5mila al corteo
Emiliano a manifestazione Libera: «Lottiamo con i ragazzi»

Marcia Libera, Emiliano a Brindisi «Approvata legge pugliese sulla legalità» VD

 

Il Biancorosso

LA NOTIZIA
Vi ricordate lo steward della Turris?Condannato a cinque anni di Daspo

Vi ricordate lo steward della Turris?
Condannato a cinque anni di Daspo

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariComune
Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

Bari, battaglia in consiglio sulle tasse. «Non aumentano». «Aumento col trucco»

 
TarantoIl siderurgico
Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

Taranto, da Regione corsi di riqualificazione per i lavoratori ex Ilva

 
LecceEmergenza batterio killer
Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

Xylella, lunedì 25 marzo incontro a Lecce con il ministro Lezzi

 
PotenzaLa foto
Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

Elezioni Basilicata, bufera su Trerotola: il candidato presidente del c.sinistra tesserato con Msi

 
Materail «diplomificio» dello jonio
Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

Policoro, ottenere il diploma? Un sogno al costo di 2.500 euro annui

 
BrindisiNel Brindisino
Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

Trovati 2 escavatori nelle campagne: erano stati rubati a Lecce

 
BatAnalisi e scenari
Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

Commercio agroalimentare nella Bat: «l’export cresce poco»

 
FoggiaCieli aperti
Foggia, droni a go-go Amendola vuole più sicurezza

Foggia, droni a go-go Amendola vuole più sicurezza

 

Legge approvata

Spiagge pugliesi più accessibili per disabili, Capone: «Conquista di civiltà»

Il consiglio regionalee ha approvato all'unanimità la proposta di legge che prevede uno stanziamento di 272mila euro e che darà ai Comuni costieri contributi per attrezzare le spiagge libere

Spiagge in Puglia più accessibili per disabili, Capone: «Conquista di civiltà»

BARI - Il consiglio regionale della Puglia ha approvato all'unanimità la proposta di legge del consigliere de La Puglia con Emiliano, Giuseppe Turco, che prevede «Norme a sostegno dell'accessibilità delle aree demaniali destinate alla libera balneazione per le persone diversamente abili». La Regione, con uno stanziamento iniziale di 272mila euro, darà ai Comuni costieri contributi per attrezzare le spiagge libere. Il testo prevede una serie di adempimenti per le amministrazioni comunali: individuare almeno una spiaggia da adibire alla fruizione delle persone diversamente abili; predisporre appositi parcheggi riservati; consentire l’accesso alla spiaggia con l’abbattimento delle barriere architettoniche; dotare la spiaggia di servizi igienici e spogliatoi accessibili, realizzati in legno o in altro materiale eco-compatibile e docce esterne, con maniglioni, supporti e pavimentazione tattile amovibile per il raggiungimento della battigia; predisporre segnaletica e indicazioni (corrimano e mappe tattili) per persone affette da disabilità sensoriale; dotare le spiagge di appositi ausili speciali, come la sedia per il trasporto dei diversamente abili e degli anziani.

LE PAROLE DI TURCO - «Anche in Puglia cadono le ultime barriere - ha commentato Turco - dalla prossima stagione estiva le spiagge dovranno obbligatoriamente essere attrezzate anche per i diversamente abili. Senza più ostacoli strutturali e sociali. Il diritto a godere pienamente del mare, uno dei patrimoni più importanti per lo sviluppo del turismo in Puglia, sarà esteso a tutti i cittadini. Senza differenze».

CAPONE: «UNA CONQUISTA DI CIVILTA'»: «Una vacanza al mare? Dalla prossima stagione estiva in Puglia non sarà più una chimera per le persone con disabilità. È una conquista di civiltà e rispetto». È il commento dell’assessore all’Industria turistica e Culturale della Regione Puglia, Loredana Capone, all’approvazione all’unanimità in Consiglio regionale della legge sulle «Norme a sostegno dell’accessibilità delle aree demaniali destinate alla libera balneazione per le persone diversamente abili». «Ora non ci saranno più scuse per non adeguare le spiagge pubbliche. Il diritto a godere pienamente del mare, uno dei patrimoni più importanti per lo sviluppo del turismo in Puglia, sarà esteso a tutti i cittadini. Senza differenze». «Con questa legge - dice l’assessore Capone - rendiamo più puntuale un obbligo già previsto da leggi, ordinanze e regolamenti pregressi, ma puntualmente disattesi all’avvio di ogni stagione estiva. E la Regione sosterrà, con uno stanziamento iniziale di 272mila euro, i Comuni costieri». «Insomma la Puglia - conclude - diventa più accessibile a tutti proprio sul mare, uno dei suoi beni preziosi apprezzato anche da tanti turisti di tutto il mondo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400