Venerdì 16 Novembre 2018 | 06:35

NEWS DALLA SEZIONE

La tragedia di Andria
Scontro treni, Ferrotramvia: rispettate norme sicurezza, risarciti già 16 mln

Scontro treni, Ferrotramviaria: rispettate norme sicurezza, risarciti già 16 mln

 
La vertenza
Ex Om, gli operai davanti al Ministero cantano l'ìnno di Mameli

Ex Om, gli operai al Ministero cantano l'inno di Mameli Vd

 
L'annuncio
Nuove 171 assunzioni entro febbraio in arrivo nel Comune di Bari

Bari, entro febbraio nuove 171 assunzioni in arrivo in Comune

 
L'omicidio
Foggia, ucciso in una sparatoria affiliato del clan Moretti

Foggia, freddato nel bar davanti ai videogiochi affiliato al clan Moretti
Vd/ Le urla del figlio: «Papà, papà»

 
Le indagini
Mafia e scommesse online, per il gip «Vitino l'Enel e figli erano pronti a fuggire»

Mafia e scommesse online, per il gip «Vitino l'Enel e figli erano pronti a fuggire»

 
Serie B
Tabanelli, la pedina fissa sullo scacchiere Lecce

Tabanelli, la pedina fissa sullo scacchiere Lecce

 
Serie B
Ricorso accolto, Foggia tira il fiato e spera di riottenere da 2 a 4 punti

Ricorso accolto, Foggia tira il fiato
e spera di riottenere da 2 a 4 punti

 
La decisione
Gasdotto Tap, il Tar conferma lo stop lavori a San Basilio

Gasdotto Tap, il Tar conferma lo stop lavori a San Basilio

 
Trasporti
Fal, entro il 2019 da Bari a Matera in un'ora di treno

Fal, entro il 2019 da Bari a Matera in un'ora di treno

 
Le indagini
Andria, sequestrato patrimonio per oltre 500mila euro a due coniugi

Andria, sequestrato patrimonio per oltre 500mila euro a due coniugi

 
Nell’ex convento Francescani Neri
Specchia, nasce la «Casa di Noemi» per contrastare la violenza e il bullismo

Specchia, nasce la «Casa di Noemi» per contrastare la violenza e il bullismo

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

A Otranto

Il futuro del Sud nell'austerità europea, stasera Fitto e Boccia presentano libro di Del Monaco

Nell'ambito del Festival Giornalisti del Mediterraneo. Presente anche il giornalista del Tg La7 Andrea Pennacchioli

Il futuro del Sud nell'austerità europea, stasera Fitto e Boccia presentano libro di Del Monaco

L'autore Andrea Del Monaco e la copertina del libro

Nell’ambito della 10° edizione del Festival Giornalisti del Mediterraneo di Otranto, stasera alle 21.30, sul Lungomare degli Eroi, gli onorevoli Raffaele Fitto e Francesco Boccia, col giornalista del Tg La7, Andrea Pennacchioli, presenteranno il volume “Sud Colonia Tedesca. La Questione meridionale oggi” (Editore Ediesse) dell’esperto Fondi Europei Andrea Del Monaco, collaboratore della Gazzetta del Mezzogiorno.
L'autore inserisce la crisi del Mezzogiorno nel dibattito sull'austerità in Europa e compie una vera narrazione del Masterplan per il Sud. Smentisce il laburista olandese Jeroen Dijsselbloem, ex presidente dell'Eurogruppo, secondo cui i meridionali europei dilapidano i prestiti in donne e alcool. Per esempio, il Fondo Sviluppo e Coesione è un fondo italiano destinato per l'80% al Mezzogiorno. L'Italia, con la «Manovra» 2017, aumenta la dotazione del Fondo da 38 a 46 miliardi: nel contempo rinvia la spesa di 35 (di quei 46) miliardi a dopo il 2020. Un rinvio uguale a un taglio per il Sud, per raggiungere il pareggio
strutturale di bilancio nel 2019. Volendo risalire alla genesi, il volume ripercorre la storia dell'austerità dal 1992 ad oggi con l'attuale versione del Patto di Stabilità: dopo il suo irrigidimento nel 2011-2012 tramite il Fiscal Compact, il Two Pack e il Six Pack, il Patto ha ridotto la possibilità di indebitarsi per investire.
L'austerità teutone allarga il divario Nord-Sud, il Governo inaugura la variante di valico dell'A1 ma non completa le tre ferrovie principali al Sud: la Napoli-Bari-Lecce-Taranto, la Salerno-Reggio Calabria e la Messina-Catania-Palermo. L'austerità blocca gli investimenti e favorisce l'abbandono del Mezzogiorno. La classe dirigente meridionale investe poco e male gli unici soldi disponibili. Fino al 2023 il Meridione avrà 93 miliardi: come auspicato da Adriano Giannola nel dialogo conclusivo, occorre investirli in un Piano di sviluppo che crei lavoro vero. Nel segno di Giuseppe Di Vittorio.

«L’austerità ordinata dall’Ue a guida tedesca allarga il divario tra Nord e Sud Italia e il divario tra Nord e Sud Europa – dichiara l’autore Del Monaco – Solo una riforma dei trattati Ue che consenta investimenti e tutela del lavoro salverà i Mezzogiorni d’Europa dal destino di colonia tedesca». La prefazione è di Marcello Minenna

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400