Venerdì 18 Gennaio 2019 | 02:32

NEWS DALLA SEZIONE

Forse per un litigio
Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

 
L'inchiesta sui giudici
Quell'incontro tra il pm ambizioso e Lotti organizzato dal papà di Renzi

Quell'incontro tra il pm ambizioso e Lotti organizzato da papà Renzi

 
Giudici & mazzette
«Mi parlò di Gladio e servizi, voleva500 euro al giorno per le sue amanti»

«Parlò di Gladio e servizi, voleva
500 euro al giorno per le amanti»

 
La protesta
Gazzetta, altri tre giorni di scioperoI giornalisti: silenzio dei commissariFnsi: non rispettati diritti giornalisti

Gazzetta, altri 3 giorni di sciopero:
«I commissari non rispondono» 
Fnsi: violati diritti dei giornalisti

 
Inchiesta da Lecce
Trani, arrestati due magistrati per corruzione e falso ideologico

Trani, arrestati due magistrati: processi venduti per soldi, Rolex e diamanti.Imprenditore confessa: così pagai milioni

 
Burrasca
Maltempo, vento forte su Puglia, Basilicata e Calbaria

Maltempo, vento forte su Puglia, Basilicata e Calabria

 
Per Filippo Capriati
Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

 
L'incontro
Trivelle, Emiliano: «Sospensiva non ci accontenta, serve agenzia per bloccare ricerche in mare»

Trivelle, Emiliano: «Sospensiva non ci accontenta, bloccare ricerche in mare»

 
Hanno agito in quattro
Brindisi: sparano e svaligiano gioielleria di centro commerciale, nessun ferito

Brindisi, sparano e svaligiano gioielleria, poi fanno incidente: fermati in 3

 
In una zona di campagna
Foggia, bomba contro villa allevatore di polli: «Mai alcuna minaccia»

Foggia, bomba contro villa allevatore di polli: «Mai alcuna minaccia»

 
La cerimonia
Nadia Toffa è cittadina onoraria di Taranto: «Siete la mia forza»

Nadia Toffa è cittadina onoraria di Taranto: «Siete la mia forza»

 

A Otranto

Il futuro del Sud nell'austerità europea, stasera Fitto e Boccia presentano libro di Del Monaco

Nell'ambito del Festival Giornalisti del Mediterraneo. Presente anche il giornalista del Tg La7 Andrea Pennacchioli

Il futuro del Sud nell'austerità europea, stasera Fitto e Boccia presentano libro di Del Monaco

L'autore Andrea Del Monaco e la copertina del libro

Nell’ambito della 10° edizione del Festival Giornalisti del Mediterraneo di Otranto, stasera alle 21.30, sul Lungomare degli Eroi, gli onorevoli Raffaele Fitto e Francesco Boccia, col giornalista del Tg La7, Andrea Pennacchioli, presenteranno il volume “Sud Colonia Tedesca. La Questione meridionale oggi” (Editore Ediesse) dell’esperto Fondi Europei Andrea Del Monaco, collaboratore della Gazzetta del Mezzogiorno.
L'autore inserisce la crisi del Mezzogiorno nel dibattito sull'austerità in Europa e compie una vera narrazione del Masterplan per il Sud. Smentisce il laburista olandese Jeroen Dijsselbloem, ex presidente dell'Eurogruppo, secondo cui i meridionali europei dilapidano i prestiti in donne e alcool. Per esempio, il Fondo Sviluppo e Coesione è un fondo italiano destinato per l'80% al Mezzogiorno. L'Italia, con la «Manovra» 2017, aumenta la dotazione del Fondo da 38 a 46 miliardi: nel contempo rinvia la spesa di 35 (di quei 46) miliardi a dopo il 2020. Un rinvio uguale a un taglio per il Sud, per raggiungere il pareggio
strutturale di bilancio nel 2019. Volendo risalire alla genesi, il volume ripercorre la storia dell'austerità dal 1992 ad oggi con l'attuale versione del Patto di Stabilità: dopo il suo irrigidimento nel 2011-2012 tramite il Fiscal Compact, il Two Pack e il Six Pack, il Patto ha ridotto la possibilità di indebitarsi per investire.
L'austerità teutone allarga il divario Nord-Sud, il Governo inaugura la variante di valico dell'A1 ma non completa le tre ferrovie principali al Sud: la Napoli-Bari-Lecce-Taranto, la Salerno-Reggio Calabria e la Messina-Catania-Palermo. L'austerità blocca gli investimenti e favorisce l'abbandono del Mezzogiorno. La classe dirigente meridionale investe poco e male gli unici soldi disponibili. Fino al 2023 il Meridione avrà 93 miliardi: come auspicato da Adriano Giannola nel dialogo conclusivo, occorre investirli in un Piano di sviluppo che crei lavoro vero. Nel segno di Giuseppe Di Vittorio.

«L’austerità ordinata dall’Ue a guida tedesca allarga il divario tra Nord e Sud Italia e il divario tra Nord e Sud Europa – dichiara l’autore Del Monaco – Solo una riforma dei trattati Ue che consenta investimenti e tutela del lavoro salverà i Mezzogiorni d’Europa dal destino di colonia tedesca». La prefazione è di Marcello Minenna

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400