Lunedì 03 Ottobre 2022 | 19:47

In Puglia e Basilicata

Musica

Battiti Live in tv, ascolti record per la tappa di Ostuni

Battiti Live

Lo show di Radio Norba condotto da Alan Palmieri, Elisabetta Gregoraci e la webstar Mariasole Pollio andrà in onda per i prossimi quattro giovedì su Italia Uno

04 Agosto 2018

Redazione online

Ascolti record per la prima puntata del Radionorba Battiti Live 2018 su Italia 1. La prima tappa, trasmessa giovedì sera, ha registrato - informa un comunicato di Radionorba - una share del 7,3%, collocandosi così quest’anno sul podio dei programmi più visti della serata dietro solo alle ammiraglie Rai 1 e Canale 5. «La tappa di Ostuni del Battiti Live - si legge nella nota - è stata vista nella media di ciascun singolo minuto (dei ben 154 di durata complessiva) da 1.162.000 telespettatori con una crescita del 15% sull'edizione dell’anno precedente. Nella prima puntata il totale ascolto ha raggiunto invece l’impressionante platea complessiva di 6.203.000 italiani». «È troppo presto per fare bilanci», commenta Marco Montrone, presidente di Radionorba, «siamo ancora alla prima puntata, tuttavia si tratta di cifre che fanno tremare i polsi e siamo felicissimi. L’anno scorso tutta la stagione di Battiti su Italia 1 fu premiata dai telespettatori e dalla critica ed ottenere un risultato eccezionale già nella prima puntata della nuova edizione ci fa ben sperare e ci conferma subito il feeling con il pubblico di Italia 1». Radionorba Battiti Live, condotto da Alan Palmieri ed Elisabetta Gregoraci, con la quattordicenne Maria Sole Pollio inviata tra il pubblico, nel prime time di giovedì sera (21.15-23.15) è risultato «il programma televisivo in assoluto più visto sui target Ragazzi sino ai 14 anni e Donne tra i 15 e i 24 anni». "La scommessa di tutti i media generalisti», conclude Marco Montrone, «è quella di riuscire a parlare ai giovani attirando la loro attenzione concentrata su vari device, primo fra tutti il cellulare. Se Battiti Live è riuscita a far alzare il loro sguardo dal cellulare e a tenerli davanti alla Tv magari anche con mamma e papà, allora vuol dire che abbiamo lavorato bene, anche con i loro codici, con la semplicità, sincerità e credibilità necessaria per parlare a questo target». «Lavoriamo al meglio per produrre un evento musicale», spiega Alan Palmieri, direttore artistico di Battiti, «che sia lo specchio dei nostri tempi e che trovi posto nei cuori del nostro pubblico».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725