Mercoledì 03 Giugno 2020 | 00:18

NEWS DALLA SEZIONE

Covid 19
Fase 2, da domani per chi entra in Puglia scatta l'obbligo di segnalazione: l'ordinanza

Fase 2, dal 3 giugno per chi entra in Puglia scatta l'obbligo di segnalazione: l'ordinanza

 
Acque eccellenti
Il mare di Puglia? È il più bello d'Italia: ex equo con la Sardegna

Il mare di Puglia? È il più bello d'Italia: ex aequo con la Sardegna

 
Ambiente
Polignano, Emiliano su Costa Ripagnola: «Candidiamola a sito Unesco»

Polignano, Emiliano su Costa Ripagnola: «Candidiamola a sito Unesco»

 
L'incidente
Si schianta con la moto sull'Appennino Bolognese: muore 27enne di Potenza

Si schianta con la moto sull'Appennino bolognese: muore 27enne di Potenza

 
L'iniziativa
Fase 2, in Salento si simula una festa patronale con luci e banda

Fase 2, in Salento si simula una festa patronale con luci e banda

 
Il bollettino nazionale
Coronavirus Italia, calano i positivi: 39.893 e aumentano i guariti, quasi 2mila in 24 ore

Coronavirus Italia, calano i positivi: 39.893 e aumentano i guariti, quasi 2mila in 24 ore

 
Il caso
Gallipoli, legato a uno scoglio per attirare turisti: è polemica sul cigno Renzo

Gallipoli, legato a uno scoglio per attirare turisti: è polemica sul cigno Renzo

 
Il siderurgico
Arcelor Mittal, Rizzo (Usb): «Da multinazionale schiaffo al governo»

Arcelor Mittal, Rizzo (Usb): «Da multinazionale schiaffo al governo»

 
fase 2
Asl Bari, prestazioni sanitarie sospese: i pazienti in attesa saranno chiamati

Asl Bari, prestazioni sanitarie sospese: i pazienti in attesa saranno chiamati

 
Calcio serie C
Vincenzo Vivarini

Tamponi, test e sanificazione: il Bari pigia il tasto del riavvio

 

Il Biancorosso

Lutto
Bari calcio, addio a Gigi Frisini ex biancorosso e dirigente sportivo

Bari calcio, addio a Gigi Frisini ex biancorosso e dirigente sportivo

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL'iniziativa
Bari, il San Nicola-Topolino consegnato dalla star dei tattoo a Decaro

Bari, il San Nicola-Topolino consegnato dalla star dei tattoo a Decaro

 
PotenzaL'incidente
Si schianta con la moto sull'Appennino Bolognese: muore 27enne di Potenza

Si schianta con la moto sull'Appennino bolognese: muore 27enne di Potenza

 
LecceL'iniziativa
Fase 2, in Salento si simula una festa patronale con luci e banda

Fase 2, in Salento si simula una festa patronale con luci e banda

 
TarantoIl siderurgico
Arcelor Mittal, Rizzo (Usb): «Da multinazionale schiaffo al governo»

Arcelor Mittal, Rizzo (Usb): «Da multinazionale schiaffo al governo»

 
BrindisiAmbiente
Oasi Torre Guaceto

Brindisi, Consorzio di Torre Guaceto unico ente italiano al «Monaco Blue Initiative»

 
FoggiaIl fatto
Cerignola, vigili urbani esclusi dalla processione e scoppia la polemica

Cerignola, vigili urbani esclusi dalla processione e scoppia la polemica

 
BatNel Nord Barese
Trani porto

Trani, stop alla movida irresponsabile

 

i più letti

Criminalità

«Reati in calo nel Barese
ma rapine in crescita»

«Reati in calo nel Baresema rapine in crescita»

BARI - Analisi dei dati, previsioni di eventi, coordinamento tra le forze dell’ordine, hanno portato a un decremento totale dei reati nella città di Bari che sono passati da 25475 nel 2014 a 23197 nel 2015. Sono alcuni dei dati illustrati dal prefetto di Bari, Carmela Pagano, a margine della riunione odierna del comitato per l’Ordine e la sicurezza pubblica, convocato oggi in Prefettura e al quale hanno partecipato i vertici delle forze dell’ordine e il sindaco di Bari città metropolitana, Antonio Decaro.


A fare la differenza - è stato sottolineato - è stato il lavoro di prevenzione fatto sul territorio per scoraggiare ogni tipo di fenomeno criminale anche se le rapine ai danni di esercizi commerciali e uffici postali hanno subito, nella città di Bari, un incremento del 24,32% (rapine ai danni degli esercizi commerciali) e del 66,67% (rapine uffici postali). In Provincia, gli eventi che hanno riguardato gli uffici postali hanno segnato un incremento del 33,33% e le rapine agli esercizi commerciali hanno subito un aumento del 22,02% rispetto al 2014. Modesto l’incremento delle estorsioni di cui si è venuti a conoscenza in città, pari al 4,12%, e appena più alto in provincia: 7,17%.

Incremento dato dall’aumento delle denunce. E se a Bari città si è verificato un sensibile decremento dei reati predatori (furti; furti con strappo e destrezza, furti in abitazione ecc) nell’ordine del -9,10% (passando da 14175 a 12885 casi) in provincia «il segno è positivo con un incremento dello 0,64% relativo ai soli furti con strappo e destrezza e del 2,05% dei furti in esercizi commerciali».

In provincia sembrano in aumento anche i casi di ricettazione (637 nel 2014; 656 nel 2015) e delle estorsioni (279 nel 2014; 299 nel 2015); a Bari città le estorsioni sono passate da 97 a 101, ma questo incremento del 4,12%, assieme a quello relativo ai dati dei comuni della provincia, è da leggersi in positivo in quanto, anche in questo caso, - è stato evidenziato - sono aumentate le denunce da parte delle vittime delle estorsioni a cui, in molti casi, sono seguiti gli arresti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie