Mercoledì 20 Novembre 2019 | 17:31

NEWS DALLA SEZIONE

nel Foggiano
Manfredonia, sigilli a cantiere navale senza autorizzazioni

Manfredonia, sigilli a cantiere navale senza autorizzazioni

 
l'operazione
La droga era «vino e bistecche»: colpo a clan del Gargano, 24 arresti

La droga era «vino e bistecche»: colpo a clan del Gargano, 24 arresti

 
nel Foggiano
Fiamme nel «ghetto» di Borgo Mezzanone: bruciano almeno 10 baracche

Fiamme nel «ghetto» di Borgo Mezzanone: bruciano almeno 10 baracche

 
L’operazione
Foggia, colpo al «Clan dei Montanari»: 24 misure cautelari da polizia e GdF

Foggia, colpo al «Clan dei Montanari»: 24 arresti da polizia e GdF VIDEO

 
a Lucera e nel capoluogo
Foggia, penne, quaderni e materiale per la scuola contraffatto: GdF sequestra 17mila prodotti

Foggia, penne, quaderni e materiale per la scuola contraffatto: GdF sequestra 17mila prodotti

 
nel Foggiano
Manfredonia, tentano di scassinare distributori pronto soccorso: denunciati 3 minori

Manfredonia, tentano di scassinare distributori pronto soccorso: denunciati 3 minori

 
il caso
Foggia, calci e pugni al responsabile dell'oratorio: segnalato 15enne

Foggia, calci e pugni al responsabile dell'oratorio: segnalato 15enne

 
nel Foggiano
Cerignola, cc scoprono nelle campagne due Jaguar rubate poco prima: 2 arresti

Cerignola, cc scoprono nelle campagne due Jaguar rubate poco prima: 2 arresti

 
sanità
Foggia, bufera sui concorsi per tecnici di radiologia: bloccati entrambi

Foggia, bufera sui due concorsi per tecnici di radiologia: bloccati entrambi

 
dai carabinieri
Cerignola, non si ferma all'alt e fugge con 2 figli piccoli a bordo, arrestata mamma 30enne

Cerignola, non si ferma all'alt e fugge con 2 figli piccoli a bordo, arrestata mamma 30enne

 

Il Biancorosso

serie c
Frattali, sacrificio necessario: il Bari ha un super «guardiano»

Frattali, sacrificio necessario: il Bari ha un super «guardiano»

 

NEWS DALLE PROVINCE

Baril'iniziativa
Accudire colonie feline: a Bari un corso per «gattari»

Accudire colonie feline: a Bari un corso per «gattari»

 
Foggianel Foggiano
Manfredonia, sigilli a cantiere navale senza autorizzazioni

Manfredonia, sigilli a cantiere navale senza autorizzazioni

 
Potenzail siderurgico
Il caos ex Ilva contagia anche l'Ente Irrigazione Lucano

Il caos ex Ilva contagia anche l'Ente Irrigazione Lucano

 
Leccela svolta
Dj salentino impiccato nel 2015, perizia: «Il cellulare era da un'altra parte»

Dj salentino impiccato nel 2015, perizia: «Il cellulare era da un'altra parte»

 
MateraLa protesta
Matera, operai FerroSud salgono su tetti della fabbrica: «Siamo disperati»

Matera, operai Ferrosud salgono su tetti della fabbrica: «Siamo disperati»

 
BariIl caso
Appalti truccati in Puglia, ex assessore Caracciolo indagato per corruzione

Appalti truccati in Puglia, ex assessore Caracciolo indagato per corruzione

 
Brindisispettacoli
PalaEventi Brindisi, c'è il 'Sì' della Soprintendenza

PalaEventi Brindisi, c'è il 'Sì' della Soprintendenza

 

i più letti

nel foggiano

Donna uccisa a Orta Nova, ex genero confessa: accoltellata dopo lite

La ricostruzione degli ultimi giorni di Cristoforo Aghilar, che dopo aver minacciato Filomena Bruno l'ha raggiunta a casa e uccisa

Donna uccisa a Orta Nova: a ex genero si contesta la premeditazione

foto Maizzi

Si è dichiarato colpevole Cristoforo Aghilar il 36enne che ha ucciso lunedì sera ad Orta Nova (Foggia) con alcune coltellate Filomena Bruno, la mamma della sua ex fidanzata. Lo ha fatto durante l’udienza di convalida del fermo che si è conclusa poco fa in carcere davanti al Gip del Tribunale di Foggia, Domenico Zeno. La difesa dell’indagato ha chiesto l’esclusione della premeditazione.
«Quello che ha fatto è gravissimo - ha detto all’uscita dal carcere il difensore, Francesco De Sanctis - Aghilar è più volte scoppiato a piangere. Ha ribadito che non aveva alcuna intenzione di ucciderla». Secondo la difesa l’unico intento dell’uomo quando si è recato a casa della vittima era quello di avere notizie della ex fidanzata con cui aveva convissuto per circa un mese in Germania. «Ha sentito la vittima urlare e a quel punto - ricostruisce l’avvocato - ha trovato in casa un coltello da sub con il quale ha colpito a morte Filomena Bruno».

Stando alla versione della difesa, Aghilar, che era andato in Germania dopo essere evaso dai domiciliari, è tornato in paese sabato sera e dopo avere minacciato con una pistola la vittima, ha vagato nei campi. Lunedì scorso è poi andato a casa della ex suocera e l’ha uccisa tornando a vagare nelle campagne della zona fino a che - sempre secondo la difesa - martedì sera ha chiesto aiuto ad una sua zia che ha a sua volta avvertito la sorella di Aghilar. «Quest’ultima - precisa l’avvocato - ha contattato personalmente i carabinieri indicando loro il luogo in cui si trovava il fratello. I militari hanno poi fatto irruzione in casa e lo hanno arrestato».
La pistola che Aghilar aveva usato per minacciare la donna è stata subito dopo abbandonata in campagna e ritrovata dai carabinieri.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie