Lunedì 18 Febbraio 2019 | 20:05

NEWS DALLA SEZIONE

Lotta allo spaccio
San Severo, in camera 10 kg di droga e un’arma clandestina: arrestato 28enne

San Severo, in camera 10 kg di droga e un’arma clandestina: arrestato 28enne

 
La mobilitazione
Borgo Mezzanone, in 50 bloccano strade per protesta: «Crollano le case»

Borgo Mezzanone, bloccano strade con cassonetti per protesta: «Crollano le case»

 
La denuncia
Foggia, allarme cinghiali: raddoppiati negli ultimi dieci anni

Foggia, allarme cinghiali: raddoppiati negli ultimi dieci anni

 
Lite sulle elezioni
San Severo, scazzottata nella sede della Lega per il candidato sindaco. Due espulsi, arriva il commissario

San Severo, rissa nella sede della Lega per il candidato sindaco. Il partito li caccia

 
Nella notte
Foggia, a fuoco auto di un noto avvocato

Foggia, a fuoco auto di un noto avvocato

 
Sfiducia al sindaco
San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

San Giovanni Rotondo, al Comune arriva il commissario

 
In via Manfredonia
Foggia, auto contro pilone, 76enne muore sul colpo

Foggia, auto contro pilone, 76enne muore sul colpo

 
A gallarate
Facevano saltare bancomat in Lombardia con dispositivo rudimentale: 3 foggiani arrestati

Facevano saltare bancomat in Lombardia con dispositivo rudimentale: 3 foggiani arrestati

 
Dopo un litigio
Foggia, accoltellano gambiano: 2 arresti, un minorenne denunciato

Foggia, accoltellano gambiano per un pc: 2 arresti, minore denunciato

 
Divieto di avvicinamento
Foggia, perseguita ex moglie e la minaccia con un'ascia

Foggia, perseguita ex moglie e la minaccia con un'ascia

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceNel Leccese
Distruggono macchia mediterranea per costruire edifici, due denunce a Porto Cesareo

Distruggono macchia mediterranea per costruire edifici, due denunce a Porto Cesareo

 
HomeDopo la protesta
Ex Ilva, deputati M5s contestati a Taranto: «Traditori». La replica: «Mai parlato di chiusura»

Ex Ilva, deputati M5s contestati a Taranto: «Traditori». La replica: «Mai parlato di chiusura»

 
BariLa lettera del sindaco
Palagiustizia Bari, Decaro: «Mi aspetto risposte da Bonafede»

Palagiustizia Bari, Decaro: «Mi aspetto risposte da Bonafede»

 
BrindisiLotta alla droga
Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

Carovigno, "spiaggiati" a Punta Penna Grossa 14 kg di marijuana

 
MateraDopo la frana
Pomarico, servizio di vigilanza davanti alle scuole

Pomarico, servizio di vigilanza davanti alle scuole

 
HomeLa nomina
Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

Basilicata, Berlusconi presenta il candidato unico del centro destra: è Bardi

 
FoggiaLotta allo spaccio
San Severo, in camera 10 kg di droga e un’arma clandestina: arrestato 28enne

San Severo, in camera 10 kg di droga e un’arma clandestina: arrestato 28enne

 

Il parco

Foggia, ripartono i lavori per il parco Campi Diomedei: «È il più grande del Sud»

Ad annunciarlo è il sindaco Landella: «Entro la metà di febbraio riaprono i cantieri»

Foggia, parco all’ex ippodromo stop della soprintendenza

FOGGIA - Entro la metà di febbraio ripartiranno i lavori per la realizzazione del 'Parco Urbano Campi Diomedeì, uno dei grandi ed importanti parchi del Mezzogiorno d’Italia. Lo ha annunciato il sindaco di Foggia Franco Landella. L’esecuzione del progetto, finanziato con 7 milioni di euro, fondi comunali e regionali, era stata sospesa con provvedimento in autotutela della Soprintendenza dei beni culturali ed archeologici della Puglia.

Il provvedimento notificato nell’ottobre scorso annunciava una serie di prescrizioni al progetto esecutivo. In giornata il primo cittadino ha incontrato il Direttore Generale del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, Gino Famiglietti, e la Soprintendente ad interim Di Foggia e BAT, Maria Giulia Picchione. L’amministrazione comunale si è impegnata a recepire alcune modifiche senza stravolgere in modo sostanziale l’idea progettuale. Contestualmente la Soprintendenza ha assicurato il rilascio della relativa autorizzazione. Circostanze che fa venir meno le ragioni del ricorso già depositato dal Comune di Foggia al Tar Puglia per l’annullamento del provvedimento del Ministero dell’ottobre scorso.

Nello specifico, al progetto saranno apportati cambiamenti finalizzati a richiamare in modo chiaro le tracce del percorso ippico originario, a risistemare in modo più puntuale la piantumazione degli alberi, al fine di garantire una migliore visuale al compendio 'Cavalli stalloni', ad eliminare i parcheggi ed a posticipare il layout della copertura all’esito finale degli scavi archeologici, in modo da poterne esaltare il valore. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400