Venerdì 15 Novembre 2019 | 07:57

NEWS DALLA SEZIONE

A poggio imperiale
Foggia, anziani picchiati con mazze e rapinati in casa per 200 euro

Foggia, anziani picchiati con mazze e rapinati in casa per 200 euro

 
Pensioni
Poggio Imperiale, dopo 5 anni Inps riconosce pensione di reversibilità a vedovo 83enne

Poggio Imperiale, dopo 5 anni Inps riconosce pensione di reversibilità a vedovo 83enne

 
In zona Asi
Foggia, armati di fucile rapinano camionista e fuggono con un carico di 76 motori

Foggia, armati di fucile rapinano camionista e fuggono con un carico di 76 motori

 
Lotta alla droga
Vieste, in auto con 1 kg di cocaina purissima e 20mila euro: arrestato

Vieste, in auto con 1 kg di cocaina purissima e 20mila euro: arrestato

 
In ospedale
Shock a Manfredonia, arrestato medico: accusato di violenza sessuale su 5 pazienti

Manfredonia, violenza sessuale su 5 pazienti: arrestato dirigente di radiologia

 
In località Posta Aucello
Cerignola, 69enne uccide una donna e si ammazza: grave una vicina di casa

Cerignola, dopo lite uccide la vicina, ferisce la moglie e poi si ammazza
Donna lotta tra la vita e la morte

 
In campagna
Foggia, Polizia recupera rimorchio carico di sanitari rubati

Foggia, Polizia recupera rimorchio carico di sanitari rubati

 
nel Foggiano
S.Giovanni Rotondo, terapia innovativa su 22 bambini affetti da paralisi cerebrale

S.Giovanni Rotondo, terapia innovativa su 22 bambini affetti da paralisi cerebrale

 
nel Foggiano
Cerignola, vuole sfuggire all'alt perché ha l'hashish, investe poliziotto e scappa: preso

Cerignola, vuole sfuggire all'alt perché ha l'hashish, investe poliziotto e scappa: preso

 
nel Foggiano
S.Severo, spaventa i passanti brandendo un bastone e tenta di colpire agenti: arrestato nigeriano

S.Severo, minaccia passanti con bastone e tenta di colpire agenti: arrestato nigeriano

 

Il Biancorosso

serie c
Vivarini e il «modulo cangiante»: così il Bari diventa un'orchestra

Vivarini e il «modulo cangiante»: così il Bari diventa un'orchestra

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariOperazione dei cc
Altamura, colpo al clan D’Abramo-Sforza: più di 50 arresti in tutta la Puglia, a Matera e a Roma

Altamura, colpo al clan D’Abramo-Sforza: più di 50 arresti in tutta la Puglia, a Matera e a Roma

 
BatL'indagine del 2015
Minacce a testimoni, condannati due ex pm di Trani Ruggiero e Pesce

Minacce a testimoni, condannati due ex pm di Trani Ruggiero e Pesce

 
MateraIl ritrovamento
Metaponto, cc scoprono discarica a cielo aperto: messa in sicurezza

Metaponto, cc scoprono discarica a cielo aperto: messa in sicurezza

 
TarantoLa polemica
Ex Ilva, bufera sulla Bellanova e il quadro abbandonato a Taranto: «Un errore»

Ex Ilva, bufera sulla Bellanova e il quadro abbandonato a Taranto: «Un errore»

 
LecceIl caso
Galatina, imprenditore agricolo spara a operaio e lo ferisce al volto

Galatina, imprenditore agricolo spara a operaio e lo ferisce al volto

 
FoggiaA poggio imperiale
Foggia, anziani picchiati con mazze e rapinati in casa per 200 euro

Foggia, anziani picchiati con mazze e rapinati in casa per 200 euro

 
BrindisiAgricoltura
Brindisi, nasce la Banca della Terra per i giovani che vogliono fare i contadini

Brindisi, nasce la Banca della Terra per i giovani che vogliono fare i contadini

 
PotenzaLa città che cambia
Potenza, riaperto al traffico il ponte di Montereale

Potenza, riaperto al traffico il ponte di Montereale

 

i più letti

Furbetti del cartellino

Assenteismo al Comune di Carpino: tornano liberi 6 dipendenti

In 11 finirono ai domiciliari perché si allontanavano dal lavoro

Assenteismo al Comune di Carpino: tornano liberi 6 dipendenti

FOGGIA - Sono stati rimessi in libertà sei degli 11 dipendenti del Comune di Carpino arrestati e posti ai domiciliari il 19 dicembre scorso perché ritenuti responsabili dei reati di truffa continuata, interruzione di un servizio pubblico e false attestazioni o certificazioni.

Dalle indagini dei carabinieri è emerso che gli indagati, dopo aver regolarmente timbrato l’ingresso, si allontanavano dal posto di lavoro senza timbrare l’uscita, trascorrendo - così come sostiene l’accusa - gran parte del tempo a chiacchierare al cellulare, a leggere il giornale o a fare la spesa.
Il gip del Tribunale di Foggia, Roberto Scillitani, ha accolto la richiesta di revoca degli arresti domiciliari presentata dai legali dei sei indagati, gli avvocati Alfredo Ricucci e Giuseppe Simone.

«Il giudice - fa sapere Ricucci - ha accolto la revoca della misura cautelare degli arresti domiciliari a seguito del provvedimento di sospensione dall’attività lavorativa emesso dal Comune di Carpino in data 24 dicembre. Abbiamo presentato l'istanza poiché ci sembrava eccessiva la misura cautelare inflitta già in prima battuta a persone tutte incensurate».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie