Venerdì 18 Gennaio 2019 | 18:32

NEWS DALLA SEZIONE

La visita
Criminalità, capo polizia Gabrielli: «Foggiano area difficile, sottovalutata criminalità»

Criminalità, capo polizia Gabrielli: «Foggiano area difficile, sottovalutata criminalità»

 
Il furto nel Foggiano
Mezzi per la raccolta dei rifiuti rubati e ritrovati a Cerignola: è caccia ai responsabili

Mezzi per la raccolta dei rifiuti rubati e ritrovati a Cerignola: è caccia ai responsabili

 
Nel Foggiano
Picchiano e chiudono trans nel bagagliaio: 2 ai domiciliari a Manfredonia

Picchiano e chiudono trans nel bagagliaio: 2 ai domiciliari a Manfredonia

 
In una zona di campagna
Foggia, bomba contro villa allevatore di polli: «Mai alcuna minaccia»

Foggia, bomba contro villa allevatore di polli: «Mai alcuna minaccia»

 
L'iniziativa
Università Foggia, un master contro il cyberbullismo

Università Foggia, un master contro il cyberbullismo

 
Trasporti
Treni, guasto sulla linea a Foggia: Lecce-Roma bloccato a Bovino. Ritardi fino a 3 ore

Treni, guasto sulla linea a Foggia: Lecce-Roma bloccato a Bovino. Ritardi fino a 3 ore

 
L'incidente nel Foggiano
Auto contro lampione: morti 2 minori a Cerignola, conducente 18enne ferito

Cerignola, auto contro lampione: muoiono due ragazzini di 15 e 17 anni. Arrestato giovane 22enne

 
A San Severo (Fg)
Ruba bottiglia d'olio: fermata da addetti supermercato, lancia loro ammoniaca

Sorpresa a rubare, lancia ammoniaca contro dipendenti supermercato

 
Nel Foggiano
Laboratori analisi chiusi, la rabbia dei sindaci

Laboratori analisi chiusi, la rabbia dei sindaci

 
Anche per abitazioni
San Severo, assistenza disabili: ci sono i fondi

San Severo, assistenza disabili: ci sono i fondi

 

Furbetti del cartellino

Assenteismo al Comune di Carpino: tornano liberi 6 dipendenti

In 11 finirono ai domiciliari perché si allontanavano dal lavoro

Assenteismo al Comune di Carpino: tornano liberi 6 dipendenti

FOGGIA - Sono stati rimessi in libertà sei degli 11 dipendenti del Comune di Carpino arrestati e posti ai domiciliari il 19 dicembre scorso perché ritenuti responsabili dei reati di truffa continuata, interruzione di un servizio pubblico e false attestazioni o certificazioni.

Dalle indagini dei carabinieri è emerso che gli indagati, dopo aver regolarmente timbrato l’ingresso, si allontanavano dal posto di lavoro senza timbrare l’uscita, trascorrendo - così come sostiene l’accusa - gran parte del tempo a chiacchierare al cellulare, a leggere il giornale o a fare la spesa.
Il gip del Tribunale di Foggia, Roberto Scillitani, ha accolto la richiesta di revoca degli arresti domiciliari presentata dai legali dei sei indagati, gli avvocati Alfredo Ricucci e Giuseppe Simone.

«Il giudice - fa sapere Ricucci - ha accolto la revoca della misura cautelare degli arresti domiciliari a seguito del provvedimento di sospensione dall’attività lavorativa emesso dal Comune di Carpino in data 24 dicembre. Abbiamo presentato l'istanza poiché ci sembrava eccessiva la misura cautelare inflitta già in prima battuta a persone tutte incensurate».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400