Lunedì 17 Febbraio 2020 | 02:17

NEWS DALLA SEZIONE

nel foggiano
Rignano Garganico, auto sindacalista Fim Cisl incendiata: secondo episodio in pochi giorni

Rignano Garganico, auto sindacalista Fim Cisl incendiata: secondo episodio in pochi giorni

 
processo d'appello
Il furto al caveau in Svizzera fallì: 2 cerignolani e un foggiano condannati a 10 anni

Il furto al caveau in Svizzera fallì: 2 cerignolani e un foggiano condannati a 10 anni

 
nel Foggiano
Cerignola, non si ferma all'alt dei cc e scaglia loro addosso la moto: arrestato

Cerignola, non si ferma all'alt dei cc e scaglia loro addosso la moto: arrestato

 
specie protetta
Foggia, cardellini e altri uccelli stipati in gabbie in box auto: una denuncia

Foggia, cardellini e altri uccelli stipati in gabbie in box auto: una denuncia

 
nel Foggiano
Lucera, bomba esplode davanti a negozio per bambini non ancora inaugurato: indagano i cc

Lucera, bomba esplode davanti a negozio per bambini non ancora inaugurato

 
nel Foggiano
Spaccio di droga: carabinieri Manfredonia arrestano all'alba 6 persone

Manfredonia, blitz cc: 5 arresti per spaccio, un obbligo di dimora

 
Il caso
Cerignola: in fiamme un negozio di biciclette, evacuate le abitazioni

Cerignola: in fiamme un negozio di biciclette, evacuate le abitazioni

 
Nel Foggiano
S.Marco in Lamis, a «Pranzo con i nonni» per un S.Valentino di solidarietà

S.Marco in Lamis, a «Pranzo con i nonni» per un S.Valentino di solidarietà

 
Notte di fuoco
Foggia, data alle fiamme auto di sindacalista

Foggia, data alle fiamme auto di sindacalista

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio: vittoria al San Nicola contro il Picerno: 3-0

Bari calcio: vittoria al San Nicola contro il Picerno: 3-0

 

NEWS DALLE PROVINCE

BrindisiPallacanestro
Basket, la Coppa Italia è di Venezia, battuta Brindisi 73-67

Basket, la Coppa Italia è di Venezia, battuta Brindisi 73-67

 
BariL'iniziativa
A Bari si può dare l'ultimo saluto ai nostri amici a 4 zampe: le onoranze funebri «speciali»

A Bari si può dare l'ultimo saluto ai nostri amici a 4 zampe: le onoranze funebri «speciali»

 
TarantoIncidente stradale
Taranto, moto si ribalta e schiaccia centauro: morto 60enne

Taranto, moto si ribalta e schiaccia centauro: morto 60enne

 
PotenzaI vigili del fuoco
Pignola, fiamme distruggono deposito di attrezzi

Pignola, fiamme distruggono deposito di attrezzi

 
LecceNel Salento
Casarano, truffa dei radiofarmaci da 3,6mln: nessuna condanna

Casarano, truffa dei radiofarmaci da 3,6mln: nessuna condanna

 
Foggianel foggiano
Rignano Garganico, auto sindacalista Fim Cisl incendiata: secondo episodio in pochi giorni

Rignano Garganico, auto sindacalista Fim Cisl incendiata: secondo episodio in pochi giorni

 
MateraViolenza in casa
Matera, ubriaco insulta e picchia la madre per avere dei soldi: arrestato

Matera, ubriaco insulta e picchia la madre per avere dei soldi: arrestato

 

i più letti

Il caso del pestaggio

Foggia, chiusa discoteca Domus: «Buttafuori ha sparato al 18enne»

Dagli accertamenti effettuati a seguito del grave episodio di sabato scorso, tra i nominativi dei 13 addetti alla security impiegati, 4 sono risultati privi di autorizzazione, o perché mai conseguita, oppure perché scaduta di validità

Foggia, dopo il violento pestaggio in discoteca il Domus chiude

FOGGIA - Nell'inseguire il ragazzo, il buttafuori avrebbe prima sparato un colpo d’arma da fuoco, ferendo alla nuca il 18enne, e poi lo avrebbe picchiato violentemente. E’ quanto emerge dalle indagini sull'aggressione compiuta a Foggia nella notte del 21 ottobre scorso nelle vicinanze della discoteca Domus. Per questo pestaggio è stato fermato Aleandro Di Fiore, 37enne con precedenti penali, con l'accusa di tentato omicidio e porto e detenzione di armi. Ieri mattina il pm Alessandra Fini, durante l’interrogatorio di convalida tenutosi in carcere, ha contestato a Di Fiore questa nuova condotta. Il buttafuori, impiegato abusivamente nei servizi di controllo all’ingresso della discoteca, si è avvalso della facoltà di non rispondere. Il gip, Armando delle Iacovo, pur non convalidando il fermo, ha disposto che l’indagato rimanga in carcere. Intanto i sanitari dell’ospedale di San Giovanni Rotondo hanno operato il giovane 18enne, per estrarre la scheggia di metallo presente nella mandibola. Frammento risultato essere l’ogiva di un proiettile. Il 18enne peraltro al momento del ricovero presentava un foro di ingresso all’altezza della nuca. Le sue condizioni sono in netto miglioramento. Nella giornata di ieri la vittima sarebbe stata nuovamente ascoltata dagli inquirenti ai quali avrebbe confermato di aver avvertito un dolore alla nuca mentre era inseguito dal buttafuori. Dopo essere stato ferito e pestato, il 18enne è riuscito a raggiungere a piedi il centro cittadino e a chiedere aiuto ad una volante della polizia. Poco prima di essere sedato aveva fatto il nome del suo aggressore.

Intanto chiude (temporaneamente) la storica discoteca foggiana Domus: sospesa l’autorizzazione all'esercizio di attività per 30 giorni. E' la decisione presa a seguito del grave pestaggio avvenuto lo scorso sabato. Presso la stessa discoteca, le notti del 12 novembre 2017, del 21 gennaio e del 16 settembre 2018, si erano già verificati altri episodi di violenza tra giovani frequentatori, sia pur di non grave entità. I soggetti coinvolti nelle diverse colluttazioni, avvenute sia all’interno del locale che nell’area del parcheggio, riportarono ferite al volto.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie