Lunedì 22 Ottobre 2018 | 10:49

NEWS DALLA SEZIONE

A Foggia
Blogger e influencer raccontano il cibo: ecco la social dinner

Blogger e influencer raccontano il cibo: ecco la social...

 
Indaga la Polizia
Foggia, grave un ragazzo 18 anni«Pestato da buttafuori discoteca»

Foggia, grave un ragazzo 18 anni: «Pestato da buttafuor...

 
A Cerignola
Rigenerazione urbana: street art nel rione Torricelli

Rigenerazione urbana: street art nel rione Torricelli

 
Blitz della Polizia
Foggia, catturata banda di rapinatori: colpi in negozi e gioiellerie, 5 arresti

Cerignola, catturata banda di rapinatori con la «mazzuo...

 
Sanità
Foggia, stabilizzati 105 precariall'Asl dopo più di 10 anni

Foggia, stabilizzati 105 precari all'Asl dopo più di 10...

 
A Foggia
Perseguitava l'ex compagna e i suoi genitori: non potrà più avvicinarsi

Perseguitava l'ex compagna e i suoi genitori: non potrà...

 
Trasporti
Foggia, seconda stazione, per il sindaco: «Si farà»

Foggia, seconda stazione, per il sindaco: «Si farà»

 
L'inchiesta
Lucera, sequestrata sede giudice di pace: «È pericolosa per la pubblica incolumità»

Lucera, sequestrata sede giudice di pace: «È pericolosa...

 
Quadruplice omicidio nel 2017
Strage S.M. in Lamis, dopo un anno arrestato pregiudicato. Morirono i fratelli Luciani, innocenti

Strage S.M. in Lamis, un arresto. Morirono i fratelli L...

 
Etichetta obbligatoria
Il primo pomodoro made in Italy parla foggiano

Il primo pomodoro made in Italy parla foggiano

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Faida sul gargano

San Ferdinando, pregiudicato freddato nell'auto in pieno giorno 

Ucciso il 59enne Giuseppe Valerio con precedenti penali: il delitto è avvenuto in via Roma

San Ferdinando, esecuzione in strada: commando fredda un pregiudicato

L'auto in cui è stato ucciso il 59nne (foto Calvaresi)

Esecuzione in pieno giorno a San Ferdinando di Puglia. Un imprenditore agricolo, Giuseppe Valerio, 59 anni, con precedenti penali, è stato ucciso questa mattina in via Roma, la strada principale di San Ferdinando. L'uomo, che stava andando al lavoro, era alla guida di una Fiat Punto quando sarebbe stato avvicinato da un'auto di grossa cilindrata a bordo della quale c'erano i killer: dopo averlo costretto a fermarsi, due persone sono scese e hanno aperto il fuoco contro l'uomo.

La vittima è stata investita da una vera e propria pioggia di fuoco: si è accasciata sul sedile del passeggero in un lago di sangue ed è morta sul colpo. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri che indagano sull'omicidio. Le indagini sono coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia. La vittima, pur avendo avuto problemi in passato, pare che da diverso tempo conducesse una vita tranquilla e nella legalità. In particolare, avrebbe cambiato vita dopo che, dieci anni fa, era stato ucciso suo fratello con il quale era stato coinvolto in una vicenda di truffa per ottenere finanziamenti pubblici. L'uomo era titolare di un’azienda agricola.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400