Lunedì 03 Ottobre 2022 | 12:55

In Puglia e Basilicata

L’inchiesta

L’«America» è in Kosovo per le aziende pugliesi

L’«America» è in Kosovo per le aziende pugliesi

Le esportazioni dalla regione superano quelle verso la Serbia. Ma incombe il rischio guerra, dopo gli incidenti di qualche giorno fa, l’Ue tenta di mediare: il 18 agosto il presidente serbo Vucic e il premier kosovaro Kurti a Bruxelles 

07 Agosto 2022

Marisa Ingrosso

La crisi Kosovo-Serbia che, pochi giorni fa (si veda la Gazzetta del 2 agosto; ndr), ha «rischiato di precipitare in un confronto militare» per usare le parole del presidente serbo Aleksandar Vučić, avrebbe conseguenze di respiro geopolitico, ma anche assai rilevanti per la regione italiana che più si sta affermando nel piccolo Paese di etnia a maggioranza albanese: la Puglia.

Per evitare il peggio, sono in corso tentativi di mediazione ai massimi livelli. Il 18 agosto Vučić e il primo ministro del Kosovo Albin Kurti, si siederanno attorno a un tavolo, a Bruxelles, su invito dell’Alto rappresentante per la politica estera dell’Ue, Josep Borrell. Ma, con l’odio che cova, con la Russia che sostiene Belgrado, gli Usa che proteggono Pristina, e la Cina che si muove felpata dietro le quinte, non c’è di che star sereni...

LEGGI IL RESTO DELL'ARTICOLO SULLA NOSTRA DIGITAL EDITION E SUL CARTACEO 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725