Lunedì 27 Settembre 2021 | 03:51

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

MUSICA

«Folklore, ecco il mio album dell’isolamento»: parla Taylor Swift

È uscito a sorpresa un album composto interamente da nuove canzoni

«Folklore, ecco il mio album dell’isolamento»

Una sorpresa intitolata Folklore è in arrivo per i fan di Taylor Swift: la regina della pop music globale ha annunciato il debutto, nella mezzanotte di ieri, di un album composto interamente da nuove canzoni.
La collezione di brani, che include titoli come Epiphany, Peace, The Last Great American Dinasty e Illicit Affairs, è l’ottava per l’artista e la prima dopo Lover del 2019: «Molte delle cose che avevo previsto di fare quest’estate non si sono avverate, ma c’è qualcosa che non avevo programmato e che è invece successa», ha scritto la dieci volte Premio Grammy sul suo profilo Instagram.

«Stanotte (ieri per chi legge, ndr) a mezzanotte pubblicherò un album interamente nuovo in cui ho riversato ogni mio capriccio, sogno, timore e meditazione», ha aggiunto la Swift: «Ho scritto e registrato questa musica in isolamento, ma sono riuscita a collaborare con alcuni dei miei eroi musicali», tra cui Jack Antonoff, Bon Iver, Aaron Dessner della band The National e William Bowery.

Su Instagram Taylor ha aggiunto alcune riflessioni sulla pandemia e sui tempi strani e difficili in cui l’album ha visto la luce: «Prima di quest’anno avrei probabilmente pensato e ripensato quale sarebbe stato il momento “perfetto” per pubblicare questa musica, ma i tempi in cui viviamo continuano a ricordarmi che non c’è nulla di garantito. I miei istinti mi dicono che, se se hai fatto qualcosa che ami, devi semplicemente farlo uscire nel mondo».

L’edizione standard di Folklore avrà 16 brani, mentre quella deluxe ne includerà uno in più: «Poiché questo è il mio ottavo album in studio, ho fatto otto edizioni Cd deluxe e otto edizioni deluxe in vinile disponibili per una settimana».
Ha debuttato anche il video del brano Cardigan che la Swift ha anche diretto e che è stato girato «sotto la supervisione di un medico, con tutti che indossavano le mascherine e stavano lontani uno dall’altro. Io mi sono occupata personalmente del trucco, dei capelli e dell’abito».

Per la Swift i mesi della pandemia hanno coinciso con un maggiore impegno politico. La cantante si è schierata con la campagna Black Lives Matter per smantellare le statue dei generali confederati dalle piazze degli Stati del sud e in giugno ha annunciato che avrebbe d’ora in poi dato al suo staff «Juneteenth» come giorno libero: la data del 19 giugno celebra negli Usa la fine della schiavitù.

Taylor non è d’altra parte la sola ad avere impiegato il lockdown per fare uscire nuova musica: un mese fa Bob Dylan ha pubblicato il suo 39mo album, Rough and Rowdy Ways, mentre i Rolling Stones, ripescando nei loro archivi, hanno ritrovato Scarlet, un brano inedito che vede Jimmy Page dei Led Zeppelin alla chitarra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie