Venerdì 05 Marzo 2021 | 20:56

NEWS DALLA SEZIONE

La corsa per i playoff
Lecce, a Via Del Mare nulla di fatto contro l'Entella: finisce 0-0

Lecce, a Via Del Mare nulla di fatto contro l'Entella: finisce 0-0

 
Serie B
Parità (1-1) tra ra Pescara e Lecce nella 25esima giornata del campionato

Parità (1-1) tra Pescara e Lecce nella 25esima giornata del campionato

 
serie b
Lecce-Cosenza 3-1: riparte la corsa dei giallorossi ai playoff

Lecce-Cosenza 3-1: riparte la corsa dei giallorossi ai playoff

 
Serie B
Hjulmand, regista venuto dal freddo: «La B è dura ma al Lecce darò tutto»

Hjulmand, regista venuto dal freddo: «La B è dura ma al Lecce darò tutto»

 
Serie b
Il Lecce torna a vincere: Cremonese battuta in trasferta, finisce 1-2

Il Lecce torna a vincere: Cremonese battuta in trasferta, finisce 1-2

 
giallorossi
Lecce, la mini rivoluzione di Corini, fuori Mancosu e subito Rodriguez

Lecce, la mini rivoluzione di Corini, fuori Mancosu e subito Rodriguez

 
Serie b
Lecce punta sulla certezza Hjulmand: un lottatore sulla strada dei play-off

Lecce punta sulla certezza Hjulmand: un lottatore sulla strada dei play-off

 
Serie B
Lecce-Brescia, finisce in parità: 2-2 al Via del Mare

Lecce-Brescia, finisce in parità: 2-2 al Via del Mare

 
Il post-partita
Lecce, Corini: «Trasformare la delusione in energia»

Lecce, Corini: «Trasformare la delusione in energia»

 
Serie B
Oggi (ore 21) al Via del Mare è di scena l'Ascoli: Corini spinge sull’acceleratore

Sconfitta per il Lecce contro l'Ascoli al Via del Mare: perde 2-1

 

Il Biancorosso

Serie C
Calcio Bari, ridotta la squalifica di Bianco, ok con Potenza

Calcio Bari, ridotta la squalifica di Bianco, ok con Potenza

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariMisure restrittive
Covid 19 a Bari, stop all'asporto dalle 18 nei fine settimana: l'ordinanza

Covid Bari, stop all'asporto nei fine settimana a partire dalle 18: l'ordinanza

 
PotenzaL'idea
Basilicata, nozze in zona rossa: gli invitati ricevono il pranzo a casa

Basilicata, nozze in zona rossa: gli invitati ricevono il pranzo a casa

 
TarantoLa storia
Martina Franca, Graziana e il Covid sconfitto: «La malattia ci invita a riflettere»

Martina Franca, Graziana e il Covid sconfitto: «La malattia ci invita a riflettere»

 
LecceLa curiosità
Le si rompono le acque e partorisce di notte in treno: il bimbo nasce sull'Intercity Torino-Lecce

Le si rompono le acque e partorisce di notte in treno: il bimbo nasce sull'Intercity Torino-Lecce

 
FoggiaQuesta sera
Sanremo Giovani, «Rosso Gargano» tifa Gaudiano

Sanremo Giovani, «Rosso Gargano» tifa Gaudiano

 
Brindisiil blitz
Brindisi, riciclaggio e appropriazione indebita: 10 arresti all'alba

Ostuni, scacco a clan per riciclaggio e appropriazione indebita: 9 ordinanze Vd

 
MateraIl caso
Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

Migranti, nel Materano al via progetti per accoglienza lavoratori

 
BatL'emergenza
Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

Covid nella BAT, oltre 200 contagi tra bimbi e ragazzi in nove comuni

 

Serie B

Paganini pronto a suonare una musica dolce per il Lecce

«Impossibile dire no a Corvino». Listkowski, dalla Polonia con furore

Paganini pronto a suonare una musica dolce per il Lecce

LECCE - L’esperienza di Luca Paganini e la voglia di emergere di Marcin Listkowski sono due delle novità principali del nuovo Lecce che sta nascendo fra le mani di mister Eugenio Corini. I due arrivano da percorsi diametralmente opposti. Mentre il polacco classe ‘98 è alla prima esperienza fuori dalla Polonia, l’ex Frosinone può vantareoltre cento presenze fra serie A e serie B. «Quando ho ricevuto la chiamata del Lecce non ho avuto esitazioni - dice Paganini - ho accettato subito la proposta. Arrivo qui con entusiasmo e voglia di far bene, stiamo lavorando duramente per costruire un progetto molto importante e siamo all’inizio del nostro cammino. Abbiamo come unico obiettivo il bene della squadra».

Il ventisettenne romano, per le sue caratteristiche, rappresenta un prezioso jolly a disposizione di mister Corini: «In carriera ho sempre giocato in più ruoli, come mezzala di centrocampo, come attaccante esterno e anche come terzino. Con l’aiuto del mister troveremo la posizione che più si addice alle mie caratteristiche».

Paganini, che è arrivato a parametro zero firmando un contratto di due anni con opzione per il terzo, illustra le insidie della prossima serie B: «Sarà un campionato difficile, non ci sarà nulla di scontato e anche le partite facili sulla carta potranno celare delle incognite. Dovremo essere costanti, il campionato è lungo e ci saranno alti e bassi, ma sarà importante mantenere i nervi saldi».

Nella serie cadetta che prenderà il via il prossimo weekend vuole ritagliarsi uno spazio importante anche Listkowski, subito a suo agio nella realtà leccese: «Qui mi sento già a casa, il gruppo e il mister mi hanno fatto un’impressione positiva e ho trovato una squadra con molta qualità». Il polacco è un centrocampista duttile, che ama svariare lungo la linea mediana del campo e che sa muoversi bene palla al piede. Anche lui, quanto alla collocazione tattica nel 4-3-3 di Corini, si rimette alle scelte del mister: «Non sono legato ad un ruolo in particolare, mi farò trovare pronto e giocherò dove l’allenatore riterrà opportuno schierarmi. Mi aspetta un duro lavoro perché in Italia si lavora molto sulla tattica e in modo differente da come sono abituato in Polonia».

Listkowski va ad aggiungersi ad una lunga lista di giocatori polacchi che negli ultimi anni si sono affacciati in Italia: «Prima di arrivare a Lecce ho parlato con i miei connazionali Walukiewicz e Dziczek, che giocano rispettivamente con Cagliari e Salernitana, ed entrambi mi hanno parlato bene del campionato italiano. Spero che questa esperienza possa aiutarmi a raggiungere la nazionale maggiore e so che anche Boniek - presidente della federcalcio polacca ed ex allenatore del Lecce - è molto attento alla crescita dei giovani polacchi».

Paganini e Listkowski sono due delle cinque operazioni in entrata portate a termine fino ad ora da Pantaleo Corvino. «Sono due innesti che rispecchiano la nostra idea iniziale - illustra il responsabile dell’area tecnica giallorosso - poiché rappresentano il giusto mix fra giocatori esperti e giovani che hanno potenzialità importanti».

Il dirigente salentino si sofferma sulle difficoltà dell’attuale sessione di calciomercato: «Il nostro calcio sta attraversando un momento complesso nel mezzo di questa pandemia, noi nonostante le difficoltà stiamo cercando di trovare i giocatori che fanno al caso nostro per completare la squadra. Mancano ancora 15 giorni alla fine del mercato e solitamente è in questa fase finale che si portano a termine la maggior parte delle operazioni».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie