Martedì 27 Ottobre 2020 | 07:58

NEWS DALLA SEZIONE

Serie B
Calcio, Cosenza-Lecce termina con un pareggio: 1-1

Calcio, Cosenza-Lecce termina con un pareggio: 1-1

 
L'annuncio
Lecce calcio, tutti negativi i convocati per la gara contro il Cosenza: allarme rientrato anche per i 2 positivi di ieri

Lecce calcio, tutti negativi i convocati per la gara contro il Cosenza: allarme rientrato anche per i 2 positivi di ieri

 
Oggi alle 15
Cosenza-Lecce, per i giallorossi serve un cambio di marcia

Cosenza-Lecce, per i giallorossi serve un cambio di marcia

 
Serie B
Calcio Lecce, positivi al Covid calciatore e componente staff: entrambi in isolamento

Calcio Lecce, positivi al Covid calciatore e componente staff: entrambi in isolamento

 
Serie B
Domani Cosenza-Lecce, Trinchera: «È a Pantaleo Corvino che mi sono ispirato»

Domani Cosenza-Lecce, Trinchera: «È a Corvino che mi sono ispirato»

 
Serie B
Pareggio del Lecce in casa con la Cremonese: 2-2 il match con mille spettatori

Lecce pareggia in casa con la Cremonese: finisce 2-2 il match con mille spettatori

 
Serie B
Lecce calcio, mister Corini: «Contro la Cremonese squadra d'attacco ma più attenta»

Lecce calcio, mister Corini: «Contro la Cremonese squadra d'attacco ma più attenta»

 
L'intervista
Bonato: «Tra Lecce e Cremonese partita tirata fino all'ultimo»

Bonato: «Tra Lecce e Cremonese partita tirata fino all'ultimo»

 
Il bilancio
Sticchi Damiani blinda il Lecce: «Nessun dubbio, progetto giusto»

Sticchi Damiani blinda il Lecce: «Nessun dubbio, progetto giusto»

 
Serie B
Lecce, a Brescia va tutto male: annullato il pari, travolto 3-0

Lecce, a Brescia va tutto male: annullato il pari, travolto 3-0

 
Giallorossi
Da 16 anni senza vincere in casa del Brescia: il Lecce prova a invertire la rotta

Da 16 anni senza vincere in casa del Brescia: il Lecce prova a invertire la rotta

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, al San Nicola prima vittoria di stagione: battuto 4-1 il Catania

Bari, al San Nicola prima vittoria di stagione: battuto 4-1 il Catania

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariL’operazione
Bari, blitz dei Ros smantella organizzazione mafiosa: 48 misure cautelari

Bari, blitz dei Ros smantella organizzazione mafiosa: 48 misure cautelari

 
FoggiaIl contagio
Rodi, in scuola 25 bimbi e 9 insegnanti positivi. Sindaco: alunni in ottima salute

Rodi, in scuola 25 bimbi e 9 insegnanti positivi. Sindaco: alunni in ottima salute

 
LecceLa manifestazione
Lecce, nuovo Dpcm: tensioni in piazza, forzato cordone Polizia. «Meglio morire di Covid che di fame»

Lecce, nuovo Dpcm: tensioni in piazza, forzato cordone Polizia. «Meglio morire di Covid che di fame»

 
Taranto2 novembre
Taranto, ingressi contingentati al cimitero per la commemorazione dei defunti

Taranto, ingressi contingentati al cimitero per la commemorazione dei defunti

 
PotenzaControlli dei CC
Malfi, in deposito agricolo nascondeva armi e munizioni: arrestato 46enne

Melfi, in deposito agricolo nascondeva armi e munizioni: arrestato 46enne

 
Batl'intervista
Pedopornografia on line, don Fortunato: «Non si abbassi la soglia di attenzione»

Pedopornografia on line, don Fortunato: «Non si abbassi la soglia di attenzione»

 
Materacontrolli della ps
Matera, si affaccia al balcone e spaccia stupefacenti: arrestato pusher 46enne

Matera, si affaccia al balcone e spaccia stupefacenti: arrestato pusher 46enne

 
Brindisiopere pubbliche
Ceglie Messapica, lavori alla torre finalmente ripresi

Ceglie Messapica, lavori alla torre finalmente ripresi

 

i più letti

Serie B

Paganini pronto a suonare una musica dolce per il Lecce

«Impossibile dire no a Corvino». Listkowski, dalla Polonia con furore

Paganini pronto a suonare una musica dolce per il Lecce

LECCE - L’esperienza di Luca Paganini e la voglia di emergere di Marcin Listkowski sono due delle novità principali del nuovo Lecce che sta nascendo fra le mani di mister Eugenio Corini. I due arrivano da percorsi diametralmente opposti. Mentre il polacco classe ‘98 è alla prima esperienza fuori dalla Polonia, l’ex Frosinone può vantareoltre cento presenze fra serie A e serie B. «Quando ho ricevuto la chiamata del Lecce non ho avuto esitazioni - dice Paganini - ho accettato subito la proposta. Arrivo qui con entusiasmo e voglia di far bene, stiamo lavorando duramente per costruire un progetto molto importante e siamo all’inizio del nostro cammino. Abbiamo come unico obiettivo il bene della squadra».

Il ventisettenne romano, per le sue caratteristiche, rappresenta un prezioso jolly a disposizione di mister Corini: «In carriera ho sempre giocato in più ruoli, come mezzala di centrocampo, come attaccante esterno e anche come terzino. Con l’aiuto del mister troveremo la posizione che più si addice alle mie caratteristiche».

Paganini, che è arrivato a parametro zero firmando un contratto di due anni con opzione per il terzo, illustra le insidie della prossima serie B: «Sarà un campionato difficile, non ci sarà nulla di scontato e anche le partite facili sulla carta potranno celare delle incognite. Dovremo essere costanti, il campionato è lungo e ci saranno alti e bassi, ma sarà importante mantenere i nervi saldi».

Nella serie cadetta che prenderà il via il prossimo weekend vuole ritagliarsi uno spazio importante anche Listkowski, subito a suo agio nella realtà leccese: «Qui mi sento già a casa, il gruppo e il mister mi hanno fatto un’impressione positiva e ho trovato una squadra con molta qualità». Il polacco è un centrocampista duttile, che ama svariare lungo la linea mediana del campo e che sa muoversi bene palla al piede. Anche lui, quanto alla collocazione tattica nel 4-3-3 di Corini, si rimette alle scelte del mister: «Non sono legato ad un ruolo in particolare, mi farò trovare pronto e giocherò dove l’allenatore riterrà opportuno schierarmi. Mi aspetta un duro lavoro perché in Italia si lavora molto sulla tattica e in modo differente da come sono abituato in Polonia».

Listkowski va ad aggiungersi ad una lunga lista di giocatori polacchi che negli ultimi anni si sono affacciati in Italia: «Prima di arrivare a Lecce ho parlato con i miei connazionali Walukiewicz e Dziczek, che giocano rispettivamente con Cagliari e Salernitana, ed entrambi mi hanno parlato bene del campionato italiano. Spero che questa esperienza possa aiutarmi a raggiungere la nazionale maggiore e so che anche Boniek - presidente della federcalcio polacca ed ex allenatore del Lecce - è molto attento alla crescita dei giovani polacchi».

Paganini e Listkowski sono due delle cinque operazioni in entrata portate a termine fino ad ora da Pantaleo Corvino. «Sono due innesti che rispecchiano la nostra idea iniziale - illustra il responsabile dell’area tecnica giallorosso - poiché rappresentano il giusto mix fra giocatori esperti e giovani che hanno potenzialità importanti».

Il dirigente salentino si sofferma sulle difficoltà dell’attuale sessione di calciomercato: «Il nostro calcio sta attraversando un momento complesso nel mezzo di questa pandemia, noi nonostante le difficoltà stiamo cercando di trovare i giocatori che fanno al caso nostro per completare la squadra. Mancano ancora 15 giorni alla fine del mercato e solitamente è in questa fase finale che si portano a termine la maggior parte delle operazioni».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie