Mercoledì 08 Luglio 2020 | 13:36

NEWS DALLA SEZIONE

Serie A
Lecce vince contro la Lazio 2-1. Patric espulso per morso a Donati

Lecce vince contro la Lazio 2-1. Patric espulso per morso a Donati

 
Serie A
Liverani e la voglia matta di sgambetti . «Il Lecce sa come arginare le corazzate»

Liverani e la voglia matta di sgambetti: «Il Lecce sa come arginare le corazzate»

 
Serie A
Lecce, capitan Mancosu cecchino infallibile dagli undici metri

Lecce, capitan Mancosu cecchino infallibile dagli undici metri

 
Calcio serie A
Lecce, persiste febbre, il difensore Rossettini in ospedale ma non è Covid

Lecce, persiste febbre, il difensore Rossettini in ospedale ma non è Covid

 
Serie A
Il Lecce perde contro il Sassuolo 4-2 con un poker di Muldur

Il Lecce perde contro il Sassuolo 4-2 con un poker di Muldur

 
Calcio serie A
Il Lecce a caccia della scintilla. Col Sassuolo per togliersi dai guai

Il Lecce a caccia della scintilla: col Sassuolo per togliersi dai guai

 
Serie A
Lecce calcio, Liverani: «Essere positivi per la salvezza»

Lecce calcio, Liverani: «Essere positivi per la salvezza»

 
Calcio serie A
Lecce rialzati: non ci sono incontri dall'esito scontato

Lecce rialzati: non ci sono incontri dall'esito scontato

 
Serie A
Lecce, affondano i giallorossi in casa contro la Sampdoria

Lecce, affondano i giallorossi in casa contro la Sampdoria

 
Documento congiunto
Calcio, Lecce e Bari chiedono alla Regione riapertura stadi al pubblico

Calcio, Lecce e Bari chiedono alla Regione riapertura stadi al pubblico

 
L'INTERVISTA
Lecce, in arrivo un mercoledì da leoni. Contro la Samp primo bivio salvezza

Lecce, in arrivo un mercoledì da leoni. Contro la Samp primo bivio salvezza

 

Il Biancorosso

Serie C
Manuel Scavone

Bari, tanti uomini-spareggio: l'ultimo miglio non fa paura

 

NEWS DALLE PROVINCE

Barisharing-mobility
Bari, trovati i due monopattini rubati: uno era al Cara, a Palese, l'altro in un capannone

Bari, trovati i due monopattini rubati: uno era al Cara, a Palese, l'altro in un capannone

 
Foggiasulla a14
Foggia, tir si ribalta in autostrada e prende fuoco: morto il conducente

Foggia, tir si ribalta in autostrada e prende fuoco: morto il conducente

 
BatLa sentenza
Trani, assolto 4 volte dipendnte comunale: risarcito con 30mila euro

Trani, assolto 4 volte dipendente comunale: risarcito con 30mila euro

 
LecceSanità
Asl Lecce, bilancio in rosso: c'è una perdita di 19 milioni

Asl Lecce, bilancio in rosso: c'è una perdita di 19 milioni

 
MateraLa battaglia Legale
Matera, l'ex casello conteso resta in mano al Comune

Matera, l'ex casello conteso resta in mano al Comune

 
Potenzail caso
Potenza, giallo mascherine: blitz Finanza al San Carlo

Potenza, giallo mascherine: blitz Finanza al San Carlo

 
BrindisiE' ricoverato
Da Milano in vacanza a Villanova: turista va in ospedale, positivo al Covid

Da Milano in vacanza a Villanova: turista va in ospedale, positivo al Covid

 
TarantoPreso dai Cc
Taranto, spacciatore tradito da un incidente: aveva droga in auto

Taranto, spacciatore tradito da un incidente: aveva droga in auto

 

i più letti

SERIE A

Lecce, piove sul bagnato. Con la Juve è emergenza

Liverani perde anche Lapadula e deve blindare una difesa fragile

Lecce, piove sul bagnato. Con la Juve è emergenza

Gianluca Lapadula

LECCE - Con undici match da disputare da qui al 2 agosto, come se non bastasse la pesante sconfitta subita contro il Milan, alla ripresa, al Via del Mare, in casa del Lecce preoccupa enormemente l’affollamento che si registra nell’infermeria.
Venerdì, nella difficilissima trasferta di Torino, dove la sua formazione se la vedrà con la Juventus campione d’Italia e capolista del torneo, com’è accaduto lunedì contro i rossoneri, Fabio Liverani dovrà fare a meno di sei pedine.

A fronte del rientro del solo terzino Giulio Donati, che ha scontato il turno di squalifica che gli era stato inflitto dal giudice sportivo, infatti, il trainer capitolino dovrà rinunciare all’attaccante Gianluca Lapadula, che si è fatto male sul finire del primo tempo del match con il Milan ed è andato ad aggiungersi alla lista, già lunga, degli infortunati.

Il centravanti di Torino ha riportato una distorsione alla caviglia sinistra, che già era malandata a causa di un analogo problema subito qualche anno fa. In mattinata sarà sottoposto ad una risonanza magnetica, necessaria a escludere ulteriori problematiche ed a valutare i tempi di recupero, che comunque non saranno inferiori alle due settimane. Salterà quanto meno le sfide con Juventus, Sampdoria, Sassuolo e Lazio.

Ne avrà per non meno di 10-15 giorni la mezzala Zan Majer. Lo sloveno si è fatto male nella seduta di rifinitura, procurandosi una lesione di primo grado all’adduttore, uno stiramento. Si preannuncia ben più lunga l’assenza del jolly di centrocampo Alessandro Deiola, che accusa una dolenzia al ginocchio sinistro che interessa la cartilagine, per la quale si escludono lesioni, ma che non potrà essere superata dall’ex Cagliari prima di 20-25 giorni. Ha ripreso pian piano ad allenarsi, invece, il difensore Cristian Dell’Orco che, però, dopo essere stato fermo per quattro mesi, rischia di non tornare utile da qui alla conclusione della stagione, in quanto ha la necessità di raggiungere una condizione accettabile.

Contro la Juventus, saranno out anche la mezzala Antonin Barak e la punta Diego Farias. Si spera di recuperare entrambi per il successivo incontro casalingo con la Sampdoria, che promette di assumere una importanza cruciale nella corsa-salvezza dei giallorossi. Il ceco è sofferente a causa di una forte contusione, mentre il brasiliano è reduce da un lieve risentimento ai flessori e sta seguendo il percorso rieducativo.

Contro il Milan, non è stato schierato il centrale difensivo Luca Rossettini, per un leggero malanno al calcagno, ma l’ex Genoa dovrebbe essere arruolabile nella gara con la Juventus, nella quale comunque Liverani avrà gli uomini contati. Senza tralasciare che altri calciatori come Marco Mancosu hanno giocato contro i rossoneri solo stringendo i denti. «Un periodo così negativo sul piano degli infortuni lo abbiamo vissuto sul finire del girone di andata - ha fatto presente il capitano al termine del match con il “Diavolo” - Quando ci sono tanti uomini fuori non è un problema solo per le scelte da operare in partita, in quanto purtroppo ne risente anche il livello degli allenamenti. Speriamo di recuperare quanto prima qualcuno».

I tifosi fanno i debiti scongiuri, in quanto la fase richiamata alla memoria da Mancosu è coincisa con le quattro sconfitte di fila subite contro Brescia, Bologna, Udinese e Parma.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie