Domenica 24 Gennaio 2021 | 18:55

NEWS DALLA SEZIONE

Serie B
Lecce, i giallorossi pareggiano in casa contro la capolista Empoli: 2-2 il finale

Lecce, i giallorossi pareggiano 2-2 in casa contro la capolista Empoli

 
Serie B
Lecce calcio, oggi (ore 15) sfida in casa contro la prima della classe: «Un esame di maturità»

Lecce calcio, oggi (ore 15) sfida in casa contro la prima della classe: «Un esame di maturità»

 
Serie B
Lecce, doppio colpo di mercato: Corvino pesca Pisacane e Nikolov

Lecce, doppio colpo di mercato: Corvino pesca Pisacane e Nikolov

 
Serie B
Lecce calcio, il difensore Pisacane è giallorosso: il giocatore è appena sbarcato in Salento

Lecce calcio, il difensore Pisacane è giallorosso: il giocatore è appena sbarcato in Salento

 
Le dichiarazioni
Lecce, Corini si gode la ripartenza: «Bravi nel saper soffrire»

Lecce, Corini si gode la ripartenza: «Bravi nel saper soffrire»

 
Serie B
Il Lecce batte il Reggina: 1-0 per i giallorossi

Il Lecce batte la Reggina: 1-0 per i giallorossi

 
Serie B
Calcio Lecce, Hjulmand è giallorosso: sottoscritto contratto per 4 anni

Calcio Lecce, Hjulmand è giallorosso: sottoscritto contratto per 4 anni

 
Lo scherzo
Tifosi del Lecce annunciano acquisto di Hene Kurraska: il giocatore in realtà è una una invenzione

Tifosi del Lecce annunciano acquisto di Kurraska: il giocatore in realtà è una invenzione

 
Serie B
Calcio Lecce, il centrocampista danese Morten Hjulmand è giallorosso

Calcio Lecce, il centrocampista danese Morten Hjulmand è giallorosso

 
Giallorossi
Angelo: «Questo Lecce può volare verso la A»

Angelo: «Questo Lecce può volare verso la A»

 
Giallorossi
Il Lecce ha certezze in tutti i reparti: da Gabriel a Coda ecco tutti i leader

Il Lecce ha certezze in tutti i reparti: da Gabriel a Coda ecco tutti i leader

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

Bari calcio, al San Nicola i biancorossi affondano il Francavilla con un secco 4-1

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraIl mistero
Rotondella, omicidio ingegnere: eseguita autopsia. L'amico ferito è in coma

Rotondella, omicidio ingegnere: eseguita autopsia. L'amico ferito è in coma

 
FoggiaEmergenza contagi
Carpino, focolaio Covid in centro psichiatrico con 6 positivi: 4 operatori e due pazienti

Carpino, focolaio Covid in centro psichiatrico con 6 positivi: 4 operatori e due pazienti

 
Batviabilità
Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

Andria, lavori infiniti sulla Sp 231 aumentano disagi e pericoli

 
Tarantocontrolli della ps
Grottaglie, nasconde a casa e nell'officina hashish e marijuana: 40enne arrestato

Grottaglie, nasconde a casa e nell'officina hashish e marijuana: 40enne arrestato

 
Baricontagi coronavirus
Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

Emergenza Covid, 12 positivi su 3.533 test compiuti in scuole del Barese

 
BrindisiControlli dei CC
Mesagne, sorpreso con droga e coltello a serramanico: in carcere 46enne

Mesagne, sorpreso con droga e coltello a serramanico: in carcere 46enne

 
Potenza«silver economy»
Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

Crisi economica da pandemia: la Basilicata fa leva sui pensionati

 

i più letti

la partita

Liverani: «Serve un Lecce umile e attento»

Stasera alle 18 la sfida contro la Roma

Liverani, le certezze e i dubbi prima della sfida a Benevento

«L’errore più grave che potremmo commettere è quello di affrontare la Roma pensando che stia vivendo un momento delicato e che, pertanto, il nostro compito possa essere meno complicato. La realtà è ben diversa perché ce la vedremo con una delle migliori formazioni italiane. Da anni lotta nelle prime posizioni, è abituata a giocare in Champions League ed in Europa League ed è composta da calciatori di grande caratura. Su tutti spicca Dzeko, ma non vanno dimenticati i tanti giovani dalla notevole cifra tecnica che fanno parte della rosa. Servirà un Lecce umile, che sappia soffrire e difendersi con i denti, con la massima attenzione, quando sarà messo sotto pressione, ma che sia anche capace di attaccare, quando ne avrà l’opportunità, interpretando nella maniera giusta i vari momenti del match». È così che Liverani inquadra la partita che oggi, alle 18, vedrà la sua squadra di scena all’Olimpico, contro l’undici guidato da Fonseca.

Il Lecce potrà contare su un solo attaccante di ruolo, Lapadula. Sono out per infortunio Farias, Babacar e Falco, oltre al trequartista Saponara. «L’ex Genoa è guarito e si aggregherà al gruppo martedì – sottolinea Liverani – Il tarantino sta seguendo il percorso di recupero previsto per il problema muscolare che lo ha bloccato contro la Spal. Per quel che riguarda il brasiliano ed in senegalese, invece, purtroppo non c’è una indicazione certa sui tempi necessari per rivederli in campo. Dispiace per loro, che non stanno riuscendo a dare il proprio contributo, e per il collettivo, in quanto avere delle alternative sarebbe importante. Disponiamo, comunque, di alcuni centrocampisti che hanno buone qualità offensive, con i quali cercare di ovviare all’attuale carenza di punte».

Tra i pali sarà confermato Vigorito: «Gabriel ha lavorato per tutta la settimana con i compagni ed è a posto, ma contro la Roma in porta andrà l’estremo difensore sardo, che si è disimpegnato bene, senza nulla togliere al brasiliano, che è stato all’altezza per tutta la prima parte del torneo».
I dubbi sono legati alla scelta che Liverani farà per i due trequartisti nel modulo 4-3-2-1 sul quale ha puntato dal match con il Torino in poi. Uno sarà capitan Mancosu. L’altro potrebbe essere Shakhov, nel qual caso verrebbe presumibilmente confermata la mediana con Majer, Deiola e Barak.
L’alternativa è quella di avanzare Barak, non impiegare Shakhov ed inserire a centrocampo, da play, Petriccione o Tachtsidis, spostando Deiola nel ruolo di mezzala.

In difesa, non dovrebbero registrarsi novità rispetto alla gara vinta con la Spal e quindi, davanti a Vigorito, da destra a sinistra, giostreranno Donati, Lucioni, Rossettini e Calderoni.
C’è qualche dubbio sulla tenuta del manto erboso dell’Olimpico che, dopo avere ospitato, giovedì, la partita di Europa League tra Roma e Gent, è stato teatro del confronto Italia-Scozia del Sei Nazioni di rugby. «Un impianto di tale livello ha quanto occorre per sistemare un terreno stressato dall’utilizzo ravvicinato – taglia corto Liverani – Il campo, comunque, sarà il medesimo sia per noi che per i nostri rivali».
Fatale ricordare il primo ed unico successo centrato dal Lecce, all’Olimpico, con la Roma, il 20 aprile 1986, costato lo scudetto al team capitolino. «Avevo 10 anni – rammenta il tecnico – Ho seguito la partita via radio, per strada, con i miei amici. Era tutto pronto per la festa, in città. Il 3-2 per la squadra all’epoca allenata da Fascetti è un monito per tutti perché dimostra che nel calcio non c’è mai nulla di scontato».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie