Lunedì 21 Settembre 2020 | 05:47

NEWS DALLA SEZIONE

Calcio serie B
Il Lecce cerca i giovani giusti: Bouah e Pobega nel mirino

Il Lecce cerca i giovani giusti: Bouah e Pobega nel mirino

 
Serie B
Doppio test di allenamento per il Lecce calcio di Corini

Doppio test di allenamento per il Lecce calcio di Corini

 
Serie B
Paganini pronto a suonare una musica dolce per il Lecce

Paganini pronto a suonare una musica dolce per il Lecce

 
Serie B
Lecce calcio, definiti i numeri delle maglie da gioco per il prossimo campionato

Lecce calcio, definiti i numeri delle maglie da gioco per il prossimo campionato

 
mercato
Lecce, i nuovi Paganini e Listowski si presentano

Lecce, i nuovi Paganini e Listowski si presentano

 
calcio
Longo non ha dubbi: «Il Lecce sarà grande protagonista in Serie B»

Longo non ha dubbi: «Il Lecce sarà grande protagonista in Serie B»

 
Calcio
Lecce, c'è Hestad a un passo dal sì

Lecce, c'è Hestad a un passo dal sì

 
calcio
Lecce, sabato al Via del Mare doppia amichevole contro Nardò e Fasano

Lecce, sabato al Via del Mare doppia amichevole contro Nardò e Fasano

 
Serie B
Lecce calcio, presentato Coda: «Sono qui per Corvino»

Lecce calcio, presentato Coda: «Sono qui per Corvino»

 
Serie B
Lecce calcio, in arrivo dalla Norvegia l'esterno Eirik Hestad

Lecce calcio, in arrivo dalla Norvegia l'esterno Eirik Hestad

 
Mercato
Ufficiale: Zuta è del Lecce, contratto biennale per il difensore

Ufficiale: Zuta è del Lecce, contratto biennale per il difensore

 

Il Biancorosso

Serie c
Bari calcio, in arrivo Candellone in prestito biennale

Bari calcio, in arrivo Candellone in prestito biennale

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariIl caso ad Adelfia
Elezioni 2020, nel Barese scarseggiano le urne di riserva: schede troppo grandi e ingombranti

Elezioni 2020, nel Barese scarseggiano le urne di riserva: schede troppo grandi e ingombranti

 
MateraIl caso
Elezioni, fotografano schede votate: 2 denunciati a Matera

Elezioni, fotografano schede votate: 2 denunciati a Matera

 
BrindisiIl caso
Fasano, rapina allo Zoosafari: ladri scappano con l'incasso

Fasano, rapina allo Zoosafari: ladri scappano con l'incasso

 
HomeIl ritorno del contagio
Coronavirus in Puglia, adesso preoccupa un centro disabili a Foggia

Coronavirus in Puglia, adesso preoccupa un centro disabili a Foggia

 
NewsweekL'iniziativa
Ferrero sceglie Grotta della poesia e Alberobello per l'edizione limitata della collezione «Nutella»

Ferrero sceglie Roca (Melendugno) e Alberobello per l'edizione limitata della collezione «Nutella»

 
BatLa ricorrenza
Trani, ucciso per sedare una rissa: il ricordo di Biagio Zanni

Trani, ucciso per sedare una rissa: il ricordo di Biagio Zanni

 
TarantoRiciclaggio
Taranto, auto di lusso sequestrata dalla stradale

Taranto, auto di lusso sequestrata dalla Polstrada

 
PotenzaLa pena inflitta
Stupro a S. Valentino condannato 36enne di Abriola a 6 anni e 6 mesi

Abriola, stupro di S. Valentino: condannato 36enne a 6 anni e 6 mesi

 

i più letti

Serie A

Il Lecce prende tre sberle dal Verona

Ennesimo ko per la squadra di Liverani che perde 3 a 0 in casa degli scaligeri. Grave infortunio al ginocchio per Tachtsidis

Lecce, parla Tachtsidis: «Anche in A importante il gruppo»

Il Verona è inarrestabile e «macina» il volenteroso Lecce. I gialloblù superano nettamente il Lecce, un successo convincente e meritato giunto al termine di una prestazione ancora una volta di sostanza. Il 3-0 conferma che gli scaligeri sono la sorpresa del campionato dal «basso», e difatti la zona Europa League è molto più vicina che non quella salvezza.

«Ma noi dobbiamo pensare solo a fare i 40 punti per restare in A, quella è il nostro traguardo», dice Juric, artefice del piccolo miracolo Verona.
Il Lecce parte bene ma quando va sotto non è più in grado di alzare la testa. Il Verona invece entra subito in partita, chiude il primo tempo avanti di due reti e completa la festa nel finale con il 3-0 su rigore del sempreverde Pazzini. I tre punti permettono al Verona di mettere la freccia e superare in classifica Bologna e Torino. Come a dire che la questione salvezza è questione virtualmente chiusa.
L’approccio alla gara dei salentini non è nemmeno male ma è una palla inattiva a far girare il match a favore dei veneti. Sull'angolo di Veloso, Dawidowicz sovrasta tutti e manda in visibilio il Bentegodi. La gara gira su questo episodio.
Il Verona alza i ritmi, il Lecce subisce. Il raddoppio giunge al termine di una bella azione e dopo la mezzora Pessina porta l'Hellas al doppio vantaggio. Liverani è sfortunato perché costretto a cambiare per infortunio prima Gabriel poi Lucioni.
Ma il Lecce è monocorde e quando Dell’Orco viene espulso per doppia ammonizione il match si chiude virtualmente. Manca la ciliegina sulla torta in casa Verona, dolce finale che arriva quasi allo scadere. Vigorito stende Pessina, dal dischetto Pazzini manda in estasi il Bentegodi.
In casa Lecce piove invece sul bagnato. Nel recupero grave infortunio all’ex Tachtsidis che lascia il campo in barella e in lacrime.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie