Martedì 16 Ottobre 2018 | 12:22

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più letti

Serie B

Siviglia, la parola al doppio ex
«Lecce alla pari col Verona»

«L’Hellas è più forte ma su gara secca può accadere di tutto»

lecce calcio

LECCE - «Vedo un Lecce con le armi giuste per giocare alla pari con il Verona nella gara di domani, anche se nel lungo periodo gli obiettivi di partenza delle due squadre sono notevolmente differenti. L’Hellas punta dichiaratamente al ritorno in serie A, come si conviene ad una squadra appena retrocessa, mentre il complesso salentino mira innanzitutto a salvarsi e poi magari ad alzare l’asticella delle proprie aspirazioni, ma tenendo sempre i piedi per terra». È questo il pensiero di Sebastiano Siviglia sulla sfida tra Verona e Lecce in cartellone al “Bentegodi”. L’ex difensore, attuale allenatore della Primavera della società giallorossa, da calciatore ha indossato sia la casacca del sodalizio scaligero, nel 1996/1997 e nel 1997/1998, che quella del club salentino, nel 2003/2004.
«Il Lecce sta affrontando la B da neo promosso, ma si sta comportando bene ed esprime un buon calcio, ben guidato da Liverani, mio ex compagno di squadra nella Lazio, che è un tecnico molto preparato - nota Siviglia - Nella prima giornata, a Benevento, contro un’altra big designata del torneo, ha sfiorato il colpaccio e penso che possa farsi apprezzare anche sul terreno del Verona, indipendentemente da quello che sarà l’esito finale della contesa, che sarà determinato come sempre da più fattori. Gli scaligeri, dal canto loro, sono al comando della graduatoria, ci vogliono restare sino in fondo e dispongono di un organico di grande spessore. Penso quindi che ci siano i presupposti per assistere ad una gara di alto livello».
Siviglia è legato da ottimi ricordi sia all’esperienza vissuta con l’Hellas che a quella vissuta con il Lecce. «La società veneta mi ha prelevato dalla Nocerina, proiettandomi dalla C alla A - rammenta l’ex difensore - Con Cagni in panchina, ho disputato 32 incontri su 34. Sul piano personale è stata una annata positiva. Purtroppo, però, siamo retrocessi in B. Nel Salento, invece, mi sono rilanciato dopo alcune stagioni tormentate a causa del fatto che ho cambiato troppo spesso squadra. Sarei rimasto in maglia giallorossa, ma il Parma, titolare del mio cartellino, mi ha ceduto alla Lazio, con la quale ho poi disputato sei campionati».
Ora è tornato a Lecce per guidare la Primavera. «Mia moglie è leccese, quindi siamo a casa - sottolinea - Per la squadra è l’anno zero, in quanto è composta da ragazzi che giocano il campionato per la prima volta, confrontandosi con rivali spesso più esperti, ma lavorano tanto e bene. Siamo destinati a crescere».

NOTIZIARIO Oggi, in mattinata, il Lecce sosterrà la seduta di rifinitura, a porte chiuse, al Via del Mare. Ieri tutti i componenti della rosa si sono allenati regolarmente ad eccezione del difensore Davide Riccardi. A Verona sarà ancora indisponibile per squalifica l’altro difensore Fabio Lucioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

L'ex Petrachi promuove Liverani: «Fa buon calcio»

L'ex Petrachi promuove Liverani: «Fa buon calcio»

 
L'ex Piangerelli: Lecce-Palermoquella sfida che valse la A

L'ex Piangerelli: Lecce-Palermo
quella sfida che valse la A

 
Lecce, la nuova vita di Tabanelli«Basta guai, ora sono felice qui»

Lecce, la nuova vita di Tabanelli
«Basta guai, ora sono felice qui»

 
E Lecce ha il suo tandem ispirato

Il Lecce ha il suo tandem ispirato

 
Meccariello: Lecce sprint ora mantenere equilibrio

Meccariello: Lecce sprint ora mantenere equilibrio

 
Il Lecce viaggia a ritmo promozione

Il Lecce viaggia a ritmo promozione

 
«Lecce, meccanismo perfetto ma occhio alle insidie della B»

«Lecce, meccanismo perfetto ma occhio alle insidie della B»

 
La Mantia a Mancosu fannovolare il Lecce a Verona

La Mantia a Mancosu fanno volare il Lecce a Verona

 

GDM.TV

Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

Gala Niaf a Washington: gli ospiti ballano la pizzica con Emiliano

 
Alessandra Amoroso a Bari: lei firma le copie del disco, i fan cantano

Alessandra Amoroso a Bari: lei firma le copie del disco, i fan cantano in strada

 
Getta sacco rifiuti in strada, assessore Ambiente glielo restituisce

Getta sacco rifiuti in strada, assessore Ambiente glielo restituisce

 
Le Cesine, sequestrati 3 quintali di marijuana e hashish: 2 arresti

Le Cesine, sequestrati 3 quintali di marijuana e hashish: 2 arresti

 
Bari, troppi tagli a scuola: ecco il raduno degli studenti in sciopero

Bari, troppi tagli a scuola?
E gli studenti scioperano

 
Le acque rosse vicino le salineSequestro choc a Margherita di Savoia

Le acque rosse vicino le saline
Sequestro choc a Margherita di Savoia

 
Arresto gambiano a Foggia: i video e le versioni contrastanti

Arresto gambiano a Foggia: i video e le versioni diverse. «Agenti circondati»

 
Intitolazione caserma a Marzulli, Decaro: «Lui era davvero un galantuomo»

Squillo di tromba e commozione
per la caserma dedicata a Marzulli

 

PHOTONEWS