Lunedì 17 Maggio 2021 | 00:12

NEWS DALLA SEZIONE

Il Biancorosso

Serie C
Bari e Foggia: rendimenti a confronto

Bari e Foggia: rendimenti a confronto

 

NEWS DALLE PROVINCE

il BiancorossoSerie C
Bari e Foggia: rendimenti a confronto

Bari e Foggia: rendimenti a confronto

 
Lecceil fenomeno
Ulivi malati in fiamme a Copertino, «una strage che si ripete»

Ulivi malati in fiamme a Copertino, «una strage che si ripete»

 
Tarantoil processo
Taranto, l'ex Ilva? «Una gestione criminosa»

Taranto, l'ex Ilva? «Una gestione criminosa»

 
BrindisiTerritorio
Torre Guaceto tra le migliori aree protette dell’intero Mediterraneo

Torre Guaceto tra le migliori aree protette dell’intero Mediterraneo

 
PotenzaCovid
In Basilicata sei comuni in zona rossa fino al 23 maggio

In Basilicata sei comuni in zona rossa fino al 23 maggio

 

i più letti

La provocazione

Foggia retrocesso, patron Sannella: «Cediamo società a 1 euro»

«Paradossale la vicenda della sospensione dei play-out»

Foggia ipoteca la Coppa Italia 4-1 al Cittadella nella gara d'andata

Foto Maizzi

«Abbiamo accettato di cedere il Foggia calcio al prezzo simbolico di 1 euro nonostante gli ingenti investimenti economici effettuati nell’ultimo quadriennio». Lo comunica provocatoriamente la famiglia Sannella, proprietaria della squadra rossonera, retrocessa in Lega Pro nelle scorse settimane.


«In questi 4 anni abbiamo profuso ogni sforzo, economico, morale e di impegno per il bene del Foggia Calcio e della città - dicono i due fratelli Sannella, Fedele e Franco -. Le gravi vicissitudini - aggiungono - che hanno colpito la nostra famiglia e la squadra, per fatti ancora oggi tutt'altro che accertati o dimostrati, hanno certamente condizionato i risultati sportivi della stagione appena conclusa, culminata con una retrocessione dolorosissima, resa se possibile ancor più amara dalla paradossale vicenda della sospensione dei playout». Il riferimento dei Sannella è alle vicende giudiziarie che nell’inverno scorso hanno portato all’arresto dell’ex vicepresidente della squadra, Massimo Curci, e del patron Fedele Sannella da parte della magistratura milanese.


«Abbiamo dato mandato - dicono i due fratelli - al nostro studio legale di ricercare eventuali potenziali acquirenti e di condurre quindi le relative negoziazioni». I fratelli Sannella confermano che vi sono trattative in corso. «Sino al momento dell’effettivo perfezionamento degli accordi, e tenuto conto della necessità dell’iscrizione del Club entro il 24 di giugno, confermiamo in ogni caso - concludono - la piena ed assoluta disponibilità a valutare ogni ulteriore proposta relativa all’acquisizione della società, con l’unica condizione che si tratti di un progetto serio e concreto».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie