Lunedì 21 Settembre 2020 | 21:55

NEWS DALLA SEZIONE

La notizia
Calcio, il Foggia in festa, sale in serie C dopo retrocessione Bitonto e Picerno

Calcio, il Foggia in festa, sale in serie C dopo retrocessione Bitonto e Picerno

 
Aveva 71 anni
Foggia, addio al «re del grano» Pasquale Casillo: fu presente della squadra

Foggia, addio al «re del grano» Pasquale Casillo: fu presidente della squadra

 

Il Biancorosso

Calcio serie C
Il Bari accende la luce: la settimana degli esordi

Il Bari accende la luce: la settimana degli esordi

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLa curiosità
Regionali, Emiliano vince in 2 comuni Foggiani di Conte: Fitto si impone solo a Candela

Regionali, Emiliano vince in 2 comuni Foggiani di Conte: Fitto si impone solo a Candela

 
BatIl rogo
Vasto incendio ad Andria: il sindaco invita i cittadini a chiudere le finestre

Vasto incendio ad Andria: il sindaco invita i cittadini a chiudere le finestre

 
LecceIl caso
Covid 19, il sindaco di Salice Salentino chiude il municipio per una sanificazione totale

Covid 19, il sindaco di Salice Salentino chiude il municipio per una sanificazione totale

 
BariL'iniziativa
Università, a Bari approda il festival nazionale dello sviluppo sostenibile

Università, a Bari approda il festival nazionale dello sviluppo sostenibile

 
TarantoIl siderurgico
Arcelor Mittal, Ugl: sciopero il 24 a Taranto ma il governo deve dare risposte

Arcelor Mittal, Ugl: sciopero il 24 a Taranto ma il governo deve dare risposte

 
PotenzaLa curiosità
Nuoto, a Potenza la piscina olimpionica sarà dedicata a Bud Spencer

Nuoto, a Potenza la piscina olimpionica sarà dedicata a Bud Spencer

 
Materacontrolli della ps
Policoro, era ai domiciliari e spacciava in casa eroina e cocaina: 30enne in carcere

Policoro, era ai domiciliari e spacciava in casa eroina e cocaina: 30enne in carcere

 
BrindisiIl caso
Fasano, rapina allo Zoosafari: ladri scappano con l'incasso

Fasano, rapina allo Zoosafari: ladri scappano con l'incasso

 

i più letti

Serie B

Foggia vuol subito voltare pagina
Bizzarri: far tesoro della lezione

«Dalla sconfitta di Crotone possiamo ricavare indicazioni utili»

Foggia vuol subito voltare paginaBizzarri: far tesoro della lezione

Albano Bizzarri

FOGGIA - Ci sono partite in cui gira tutto storto, serate da dimenticare in fretta. Il Foggia deve voltare pagina dopo il naufragio di Crotone, non prima però di aver esaminato la gara e individuato le ragioni del tonfo. Un’analisi approfondita, per capire perché la formazione rossonera, in Calabria, attenuante delle assenze a parte (out in sette), ha mostrato poco di ciò che il tecnico Grassadonia aveva chiesto alla vigilia della trasferta: aggressività, intensità, concentrazione, compattezza, spirito e anima, oltre naturalmente a idee, gioco, corsa.

«Da una partita come questa si possono ricavare molti insegnamenti che ci saranno d’aiuto nel prosieguo del torneo - spiega il portiere Albano Bizzarri -. Da questa trasferta, se siamo intelligenti, possiamo ricavare indicazioni utili: capire dove abbiamo sbagliato, per intervenire e porre rimedio agli errori. Meglio che stop del genere arrivino in questa fase iniziale del campionato, anziché più avanti: siamo alla seconda giornata, c’è tanto tempo per migliorare».

L’esperto numero 1 argentino, alla prima esperienza nella B italiana dopo aver giocato a lungo in A, ha incassato quattro reti allo «Scida» (su almeno un paio non è esente da responsabilità), dopo i due gol subiti nel successo interno per 4-2 con il Carpi e i tre centri presi nel match casalingo di Coppa Italia perso 1-3 con il Catania. Nove gol al passivo in tre partite ufficiali: c’è tanto da lavorare e più di qualcosa da registrare. «Ogni gara ha una sua evoluzione, gli episodi spesso sono determinanti - sostiene il 40enne estremo difensore ex Udinese, Chievo e Lazio -. Dobbiamo ripartire dal primo tempo disputato a Crotone, frazione in cui abbiamo giocato abbastanza bene, misurandoci con i nostri avversari a testa alta. Volevamo far punti in Calabria, purtroppo non ci siamo riusciti: sappiamo che possiamo migliorare, e lo faremo. Dispiace non aver dato una gioia ai nostri sostenitori che hanno percorso tanti chilometri per raggiungere Crotone: la stagione è lunga, per arrivare lontano bisogna restare tutti uniti».

Due sconfitte ed una vittoria fra Coppa e campionato. I tifosi del Foggia s’interrogano su quale sia il vero volto della formazione rossonera: se la squadra di Grassadonia è quella compatta, determinata ed organizzata che per 70 minuti ha messo alle corde il Carpi, o quella che ha imbarcato acqua contro Catania e Crotone. Bizzarri vota la fiducia: «Due domeniche fa non eravamo il Barcellona, ora non siamo la squadra peggiore che possa esserci. La B premia l’equilibrio e la regolarità nei risultati positivi, e su questo dobbiamo lavorare. Adesso c’è la sosta, bisogna preparare al meglio la partita interna col Palermo (domenica 16 settembre alle 21, ndc). Ho fiducia nel gruppo».

Oggi, intanto, ripresa degli allenamenti. Sabato prossimo, alle 15 allo «Zaccheria», prevista un’amichevole con la Paganese (Serie C). Nel frattempo Roberto Floriano - che passa al Bari - saluta Foggia con un post su Instagram: «Ringrazio tutti i tifosi - scrive l’attaccante -, i patron Sannella, le persone che hanno lavorato per la squadra, i compagni che ho avuto in quest’esperienza, a cui va un grazie speciale. Purtroppo si è arrivati al capolinea. Grazie Foggia, grazie a tutti i foggiani».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie