Lunedì 24 Settembre 2018 | 17:53

Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

Calcio

Il Bari contro Basha, è pronto il ricorso

Il centrocampista ha ribadito: «Il presidente ci ha mentito»

Il Bari contro Basha è pronto il ricorso

BARI - Volano gli stracci tra il Bari e Migjen Basha. Il centrocampista albanese, fin dall’eliminazione dal turno preliminare dei playoff con il Cittadella consumata lo scorso 3 giugno, ha imputato l’esito della stagione biancorossa essenzialmente alla penalizzazione di due punti, incassata per il mancato versamento delle ritenute Irpef e dei contributi Inps del bimestre gennaio-febbraio 2018.

Una sanzione che ha comportato il sorpasso del Cittadella in classifica ai danni dei galletti, scesi dal sesto posto conquistato sul campo alla settima piazza e quindi costretti a disputare la gara ad eliminazione diretta degli spareggi promozione in Veneto piuttosto che al San Nicola, perdendo, inoltre, il vantaggio di qualificarsi in finale anche in caso di pareggio: risultato che poi in effetti si tradusse in campo (2-2).

«La penalità è stata determinante: senza il -2 saremmo passati noi», dichiarò Basha a caldo, rinforzando, dopo 21 giorni, il concetto sia alla testata svizzera 24heures.ch, sia, indiretta telefonica a Radio Selene. «Il presidente ci ha mentito: se avesse detto la verità, magari una soluzione si sarebbe trovata», le parole del 31enne centrocampista.

Un pensiero che ha rappresentato, per il club biancorosso, la classica goccia che fa traboccare il vaso. Sia per il tenore delle dichiarazioni, sia perché le interviste sarebbero state rilasciate senza autorizzazione della società. Che adesso è pronta a ricorrere al Collegio arbitrale, reclamando la violazione dell’articolo 10 del contratto collettivo: disposizione che disciplina le regole di comportamento, tra cui spiccano il dovere di fedeltà e di non arrecare pregiudizio all’immagine del club. Le sanzioni, in caso di eventuale soccombenza di Basha nel lodo, possono essere gravi al punto da comportare trattenute sugli emolumenti.

La sfida playoff con il Cittadella aveva provocato conseguenze pure sul piano disciplinare: quattro giornate di squalifica, infatti, erano state comminate a carico di Stefano Sabelli (espulso per intimidazione a giocatori avversari), tre a Franco Brienza (gioco violento e condotta scorretta al momento dell’espulsione) e Cristian Galano (prova tv per un calcio ad un avversario), due a Norbert Gyomber (cartellino rosso per proteste).

Ebbene, la società ha esperito ricorso per attenuare le pene di Sabelli e Brienza: la giustizia sportiva, però, non ha ridotto i turni di squalifica, limitandosi ad abbassare l’ammenda a carico di Brienza da mille a cinquecento euro.

Davide Lattanzi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

ALTRI ARTICOLI DALLA SEZIONE

Baby Manzari: «I mie piedi a Reggio Emilia, il cuore a Bari»

Calcio, baby Manzari: «I piedi
a Reggio Emilia, il cuore a Bari»

 
Baricalcio, accordo raggiunto con Dazn: oggi la carica dei 10mila

Baricalcio, al San Nicola la carica dei 10mila SEGUI LA DIRETTA 

 
Bari, Cornacchini: «Squadra costruita per vincere»

Bari, Cornacchini: «Squadra costruita per vincere»

 
Pesce crudo, amore e fantasia, De Laurentiis: «Bari, sei veramente fantastica»

Bari, Decaro consegna le chiavi
del San Nicola a De Laurentiis

 
Bari, 6-0 con l'AltamuraAbbonamento a quota 3.600

Bari vince 6-0 con l'Altamura
Abbonamenti a quota 3.600

 
«Stop all’uso del S. Nicola» Giancaspro contro tutti: oggi la decisione del TAR

Bari, primo no del Tar a Giancaspro
Decaro: cancelli il nome della città

 
Bari, da domani in edicola torna il BiancorossoScopri le anticipazioni in diretta con la Gazzetta

Bari, torna in edicola il Biancorosso
Curiosità, storie e approfondimenti
Tutte le novità: segui la diretta

 
Calcio, è «Barimania»: in tre giorni vendute 4650 fidelity card

Calcio, è «Barimania» in tre giorni vendute 4650 fidelity card

 

GDM.TV

Bari, il coro dei 10mila che cantano: «Bari grande amore»

Stadio San Nicola, il coro dei 10mila canta: «Bari grande amore»

 
Bari, viale Traiano: è cominciata la demolizione del ponte

Viale Traiano a Bari: al via la demolizione del ponte

 
La Sancataldese in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

La Sancataldese (illusa) in hotel: «Oggi col Bari vittoria secca»

 
Corteo anrtisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

Corteo antisalvini a Bari, i momenti di tensione con la Polizia

 
Acquaviva, rapinatore di marketincastrato dalla ruggine dell'auto

Acquaviva, rapinatore di market incastrato dalla ruggine dell'auto

 
Razzismo, mazze e cinghie in scontri corteo: ferita eurodeputata

Razzismo, mazze e cinghie in scontri a corteo: ferita eurodeputata

 
Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale

Tuffi dalla scogliera, la finale a Polignano: lo spot è virale VD

 
Bari, arsenale d'armi sepolto nel terreno :sequestrate 6 pistole e 100 munizioni

Bari, scoperto arsenale sepolto in un terreno sulla statale 100 VIDEO

 

PHOTONEWS