Lunedì 27 Gennaio 2020 | 09:30

NEWS DALLA SEZIONE

L'aggressione
Mesagne, armato di coltelli assalta l'ambulanza del 118

Mesagne, armato di coltelli assalta l'ambulanza del 118

 
In piazza
Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

 
Una 50enne romena
Ostuni, botte e parolacce alla nonnina 90enne sul girello: in cella badante

Ostuni, botte e parolacce alla nonnina 90enne sul girello: in cella badante

 
Le dichiarazioni
Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

 
L'annuncio
Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

 
Nel Brindisino
Ceglie Messapica, due cadaveri trovati in una casa: indagano i carabinieri

Ceglie Messapica, trovati morti in casa: si sono uccisi a coltellate dopo una lite

 
Nel Brindisino
Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

 
L'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
nel brindisino
Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

 
Il caso
Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

 
Operazione della Polizia
Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato. Alle 15 la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatCultura
Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

Andria, Castel del Monte nella top 30 dei monumenti più visitati d'Italia

 
BariLa novità
Bari, al Museo «c'è un morto»: ecco il gioco virtuale di 5 giovani informatici

Bari, al Museo «c'è un morto»: ecco il gioco virtuale di 5 giovani informatici

 
BariL'inchiesta
Valigia di cartone sostituita dal trolley, ma pugliesi e lucani restano emigranti

Valigia di cartone sostituita dal trolley, ma pugliesi e lucani restano emigranti

 
BrindisiL'aggressione
Mesagne, armato di coltelli assalta l'ambulanza del 118

Mesagne, armato di coltelli assalta l'ambulanza del 118

 
HomeLa tragedia
San Severo, muore travolto da auto sulla statale 16

San Severo, muore travolto da auto sulla statale 16

 
TarantoL'inchiesta
Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

 
LecceIl video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

La sentenza

Omicidio stradale, brindisino
condannato a 3 anni e 6 mesi

incidente

Condannato per omicidio stradale un brindisino coinvolto in un incidente mortale nel Tarantino nel 2016. Si sarebbe messo alla guida dopo una notte insonne e dopo aver bevuto qualche bicchiere di troppo, ma soprattutto dopo aver fatto uso di stupefacenti.

Con lui c’era una 21enne di Putignano, Maria Chiara Zizzari. Giunto il 12 luglio del 2016 sulla statale 100 all’altezza del bivio Mottola-San Basilio, ha perso il controllo dell’auto e si è schiantato. La ragazza, sbalzata fuori dall’abitacolo non ha avuto scampo. È morta sul colpo schiacciata da uno dei pneumatici della stessa vettura su cui viaggiava. Il giudice per l’udienza preliminare Benedetto Ruberto ha condannato a 3 anni e 6 mesi di reclusione il 29enne brindisino Fabio Arigliano, ritenuto responsabile di omicidio stradale.

Stando a quanto ricostruito dagli inquirenti, Maria Chiara Zizzari forse non avrebbe avuto nemmeno il tempo di accorgersi quello che stava accadendo. Arigliano era alla guida della Renault Kangoo che il 12 luglio dell’anno scorso si è ribaltata più volte dopo aver perso aderenza con l’asfalto della statale ed è finita nelle campagne circostanti tra Mottola e San Basilio. Per Maria Chiara Zizzari, purtroppo, non c’è stato nulla da fare.

Fabio Arigliano invece rimase ferito in seguito allo schianto. Soccorso, fu trasportato in ospedale e sottoposto alle prime cure, ma anche agli accertamenti di routine che si effettuano in caso di incidenti stradali. Il risultato non tardò ad arrivare. Il 29enne brindisino risultò positivo all’uso di alcool e cannabinoidi e dunque per lui, dopo il ricovero in ospedale, scattò l’arresto con l’accusa di omicidio stradale. Dagli accertamenti dei carabinieri, è emerso che l’auto, dopo essere fuoriuscita dalla sede stradale, su un tratto rettilineo, si è ribaltata più volte, terminando la sua corsa in un terreno adiacente. A seguito dell’impatto, la 21enne, che viaggiava sul sedile lato passeggero del veicolo, come hanno ricostruito i carabinieri, è stata sbalzata dall’abitacolo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie