Domenica 19 Gennaio 2020 | 16:27

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
La tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 
Buon compleanno
Nonna Maria spegne 105 candeline: la festa a San Michele Salentino

Nonna Maria spegne 105 candeline: la festa a San Michele Salentino

 
Nel Brindisino
S.Vito dei Normanni, 79enne abbandona in strada 4 cagnolini di pochi giorni, denunciato

S.Vito dei Normanni, 79enne abbandona in strada 4 cagnolini di pochi giorni, denunciato

 
Il caso
Mesagne, villa con piscina e carrozzerie allacciate abusivamente a rete elettrica: 3 indagati

Mesagne, villa con piscina e carrozzerie allacciate abusivamente a rete elettrica: 3 indagati

 
La storia
Torre Guaceto, Cohiba tartaruga con gli occhi chiusi: il sogno di ridarle la vista

Torre Guaceto, Cohiba tartaruga con gli occhi chiusi: il sogno di ridarle la vista

 
Abusivismo
Ceglie Messapica, case popolari occupate: 26 denunce

Ceglie Messapica, case popolari occupate: 26 denunce

 
Un 26enne
Ceglie Messapica, guida l'auto dopo aver bevuto e si scontra con un furgone: denunciato

Ceglie Messapica, guida l'auto dopo aver bevuto e si scontra con un furgone: denunciato

 
I funerali
Fasano, a migliaia per l'addio al «guerriero» Custodero

Fasano, a migliaia per l'addio al «guerriero» Custodero

 
Scarcerato
Ostuni, torna libero l'imprenditore che ha ucciso per sbaglio la moglie

Ostuni, torna libero l'imprenditore che ha ucciso per sbaglio la moglie

 

Il Biancorosso

il match
Bari - Rieti: la diretta della partita

Bari - Rieti: la diretta della partita

 

NEWS DALLE PROVINCE

HomeLa tragedia
Basilicata, auto con tifosi del Melfi investe 2 tifosi del Rionero: uno è morto, l'altro è grave

Basilicata, auto con tifosi del Melfi investe 2 tifosi del Rionero: uno è morto, l'altro è grave

 
FoggiaTragedia sfiorata
Manfredonia, finiscono con l'auto in mare: due ragazzi salvi per miracolo

Manfredonia, finiscono con l'auto in mare: due ragazzi salvi per miracolo

 
BrindisiNel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
Materaarte
Matera, boom dei musei: presenze salgono del 28,98%

Matera, boom dei musei: presenze salgono del 28,98%

 
Leccenel Salento
S.M. al Bagno, il campanile cade a pezzi: è allarme

S.M. al Bagno, il campanile cade a pezzi: è allarme

 
Batl'ultimo saluto
Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

 
TarantoL'intervista
Taranto, torna Conte. Sottosegretario Turco: «Decreto per il rilancio pronto»

Conte torna a Taranto. Sottosegretario Turco: «Decreto per il rilancio pronto»

 

i più letti

Coltivavano marijuana

Droga, intera famiglia
in manette a Ostuni

Arrestati padre, madre e figlia: sequestrate complessivamente 15 «piante»

Droga, intera famigliain manette a Ostuni

OSTUNI - Un’intera famiglia – padre, madre e figlia – si era data alla coltivazione di marijuana. Dopo che la piantagione domestica è stata scoperta dai carabinieri, per i tre è scattato l’arresto. Renato Gari (74 anni), Simona Manzoni (60 anni), e Maya Gari (36 anni), ostunesi, sono finiti agli arresti domiciliari. L’accusa, per padre, madre e figlia, è concorso in coltivazione e produzione di sostanze stupefacenti. L’operazione che si è conclusa con l’arresto della famiglia ostunese è stata condotta dai carabinieri della stazione della città bianca.
I militari dell’Arma – al comando del maresciallo Domenico Barletta – hanno bloccato Maya Gari mentre stava estirpando sette piante di cannabis che erano a dimora nel giardino retrostante l’abitazione di famiglia. La perquisizione del garage, annesso alla casa, ha portato al rinvenimento di altre 8 piante di marijuana già tagliate ed essiccate, quindi pronte per essere usate. Nell’abitazione dei genitori della 36enne ostunese i carabinieri hanno trovato 37 grammi di marijuana e un grammo di hashish. La perquisizione è stata estesa anche ad una casa che gli investigatori hanno accertato che era occupata da Maya Gari. All’interno dell’appartamento i militari dell’Arma hanno rinvenuto due involucri contenenti 5 grammi di marijuana e 20 grammi di hashish.
Non era certo coltivatori in proprio di «erba» improvvisati. Nel corso delle perquisizioni eseguite nelle case e nelle pertinenze degli immobili occupati dalla famiglia Gari i militi hanno trovato tutto quello che serve per far crescere rigogliose le piante di cannabis.
È un dato di fatto: con la crisi economica globale che non accenna a mordere il freno il numero dei coltivatori in proprio di «erba» continua a crescere in modo esponenziale. Con un investimento di poche decine di euro si possono realizzare, se la marijuana prodotta è destinata ad essere commercializzata, considerevoli guadagni. Se la coltivazione di cannabis è, invece, intrapresa a uso e consumo personale i costi di approvvigionamento della marijuana praticamente si azzerano. Il clima che c’è dalle nostre parti favorisce questo tipo di coltivazione. Solo che, se per il peperone e il cavolo, due ortaggi di «casa» nelle campagne del Brindisino, non c’è nessuna norma che ne vieti la coltivazione, per la cannabis il discorso è diverso: la coltivazione in proprio della marijuana è vietata dalla legge. Lo ha sperimentato sulla propria pelle la famiglia ostunese che, dopo che i carabinieri hanno scoperto la loro piantagione domestica di «erba», è finita al completo agli arresti domiciliari. [m.mong.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie