Venerdì 23 Aprile 2021 | 10:52

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
S.Pancrazio Salentino, 70enne entra sana al «Fazzi» di Lecce ma muore dopo 15 giorni

S.Pancrazio Salentino, 70enne entra sana al «Fazzi» di Lecce ma muore dopo 15 giorni

 
Covid
Brindisi, contagi in calo: «Merito della zona rossa»

Brindisi, contagi in calo: «Merito della zona rossa»

 
L'episodio
Fasano, bimba aggredita dal cane di famiglia

Fasano, bimba aggredita dal cane di famiglia: è in prognosi riservata

 
Il caso
Mesagne, trovate 20 tonnellate di rifiuti su un camion abbandonato

Mesagne, trovate 20 tonnellate di rifiuti su un camion abbandonato

 
L'emergenza
Asl Brindisi, completato ciclo vaccini anti Covid a dializzati e trapiantati

Asl Brindisi, completato ciclo vaccini anti Covid a dializzati e trapiantati

 
Il caso
Brindisi, il rush finaledei 5 candidati sindaco

Pressioni su ex dirigente del Comune: indagato il sindaco di Brindisi

 
Il caso
Carovigno, all’alt dei Carabinieri si disfa della droga

Carovigno, all’alt dei Carabinieri si disfa della droga

 
controlli anti covid
Brindisi, tifosi della squadra di calcio intenti a realizzare striscione in un locale: 6 sanzionati

Brindisi, tifosi della squadra di calcio intenti a realizzare striscione in un locale: 6 sanzionati

 
agricoltura
Brindisi, i sacrifici dei contadini nelle rime di nonno Cosimo

Brindisi, i sacrifici dei contadini nelle rime di nonno Cosimo

 
al Perrino
Brindisi, muore povero e solo: la città gli paga il funerale

Brindisi, muore povero e solo: la città gli paga il funerale

 
Nel Brindisino
Latiano, innamorata non corrisposta di un dipendente di banca, fa irruzione con un coltello: arrestata

Latiano, innamorata non corrisposta di un dipendente di banca, fa irruzione con un coltello: arrestata

 

Il Biancorosso

Serie C
Turris e Bari a confronto

Turris e Bari a confronto

 

NEWS DALLE PROVINCE

Potenzail provvedimento
Potenza, condannati dopo indagini della Dda su omicidio Cassotta: tre arresti

Potenza, condannati dopo indagini della Dda su omicidio Cassotta: tre arresti

 
BrindisiIl caso
S.Pancrazio Salentino, 70enne entra sana al «Fazzi» di Lecce ma muore dopo 15 giorni

S.Pancrazio Salentino, 70enne entra sana al «Fazzi» di Lecce ma muore dopo 15 giorni

 
Leccetrasporti
Surbo, riattivazione scalo: «Obiettivo importante per la Puglia e il Salento»

Surbo, riattivazione scalo: «Obiettivo importante per la Puglia e il Salento»

 
MateraLavori pubblici
Matera, cambia volto il teatro Quaroni

Matera, cambia volto il teatro Quaroni

 
TarantoL'inchiesta
Taranto, il commissario del porto ascoltato in Commissione Ecomafie

Taranto, il commissario del porto ascoltato in Commissione Ecomafie

 
GdM MultimediaCultura
Trani, viaggio virtuale nel Polo museale diocesano

Trani, viaggio virtuale nel Polo museale diocesano

 
FoggiaTragedia sfiorata
Rignano Garganico, nigeriano con coltello e spranga di ferro aggredisce equipe medica

Rignano Garganico, nigeriano con coltello e spranga di ferro aggredisce equipe medica

 

i più letti

Il ricordo

Fasano non dimentica Francescio Zizzi, 43 anni dopo la strage di via Fani

Il sindaco Zaccaria: «Restiamo uniti come rimase unita l’Italia degli anni di piombo»

Fasano non dimentica Francescio Zizzi, 43 anni dopo la strage di via Fani

FASANO – Sono passati 43 anni ma l’esempio e il sacrificio di Francesco Zizzi sono ancora vivi nella memoria di una città intera. Fasano non dimentica il nostro concittadino che era tra i cinque agenti di scorta all’on. Aldo Moro brutalmente assassinati da un commando delle Brigate Rosse.
Il 16 marzo 1978, in via Fani, a Roma, il vicebrigadiere Zizzi fu ferito a morte mentre il presidente del Consiglio fu sequestrato. Una tragica giornata che ha segnato tutta la storia di Italia.

Il Covid, anche quest’anno, come nel 2020, ha impedito che oggi si svolgesse la consueta cerimonia di commemorazione, ma il ricordo di Zizzi resta sempre vivo, come monito ed esempio per ogni generazione. Emblema di eroe che ha messo la propria vita al servizio dello Stato nel rispetto e nel riconoscimento assoluto del valore delle istituzioni.
«Il sacrificio del nostro concittadino Franco Zizzi mi conduce ad una riflessione sul tempo che stiamo vivendo – dice il sindaco Francesco Zaccaria –. L’Italia degli anni di piombo superò l’emergenza e sconfisse il terrorismo politico soprattutto per una ragione: perché rimase unita. Tutti, anche noi bambini, ci stringemmo attorno alle Istituzioni con fiducia nel loro lavoro e nelle forza indiscutibile della democrazia».
Una forza che non deve mai essere messa in discussione, sottolinea il primo cittadino, anzi, proprio in questo periodo di emergenza globale, deve essere l’àncora a cui aggrappare la speranza: «Anche oggi, contro questo virus che mette in pericolo la nostra salute e le nostre sicurezze in ambito lavorativo e familiare, l’unità è l’arma più forte. Anche oggi inchiniamoci davanti alle vittime del Covid e a chi è in prima linea per sconfiggerlo, esattamente come allora per il terrorismo. Anche oggi restiamo uniti. La forza di un popolo, quando è cementata dall’unità e dalla fiducia, non può perdere».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie