Martedì 28 Settembre 2021 | 02:02

Il Biancorosso

Serie C
Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

Bari, il portiere Frattali rinnova fino al 2023

 

i più letti

Il dono

Tre ulivi anti xylella per ringraziare l'ospedale anti Covid di Brindisi

Le piante di Leccino donate da due associazioni di motociclisti

Tre ulivi anti xylella per ringraziare l'ospedale anti Covid di Brindisi

Foto Ansa

BRINDISI - Tre ulivi cultivar «leccino», quindi resistenti alla Xylella, sono stati donati alla Asl di Brindisi per essere piantati all’esterno dell’ospedale Perrino. E' il regalo di due associazioni di motociclisti in segno di riconoscenza per gli sforzi compiuti in questi mesi dal personale sanitario nella lotta contro il Covid-19. Giovedì mattina la consegna delle piante di Leccino, da parte dai rappresentanti di «Due ruote per la Speranza» e «Free Chapter V45 Harley Group Umbria», Faraj Esmaeil Zadeh, tecnico di produzione su navi da crociera e studente di Giurisprudenza a Taranto, e Roberto Ostuni che presta servizio nel corpo dei Vigili del Fuoco. La scelta degli ulivi non è un caso: sono uno degli emblemi della Puglia e sono noti per le caratteristiche di longevità e di resistenza a condizioni ambientali difficili. Le piante donate hanno un anno e mezzo, sono alte 130 centimetri: «Un auspicio di crescita, quindi di speranza nel futuro», si legge nella nota che accompagna l’iniziativa di ringraziamento. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie