Mercoledì 22 Gennaio 2020 | 10:11

NEWS DALLA SEZIONE

Nel Brindisino
Ostuni, donna uccisa da colpo di pistola accidentale: 3 denunce per aggressione a giornalista

Ostuni, donna uccisa da colpo di pistola accidentale: 3 denunce per aggressione a giornalista

 
Nel Brindisino
Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

Fasano, ubriaco alla guida di un camion a zig-zag sulla statale: denunciato

 
La tragedia
Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

Ostuni, si ribalta il trattore in un canale di scolo: muore 56enne

 
Buon compleanno
Nonna Maria spegne 105 candeline: la festa a San Michele Salentino

Nonna Maria spegne 105 candeline: la festa a San Michele Salentino

 
Nel Brindisino
S.Vito dei Normanni, 79enne abbandona in strada 4 cagnolini di pochi giorni, denunciato

S.Vito dei Normanni, 79enne abbandona in strada 4 cagnolini di pochi giorni, denunciato

 
Il caso
Mesagne, villa con piscina e carrozzerie allacciate abusivamente a rete elettrica: 3 indagati

Mesagne, villa con piscina e carrozzerie allacciate abusivamente a rete elettrica: 3 indagati

 
La storia
Torre Guaceto, Cohiba tartaruga con gli occhi chiusi: il sogno di ridarle la vista

Torre Guaceto, Cohiba tartaruga con gli occhi chiusi: il sogno di ridarle la vista

 
Abusivismo
Ceglie Messapica, case popolari occupate: 26 denunce

Ceglie Messapica, case popolari occupate: 26 denunce

 
Un 26enne
Ceglie Messapica, guida l'auto dopo aver bevuto e si scontra con un furgone: denunciato

Ceglie Messapica, guida l'auto dopo aver bevuto e si scontra con un furgone: denunciato

 
I funerali
Fasano, a migliaia per l'addio al «guerriero» Custodero

Fasano, a migliaia per l'addio al «guerriero» Custodero

 

Il Biancorosso

mercato
Bari, ingaggiato centrocampista Laribi, in prestito dal Verona

Bari, ingaggiato centrocampista Laribi, in prestito dal Verona

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaNel Foggiano
Lesina, commerciante «annulla» oltre mille scontrini e sottrae al Fisco 162mila euro

Lesina, commerciante «annulla» oltre mille scontrini e sottrae al Fisco 162mila euro

 
HomeL'operazione
Puglia, mafia e gioco d'azzardo, arrestati componenti della Sacra corona unita

Puglia, mafia e gioco d'azzardo, arrestati componenti della Sacra corona unita

 
NewsweekCervelli in fuga
Dalla Puglia ad Amsterdam come super esperto fiscale, la storia di Vito: «Tornare? Non credo»

Dalla Puglia ad Amsterdam come super esperto fiscale, la storia di Vito: «Tornare? Non credo»

 
MateraOperazione di CC e Gdf
Matera, truffa e riciclaggio: in cella ex direttore banca. Sequestrato noto ristorante

Matera, truffa e autoriciclaggio: in cella ex direttore di banca. Sequestrato noto ristorante nei Sassi

 
TarantoLa sentenza
Caso Scazzi, processo ai falsi testimoni: 4 anni a Ivano Russo, 5 anni a Michele Misseri

Caso Scazzi, 11 condanne per le bugie al processo: 5 anni a Ivano Russo, 4 anni a Michele Misseri

 
Potenzaserie c
Tifosi investiti: curva del Potenza in lutto, niente trasferta

Tifosi investiti: curva del Potenza in lutto, niente trasferta

 
BrindisiNel Brindisino
Ostuni, donna uccisa da colpo di pistola accidentale: 3 denunce per aggressione a giornalista

Ostuni, donna uccisa da colpo di pistola accidentale: 3 denunce per aggressione a giornalista

 
Batil caso
Magistrati arrestati a Trani, i giudici: «A Savasta niente attenuanti, non ha detto tutto»

Magistrati arrestati a Trani, i giudici: «A Savasta niente attenuanti, non ha detto tutto»

 

i più letti

Vietato di sera

Brindisi, corso interdetto alle auto, commercianti protestano

Gli esercenti non ci stanno: oggi alle 18 sarcinesche giù

Brindisi, corso interdetto alle auto, commercianti protestano

La protesta era nell’aria (era già partita sui social), ma ieri è scoppiata come una “bomba”, coinvolgendo commercianti (firmatari di una lettera alle istituzioni e riportata nel box grigio accanto, ndr) e associazioni di categoria.
Sul banco degli imputati, la decisione di rinnovare la chiusura al traffico delle auto su corso Garibaldi dalle 18 alle 24. Una scelta che ha sollevato il malcontento degli operatori del commercio che, per protesta, oggi abbasseranno le serrande dei negozi dalle 18 alle 20.30, in ciò supportati dalle associazioni di categoria.

«È l’ennesima richiesta di aiuto, un appello alla ragionevolezza, con invito a creare un percorso di dialogo e di condivisione del destino turistico e commerciale di Brindisi. Chi ha amministrato in passato (con le dovute eccezioni), e chi oggi, sembra non avere rispetto del lavoro di una città ostaggio di chi vive il centro storico come fosse un giardino privato e preferisce la tranquillità di un dormitorio per anziani alla vitalità di una località turistica». «Non possiamo non sostenere - prosegue la nota - gli operatori di corso Garibaldi, lavoratori che vogliono solo poter operare in pace e concentrarsi sul servizio a clienti e, si spera, a turisti. Una speranza che però cozza con le ripetute variazioni della viabilità, con la mancanza di parcheggi, con una mobilità pubblica che non ne permette una alternativa a quella privata. Brindisi non può vivere solo di “croceristi”, ma deve poter accogliere anche i cittadini della provincia, costretti ad andare nei centri commerciali o a Lecce; deve programmare con anticipo e garantire servizi e attività commerciali all’altezza della domanda».


Poi l’invito al confronto: «Se ce ne danno la possibilità - si aggiunge - potremmo spiegare perché si è abbassata la qualità dell’offerta commerciale nel centro. Potremmo anche raccontare che siamo d’accordo con la chiusura del corso, ma che non ne condividiamo né il periodo né le modalità. Auspichiamo allora che il sindaco e l’assessore al ramo vogliano accogliere la richiesta di costituire un tavolo di confronto che abbia al centro gli interessi di tutti».

«I problemi del centro e dei corsi principali sono stati più volte evidenziati, ma le soluzioni individuate in questi anni non sono state sufficienti: la carenza di parcheggi condiziona lo sviluppo del commercio dei corsi, a vantaggio della grande distribuzione. È condivisibile, pertanto, la piattaforma rivendicativa predisposta dai commercianti. L’Amministrazione è chiamata ad una riflessione, magari dopo un confronto con i diretti interessati e con le associazioni». «A tutto ciò - continua la nota - si aggiunge una giusta rivendicazione per ottenere un potenziamento del trasporto pubblico e della vigilanza notturna, nonché il varo di un ricco programma di eventi per rendere più attrattivo il centro cittadino. Siamo disponibili a un confronto costruttivo con gli amministratori per individuare soluzioni in tempi ristretti e per una programmazione a medio e lungo termine».

«Pieno sostegno alla mobilitazione degli esercenti di corso Garibaldi - scrive l’Adoc -. Il contrasto al declino commerciale, ma anche l’economia, la vivibilità e la sicurezza della città, sono sempre stato tra le nostre priorità. La voglia di investire viene vanificata dalle scelte di una politica incapace di interpretare i bisogni di esercenti e consumatori. Anche se gli strumenti legislativi ed economici esistono, essi vengono resi inefficaci dalla politica locale: vedi i provvedimenti in tema di mobilità e parcheggi, alla “gestione” del Duc” ed altro ancora. Ribadiamo, quindi, il coinvolgimento nella vertenza auspicando azioni comuni al fine di cambiare rotta»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie