Lunedì 27 Gennaio 2020 | 07:39

NEWS DALLA SEZIONE

In piazza
Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

 
Una 50enne romena
Ostuni, botte e parolacce alla nonnina 90enne sul girello: in cella badante

Ostuni, botte e parolacce alla nonnina 90enne sul girello: in cella badante

 
Le dichiarazioni
Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

Brindisi, Al Bano con Boccia a convegno su futuro centrale Enel: «Rispettiamo questa terra»

 
L'annuncio
Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

Emiliano a Brindisi: «Enel dismette un gruppo a carbone nella centrale di Cerano»

 
Nel Brindisino
Ceglie Messapica, due cadaveri trovati in una casa: indagano i carabinieri

Ceglie Messapica, trovati morti in casa: si sono uccisi a coltellate dopo una lite

 
Nel Brindisino
Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

Mesagne, manomette contatore e ruba elettricità per 8mila euro: arrestato

 
L'iniziativa
Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

Sos influenza, parte domani da Brindisi il «Vitamina Day»

 
nel brindisino
Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

Ceglie Messapica, in casa pistole, gioielli, quadri e 5mila euro: arrestato

 
Il caso
Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

 
Operazione della Polizia
Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

Carovigno, pistola e passamontagna in camera da letto: arrestato 30enne

 
Nel Brindisino
Fasano, ha il divieto di avvicinamento e incendia auto degli amici dell'ex compagna: arrestato

Fasano, incendiava auto degli amici dell'ex compagna: arrestato stalker

 

Il Biancorosso

23ma Giornata serie C
Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato

Bari in casa Reggina per riaprire la corsa al primato. Alle 15 la diretta

 

NEWS DALLE PROVINCE

BatESERCITO
Barletta, tutti di corsa per la "Toro Ten"1.300 partecipano alla gara con le stellette

Barletta, tutti di corsa per la «Toro Ten»
1.300 partecipano alla gara con le stellette

 
HomeLa tragedia
San Severo, muore travolto da auto sulla statale 16

San Severo, muore travolto da auto sulla statale 16

 
HomeAggressione
Bari, autista Amtab picchiato: aveva chiesto a due ragazzi di non fumare sull'autobus

Bari, autista Amtab picchiato: aveva chiesto a due ragazzi di non fumare sull'autobus

 
TarantoL'inchiesta
Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

Taranto, falsi steward allo stadio: chiesto giudizio per 68

 
BrindisiIn piazza
Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

Mesagne, picchia il figlio minore e aggredisce i Cc: in manette 50enne

 
PotenzaCittà europea dello sport 2021
Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

Potenza, quando Donato Sabia ci portò alle Olimpiadi: il video saluto

 
LecceIl video
San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

San Cataldo, sulla spiaggia di Frigole ecco che spunta una foca monaca

 
MateraSolidarietà
«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

«Matera cibus», raccolti 350 quintali di eccedenze alimentari

 

i più letti

Il caso

Brindisi, migrante aggredito dal branco per rubargli pochi spiccioli

Nel mirino un 20enne di colore, pestato con calci e pugni. Interviene solo una commerciante per difenderlo, poi scatta la colletta

movida

Foto d'archivio

BRINDISI - Aveva in tasca pochi spiccioli, quelli guadagnati vendendo i soliti articoli del piccolo commercio ambulante. Glieli hanno portati via senza pietà. E solo l’intervento di una commerciante ha evitato che l’aggressione a un ventenne immigrato si trasformasse in un pestaggio.

È accaduto nella notte di sabato, a Brindisi, a pochi passi dal Teatro Verdi dove tanti giovani si ritrovano per passare la serata. La titolare del «Cocktail 7», Patty Dell’Anna, ha raccontato l’episodio su Facebook. «Un gruppetto di squallidi teppistelli hanno preso di mira un venditore ambulante, un ragazzo di 20 anni di colore, rapinandolo e picchiandolo davanti ai miei occhi, e a quelli di decine e decine di persone! Mi sono messa in mezzo cercando di togliere dalle grinfie di quel gruppo di sfigati quel povero ragazzo che si era guadagnato quei pochi soldi vendendo piccoli oggetti durante tutta la giornata, camminando a piedi cercando qualche cliente disposto a dargli qualche euro per quelle cosette portate a tracollo per la città! Sono stata insultata e minacciata pesantemente da questo gruppetto di incivili, che hanno fatto i bulli, finché, non gli ho fatto notare, che sia il furto che le percosse a quello sfortunato, erano state perpetrate sotto l'occhio vigile di telecamere che hanno registrato tutto! Solo allora sono riuscita a fargli restituire i soldi (purtroppo solo una parte) dicendogli che avrei chiamato la polizia, se non l'avessero fatto, e che gli avrei consegnato i video, e che gli avrei denunciati! Solo allora questi squallidi galletti mi hanno implorata di non chiamare la polizia e di non denunciarli! Ho sventato una tragedia visto che il ragazzo rapinato per difendersi da questo gruppo di persone che lo stava anche malmenando (parliamo di una decina di ragazzi che tiravano calci e pugni ad una sola persona inerme) ha preso una bottiglia x difendersi... che dire scene vergognose! Azioni a dir poco squallide, azioni indegne che lasciano sgomenti! Nessuno si è messo in mezzo per difendere quel ragazzo!».

La commerciante ha dunque soccorso l’immigrato, «che piangeva come un bambino e che tremava come una foglia». «Un gruppetto di ragazzi - prosegue il racconto - vista la scena ha fatto una colletta e gli ha messo in mano 30 euro (a dimostrazione che non ci sono solo bestie ormai in questa città, ma anche brava gente). Comunque visto che sono stata minacciata in maniera pesante, quei famosi video intendo conservarli, così che anche a distanza di tempo posso fare vedere a chi di competenza le facce di questa gente che non ha remore ad insultare e minacciare una donna che cerca solo di difendere un povero disgraziato!».
Appena un mese fa, proprio nella stessa zona, un ventenne ha sparato alcuni colpi di pistola all’indirizzo di un 25enne. Il giovane fu arrestato in meno di 24 ore dai carabinieri. Ma i fatti gravi nel cuore della movida brindisina continuano a perpetrarsi ed hanno sempre giovanissimi come protagonisti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie