Domenica 16 Dicembre 2018 | 06:57

NEWS DALLA SEZIONE

Operazione del Nas
Brindisi, carne polacca al posto di quella italiana alla mensa scolastica: 3 denunce

Brindisi, carne polacca al posto di quella italiana alla mensa scolastica: 3 denunce

 
A Mesagne
Prosciugano il conto di una 86enne dopo averle preso il bancomat

Prosciugano il conto di una 86enne dopo averle preso il bancomat

 
L'operazione
Brindisi, GdF sequestra al porto 3mila paia di scarpe contraffatte

Brindisi, GdF sequestra al porto 3mila paia di scarpe contraffatte

 
A Mesagne (Br)
Viaggi e smartphone per 17mila euro con il bancomat di un'anziana, indagata una coppia

Viaggi e smartphone per 17mila euro con il bancomat di un'anziana, indagata una coppia

 
Sulla SS 16
Travolto da furgone mentre è fermo nella piazzola di sosta: un morto nel Brindisino

Travolto da furgone mentre è fermo nella piazzola di sosta: un morto nel Brindisino

 
a Cisternino (Br)
Xylella: ulivo malato ceduto a senatore M5S, la Regione non può abbatterlo

L'ulivo malato ha l'immunità grillina, senatore M5S: «Non toccatelo, Xylella non esiste»

 
Pendolari dei rifiuti
In auto da Fasano a Monopoli per gettare spazzatura: multati

In auto da Fasano a Monopoli per gettare spazzatura: multati

 
Viene dalla Colombia
Carico sospetto su nave da Panama: operazione cc e GdF al porto di Brindisi

Carico sospetto su nave da Panama: operazione cc e GdF al porto di Brindisi

 
In viale Commenda
Brindisi, il 13 riapre la rinnovata Biblioteca Ragazzi

Brindisi, il 13 riapre la rinnovata Biblioteca Ragazzi

 
San Pancrazio Salentino
Brindisi, settimana corta al Comprensivo? È polemica

Settimana corta a scuola, la polemica nel Brindisino. La replica della preside Taurino

 

Il caso

Brindisi, fermato aggressore di un migrante 16enne: pestato per aver salutato una ragazza

Si tratta di un tossicodipendente 29enne con problemi psichici. I testimoni ascoltati dai carabinieri escludono la matrice xenofoba dell'aggressione

carabinieri

BRINDISI - Un 29enne con problemi di «schizofrenia cronica» e abuso di sostanze stupefacenti è stato identificato dai carabinieri di Brindisi come il responsabile di un'aggressione avvenuta lo scorso 9 settembre ai danni di un 16enne della Guinea a Francavilla Fontana. I militari hanno proposto alla Procura della Repubblica di Brindisi che venga imposta una misura di sicurezza nei confronti dell'uomo che, secondo quanto ricostruito, non avrebbe agito per razzismo ma bensì per un fraintendimento: il 29enne aveva inteso come avance il saluto che il minorenne aveva rivolto a una ragazza italiana.

Il giovane guineano, ospite di una struttura di accoglienza del luogo, era stato preso a calci e pugni dal 29enne. I carabinieri hanno interrogato quattro testimoni che hanno permesso di identificare l'aggressore, dichiarato incapace d'intendere e di volere con sentenza del Tribunale di Brindisi del gennaio 2016. Le testimonianze hanno escluso le implicazioni discriminatorie a sfondo razziale/xenofobo che erano state denunciate dalla vittima.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400