Lunedì 26 Luglio 2021 | 00:50

NEWS DALLA SEZIONE

sangue sulle strade
Scontro tra auto, un morto e un ferito nel Brindisino

Scontro tra auto, un morto e un ferito nel Brindisino

 
ambiente
Brindisi, serbatoio Edison Gnl: No del Comune è danno per l’ambiente e la Puglia

Brindisi, serbatoio Edison Gnl: No del Comune è danno per l’ambiente e la Puglia

 
maltrattamenti ed estorsione
Mesagne, picchiava i genitori per estorcere denaro: arrestato

Mesagne, picchiava i genitori per estorcere denaro: arrestato

 
Monumenti e chiese
Conversano e Mesagne candidate come capitali italiane della Cultura

Conversano e Mesagne candidate come capitali italiane della Cultura

 
Vip al mare
Turismo in Puglia, Ferragni e Fedez in vacanza a Fasano

Turismo in Puglia, Ferragni e Fedez in vacanza a Fasano e Ostuni: il video

 
Brutale aggressione
Latiano, intera famiglia aggredita in piazza: tre arresti

Latiano, intera famiglia aggredita in piazza: tre arresti

 
Il caso
Francavilla fontana, barriere architettoniche: al via gli interventi

Francavilla Fontana, barriere architettoniche: al via gli interventi

 
Covid
Traghetto arrivato dalla Grecia fermo al porto di Brindisi: equipaggio positivo dopo i tamponi

Traghetto arrivato dalla Grecia fermo al porto di Brindisi: equipaggio positivo dopo i tamponi - La Asl: «Nessun contagio tra i passeggeri»

 
L'allarme
Raid di lepri nel Brindisino: distrutti interi raccolti

Raid di lepri nel Brindisino: distrutti interi raccolti

 
Il caso
Torre Canne, in 300 alla festa abusiva in spiaggia: chiuso il locale

Torre Canne, in 300 alla festa abusiva in spiaggia: chiuso il locale

 

Il Biancorosso

Sport
Focolaio tra i giocatori del Bari: predisposto il trasferimento dei 9 positivi

Focolaio tra i giocatori del Bari: predisposto il trasferimento dei 9 positivi

 

NEWS DALLE PROVINCE

Lecceblitz della polizia
Interrotta in Salento festa in villa con 200 ragazzi

Interrotta in Salento festa in villa con 200 ragazzi

 
Foggial'episodio
Migranti: un uomo ferito a coltellate nel Ghetto di Foggia

Migranti: un uomo ferito a coltellate nel Ghetto di Foggia

 
Materaeconomia
Appalti col massimo ribasso? «Danneggiano lavoratori e cittadini»

Appalti col massimo ribasso? «Danneggiano lavoratori e cittadini»

 
Baril'emergenza
Bari, cena in bianco no cibo di strada sì: polemica sugli eventi all’aperto

Bari, cena in bianco no cibo di strada sì: polemica sugli eventi all’aperto

 
Brindisisangue sulle strade
Scontro tra auto, un morto e un ferito nel Brindisino

Scontro tra auto, un morto e un ferito nel Brindisino

 
Potenzacovid
Basilicata, dilaga la variante Delta

Basilicata, dilaga la variante Delta

 
TarantoAmbiente
Taranto, video-trappole in azione contro gli incivili

Taranto, video-trappole in azione contro gli incivili

 

i più letti

Istruzione e servizi

Ostuni, revocata la gara per la mensa scolastica: a rischio il servizio

I sindacati si appellano al Comune, ma ci sarebbe un piano B: Il sindaco e l’assessore al ramo convocano subito un tavolo per mercoledì prossimo

mensa scolastica

OSTUNI - Possibili disagi in vista per gli alunni che usufruiscono del servizio di integrazione scolastica al rientro in classe. La preoccupazione è sollevata dai sindacati Cisl Fp, Uil Temp e Confial, attraverso una nota a firmata rispettivamente dai segretari di categoria Luigi Verardi, Cosimo Nicolazzo ed Ercole Saponaro.
«Siamo preoccupati per il sopraggiungere del nuovo anno scolastico 2018/2019, anticipato per alcuni Istituti scolastici al 13 settembre» dicono i tre sindacalisti che hanno inviato una richiesta di incontro alla cooperativa Socioculturale che gestisce il servizio di integrazione scolastica e al Comune di Brindisi.
Il Comune ha subito risposto, nella mattinata di ieri, fissando un tavolo per mercoledì mattina a cui i rappresentanti di Cgil, Cisl, Uil e Confial sono stati convocati presso la sede dell’Ente di Piazza Matteotti per discutere delle problematiche riguardanti i servizi di refezione ed integrazione scolastica. All'incontro prenderanno parte il sindaco Riccardo Rossi e l’assessore Rita De Vito.
«Ad oggi – dicevano in una nota i sindacati - non è stato convocato nessun tavolo di confronto, necessario a dirimere e superare le preoccupazioni, inerenti i livelli occupazionali e a verificare la disponibilità dei fondi necessari per garantire i livelli assistenziali, dovuti agli alunni diversamente abili del servizio di integrazione scolastica specialistica».
Da qui la richiesta d’incontro con urgenza «al fine di poter definire in maniera chiara gli aspetti organizzativi necessari all’inizio del nuovo anno scolastico, cosi come previsto anche dall’accordo sottoscritto in prefettura lo scorso marzo. Se ciò non avverrà – hanno rimarcato i sindacati - gli operatori corrono il serio rischio di non avere il riconoscimento contrattuale che non garantirebbe la presenza degli stessi negli istituti scolastici. Tale situazione sarebbe aggravata anche dalla probabile assenza dei docenti di sostegno, determinando per gli utenti un inizio di anno scolastico senza nessuna presenza di figure assistenziali di riferimento». La risposta del Comune, data anche la delicatezza dell’argomento, non si è fatta attendere accogliendo la preoccupazione dei sindacati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzetta Necrologie