Domenica 11 Aprile 2021 | 21:28

NEWS DALLA SEZIONE

Nella Bat
Bisceglie, bombe danneggiarono ben 7 auto parcheggiate: 2 arresti

Bisceglie, bombe danneggiarono ben 7 auto parcheggiate: 2 arresti

 
l'accordo
Barletta, prevenire infiltrazioni criminalità in economia: intesa Camera commercio e Prefettura BAT

Barletta, prevenire infiltrazioni criminalità in economia: intesa Camera commercio e Prefettura BAT

 
urbanistica
Barletta, supermarket al Castello: sopralluogo del Noe e la vicenda approda in Senato

Barletta, supermarket al Castello: sopralluogo del Noe e la vicenda approda in Senato

 
Nella Bat
Sparatoria ad Andria, fermato l'aggressore dopo due giorni di latitanza

Sparatoria ad Andria, fermato l'aggressore dopo due giorni di latitanza: «Lite per questioni di donne»

 
La storia
Barletta, festeggiano la Pasquetta a casa, in 12 con tanto di dj: multati

Barletta, festeggiano la Pasquetta a casa, in 12 con tanto di dj: multati

 
Nella Bat
Sparatoria ad Andria: due feriti in codice rosso portati in ospedale

Sparatoria ad Andria: due feriti in codice rosso portati in ospedale, autore in fuga

 
All’alba
Droga e armi: blitz carabinieri a Trani, 7 misure cautelari

Blitz carabinieri a Trani, 7 arresti, la droga era nel fasciatoio del bambino

 
Il caso
Pasquetta 2021, oltre 400 carabinieri impegnati nei controlli anti covid tra Bari e Bat

Pasquetta 2021, oltre 400 carabinieri impegnati nei controlli anti covid tra Bari e Bat

 
La decisione
Barletta, l'antico faro torna all’Autorità portuale

Barletta, l'antico faro torna all’Autorità portuale

 
La crisi
L'Esercito dona aiuti alla Caritas di Barletta

L'Esercito dona aiuti alla Caritas di Barletta

 
controlli della ps
Barletta, pretendeva soldi per «guardare» auto nel centro commerciale: arrestato nigeriano 25enne

Barletta, pretendeva soldi per «guardare» auto nel centro commerciale: arrestato nigeriano 25enne

 

Il Biancorosso

Il punto
Bari, Carrera a modo suo: «Non tutto da buttare»

Bari, Carrera a modo suo: «Non tutto da buttare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaIndustria
Stellantis «minaccia» la Basilicata

Stellantis «minaccia» la Basilicata

 
BrindisiNel Brindisino
Torre Canne, la spiaggia è sempre più accessibile e alla portata di tutti

Torre Canne, la spiaggia è sempre più accessibile e alla portata di tutti

 
TarantoNel Tarantino
Palagianello, lo zio «orco» la tiene incatenata in casa e prova a darle fuoco: in carcere

Palagianello, lo zio «orco» la tiene incatenata in casa e prova a darle fuoco: in carcere

 
BariPolizia Locale
Bari, pizzeria accoglie clienti ai tavoli e comitiva organizza festino in un B&B: pioggia di multe

Bari, pizzeria accoglie clienti ai tavoli e comitiva organizza festino in un B&B: pioggia di multe

 
HomeIncidente mortale
Tragedia a Nardò, scontro tra 3 auto: due morti e 4 feriti

Tragedia a Nardò, scontro fra tre auto: morta 75enne, quattro feriti gravi FOTO

 
MateraIl caso
Policoro, paziente positivo al pronto soccorso: chiuso per sanificazione

Policoro, paziente positivo al pronto soccorso: chiuso per sanificazione

 
FoggiaIl caso nel Foggiano
Apricena, sottrae 40mila euro a due fratelli disabili: indagato parroco

Apricena, sottrae 40mila euro a due fratelli disabili: indagato parroco

 
BatNella Bat
Bisceglie, bombe danneggiarono ben 7 auto parcheggiate: 2 arresti

Bisceglie, bombe danneggiarono ben 7 auto parcheggiate: 2 arresti

 

i più letti

Su un furgone

Bisceglie, Guardia costiera sequestra 8mila ricci di mare: tutti rigettati in mare

Al conducente e al proprietario del mezzo una multa di 1.500 euro

Bisceglie, Guardia costiera sequestra 8mila ricci di mare: tutti rigettati in mare

la Guardia costiera di Bari ha sequestrato a Bisceglie più di 8 mila esemplari di «riccio di mare». Un furgone fermato lungo la strada adriatica che da Bisceglie conduce a Trani, apparentemente utilizzato da un negozio di autoricambi e destinato anche a noleggio senza conducente, in realtà trasportava all’interno del vano di carico numerosi vasconi contenenti i ricci, frutto, verosimilmente, di una battuta di pesca illegale effettuata in acque laziali.

Al conducente e al proprietario dell’automezzo è stata elevata una sanzione amministrativa di 1.500 euro, poiché sprovvisti di qualsiasi tipo di documento utile ai fini dell’obbligatoria tracciabilità del prodotto e della prescritta autorizzazione sanitaria, con conseguente sequestro del pescato, che ancora "vivo» è stato rigettato in mare da una motovedetta della Guardia Costiera.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie