Martedì 29 Settembre 2020 | 03:42

NEWS DALLA SEZIONE

Il caso
Barletta, per arginare i contagi il sindaco «frena» le scuole di danza: proteste

Barletta, per arginare i contagi il sindaco «frena» le scuole di danza: proteste

 
sanità
Barletta, al «Dimiccoli» eseguita per la prima volta Pet per diagnosi tumori endocrini

Barletta, al «Dimiccoli» eseguita per la prima volta Pet per diagnosi tumori endocrini

 
post voto
Andria, anche sui social il «ballottaggio» Pd-M5s

Andria, anche sui social il «ballottaggio» Pd-M5s

 
il bel gesto
Bisceglie, eseguito l’espianto di 5 organi grazie a una famiglia di Corato

Bisceglie, eseguito l’espianto di 5 organi grazie a una famiglia di Corato

 
ambiente
Andria capannone incendiato, Arpa Puglia: «In corso indagini per definire inquinamento provocato»

Andria capannone incendiato, Arpa Puglia: «In corso indagini per definire inquinamento provocato»

 
la novità
Andria, inaugurato impianto biogas tra i primi in Europa

Andria, inaugurato impianto biogas tra i primi in Europa

 
verso il ballottaggio
Di Maio ad Andria: «Grazie alla Puglia. Referendum, qi il 75% ha votato Sì»

Di Maio ad Andria: «Grazie alla Puglia. Referendum, qi il 75% ha votato Sì»

 
Al Cafiero
Barletta, studente positivo: chiuso per due giorni liceo scientifico

Barletta, studente positivo al Covid: chiuso per due giorni liceo scientifico

 
post voto
Trani, con il Bottaro bis ecco il nuovo consiglio comunale

Trani, con il Bottaro bis ecco il nuovo consiglio comunale

 
Il contagio
Barletta docenti positivi al Covid: restano chiuse due elementari e una media

Barletta docenti positivi al Covid: restano chiuse due elementari e una media

 

Il Biancorosso

Post-partita
Bari, Auteri vede bicchiere mezzo pieno: «Troppi regali, ma siamo solo all'inizio»

Bari, Auteri vede bicchiere mezzo pieno: «Troppi regali, ma siamo solo all'inizio»

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceLe indagini
Lecce, fidanzati massacrati a coltellate: al setaccio memoria pc e cellulari

Lecce, fidanzati massacrati a coltellate: al setaccio memoria pc e cellulari

 
MateraIn tribunale
Marconia, minorenne stuprate alla festa: al via incidente probatorio

Marconia, minorenne stuprate alla festa: al via incidente probatorio

 
TarantoL'inchiesta
Taranto, 3mila euro per evitare attacchi su a ex consigliere regionale: indagato blogger

Taranto, 3mila euro per evitare attacchi su a ex consigliere regionale: indagato blogger

 
BariIl sindaco
Altamura, allunno positivo al Covid: terza scuola chiusa in pochi giorni

Altamura, allunno positivo al Covid: terza scuola chiusa in pochi giorni

 
FoggiaCoronavirus
Asl Foggia, contagiato dal Covid operatore sanitario: tamponi urgenti

Asl Foggia, contagiato dal Covid operatore sanitario: tamponi urgenti

 
PotenzaIn ospedale
Potenza, al San Carlo impianto di protesi acustica di ultima generazione, è il primo in Sud Italia

Potenza, al San Carlo impianto di protesi acustica di ultima generazione, è il primo in Sud Italia

 
BatIl caso
Barletta, per arginare i contagi il sindaco «frena» le scuole di danza: proteste

Barletta, per arginare i contagi il sindaco «frena» le scuole di danza: proteste

 
BrindisiIl caso
Brindisi, ricovero choc al Perrino: donna non si lavava da anni, larve di mosca nelle ferite

Brindisi, ricovero choc al Perrino: donna non si lavava da anni, larve di mosca nelle ferite

 

i più letti

L'inchiesta

Canosa, bomba al Commissariato: il Comune chiede i rinforzi

Proseguono le indagini per risalire agli autori dell’attentato al presidio di polizia di Canosa

Canosa, bomba al Commissariato: il Comune chiede i rinforzi

Foto Calvaresi

Canosa - Proseguono le indagini condotte dalla squadra mobile di Bari, per risalire agli autori dell’attentato al commissariato di polizia di Canosa. Gli investigatori si stanno concentrando soprattutto sulle immagini del sistema di videosorveglianza, che dovrebbe aver ripreso il momento in cui probabilmente due persone si sono introdotte nel parcheggio del presidio di polizia, per piazzare la bomba nei pressi dell’auto provata di un agente. Proprio questo agente sembrerebbe essere l’obiettivo dell’attentato, che ha avuto clamore nazionale e che per fortuna non ha portato feriti, ma solo danni a due vetture.

Servono rinforzi - Quanto successo, mette in evidenza le grandi difficoltà in cui operano gli agenti dei commissariati del territorio. «Questo episodio - afferma in una nota Domenico Pianese, segretario generale del sindacato di Polizia Coisp- non può e non deve essere derubricato come una bravata o come un caso isolato: si tratta, al contrario, di un chiaro tentativo di intimidire le donne e gli uomini della polizia».

«Condanniamo fermamente l'atto di intimidazione commesso in danno del commissariato di Canosa -prosegue in una nota Uccio Persia, segretario di Bari Bat del Coisp- ed esprimiamo piena solidarietà nei confronti del poliziotto che ha subito il danneggiamento della propria auto. Purtroppo questa organizzazione sindacale da tempo denuncia la carenza di personale sul territorio e le conseguenze ora sono queste. La criminalità si è disabituata alla pressione e alla presenza delle forze dell'ordine sul territorio, che i pochi operatori presenti sono diventati facile bersaglio e oggetto di ritorsioni».

Le reazioni - Proseguono, intanto, le reazioni, al vile gesto di sfida alle istituzioni. «L'esplosione di un ordigno nel piazzale del commissariato di polizia a Canosa è un atto criminale che ci inquieta profondamente - dice il senatore di Forza Italia, Dario Damiani -. Un segnale di sfida alle istituzioni e ai presidi di legalità che, evidentemente, intralciano con il loro lavoro gli obiettivi scellerati di alcuni. È fondamentale non sottovalutare questi episodi, ma rispondere con fermezza individuando quanto prima i responsabili. Il nostro territorio può contare da qualche giorno anche sul prezioso lavoro di coordinamento della Questura Bat per il contrasto ad ogni tentativo di recrudescenza criminale, perciò sono certo che i risultati non tarderanno ad arrivare».

Anche il candidato Pd al consiglio regionale, Ruggiero Mennea ha espresso solidarietà: «Sono vicino alla squadra del commissariato di Polizia, al sindaco e a tutta la comunità di Canosa per il vile atto registratosi la scorsa notte. Ci si augura sempre che questi atti non avvengano più, ma quando si verificano sono sicuramente il sintomo di una criminalità che alza il tiro di fronte alla fermezza e all’impegno delle forze dell’ordine. Nell’augurarmi che vengano individuati al più presto i responsabili di questo vile gesto, esprimo gratitudine al poliziotto e ai suoi colleghi, invitandoli a continuare il loro lavoro per il bene di tutta la comunità».

Anche la locale sezione della Fidapa condanna fermamente l’inquietante atto di intimidazione al commissariato canosino. «La nostra associazione- afferma la presidente Carmelinda Lombardi- è sconvolta dall’atto criminale perpetrato ai danni delle nostre forze dell’ordine. L’atto colpisce l’intera comunità civile. Sostegno e ringraziamento per l’operato da sempre svolto con senso di dovere e di abnegazione al commissariato tutto, fortemente convinta che i criminali saranno identificati e condannati».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie