Mercoledì 12 Agosto 2020 | 13:47

NEWS DALLA SEZIONE

i fatti nel 2018
Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

 
il provvedimento
Bisceglie: rissa e colpi di pistola in aria, chiuso locale per 15 giorni

Bisceglie: rissa e colpi di pistola in aria, chiuso locale per 15 giorni

 
NORDBARESE
Andria, Marmo: da rifare la gara ponte sulla raccolta dei rifiuti

Andria, gara ponte sui rifiuti: tutti i dubbi di Marmo

 
nella Bat
Spinazzola, braccianti sfruttati a 3,80 euro all'ora: 3 arresti in un'azienda

Spinazzola, braccianti sfruttati a 3,80 euro all'ora: 3 arresti in un'azienda

 
IL RACCONTO
Nella Murgia di notte fino all'alba con Federico

Nella Murgia di notte fino all'alba con Federico

 
INQUINAMENTO
Legambiente: canale H a Barletta inquinamento da bollino rosso

Legambiente: mare da bollino rosso a Barletta nei pressi del canale H

 
MALASANITÀ
Barletta, «Il ricovero-odissea di mia sorella tra attese e mancanza di acqua e cibo»

Barletta, «Il ricovero-odissea di mia sorella tra attese e mancanza di acqua e cibo»

 
IL CASO
Barletta, concorso vigili, solo 8 «superstiti»

Barletta concorso vigili, solo 8 «superstiti»

 
verso il voto
Barletta, manifesti abusivi. È già polemica

Barletta, manifesti abusivi in spazi non ancora assegnati: è già polemica

 
IL PROGETTO
Trani, nuovi uffici giudiziari con vista sulla storia

Trani, nuovi uffici giudiziari con vista sulla storia

 
i fatti nei mesi scorsi
Fece esplodere una bomba e appiccò un incendio davanti a farmacia: un arresto a Bisceglie

Fece esplodere una bomba e appiccò un incendio davanti a farmacia: un arresto a Bisceglie

 

Il Biancorosso

serie C
Vivarini, Auteri e i «due» Bari

Vivarini, Auteri e i «due» Bari: grandi cambi o tanta fantasia

 

NEWS DALLE PROVINCE

Baricontagi
Coronavirus, l'appello di Decaro su Facebook: «Usate la mascherina»

Coronavirus, l'appello di Decaro su Facebook: «Usate la mascherina»

 
Bati fatti nel 2018
Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

Trani, rapinarono e sequestrarono un autotrasportatore: arrestati padre e figlio

 
Leccenel basso salento
Gagliano del Capo, si intrufola in casa di una donna e tenta di violentarla: arrestato

Gagliano del Capo, si intrufola in casa di una donna e tenta di violentarla: arrestato

 
Foggiala decisione
Foggia, notificata custodia in carcere per Cristoforo Aghilar, ultimo catturato dopo la maxi-evasione

Foggia, notificata custodia in carcere per Cristoforo Aghilar, ultimo catturato dopo la maxi-evasione

 
BrindisiTRAGEDIA
Brindisi, scontro auto-scoote: muore motociclista 51enne

Mesagne, scontro auto-scooter: muore motociclista 51enne

 
TarantoLA NOMINA
L'ex ciclista Sardone tra gli esperti di Emiliano: si occuperà di Taranto 2026

L'ex ciclista Sardone tra gli esperti di Emiliano: si occuperà di Taranto 2026

 
PotenzaIL CASO

Aiuti alle imprese colpite da crisi: c'è un caso Viggiano, il sindaco prende i soldi del bando comunale

 
MateraNel Materano
Policoro, gasolio venduto illecitamente: 8 indagati

Policoro, gasolio venduto illecitamente in stazione di servizio «abusiva»: 8 indagati

 

i più letti

Amministrative

Andria, centrosinistra compatto con Giovanna Bruno

La candidata: «Dobbiamo scrivere una nuova storia per la città»

Andria, Centrosinistra compatto con Giovanna Bruno

ANDRIA - «Giovanna rappresenta il riscatto, la voglia per la città di Andria di tornare ad essere quella città straordinaria che descriveva Cesare Malpica nel 1841». Così il ministro per gli Affari regionali e Autonomie, Francesco Boccia, ha ufficializzato ieri la candidatura a sindaco per il centrosinistra di Giovanna Bruno, nella ex arena Roma di Corso Cavour. Avvocatessa di 45 anni, presidente provinciale del Partito Democratico, dal 2007 al 2009 assessora ai lavori pubblici della giunta Zaccaro, candidata sindaca nel 2010 per il centrosinistra e poi consigliera comunale, Giovanna Bruno ha avviato la campagna elettorale con lo slogan “Adesso”.

Si dice pronta a questa sfida a cinque: «È una sfida entusiasmante, ricca, che spero non abbia contrapposizioni sterili ma sia ricca di idee e dia contributi importanti al dibattito politico in città. Il centrosinistra è unito, intorno alla mia figura ed al mio progetto politico. Dobbiamo voltare pagina – ha detto l’avvocato Bruno – dobbiamo scrivere una nuova storia per questa città. Adesso è il momento di recuperare il nostro orgoglio di essere andriesi, è il tempo di unire forze, energie, esperienze, entusiasmi, per un solo obiettivo: dare serenità alla nostra gente. La nostra città ha bisogno di una guida credibile, serena, coerente, spendibile. Questo è il progetto che da oggi prende avvio». Da dove ripartire? Giovanna Bruno è chiara: «Dobbiamo ripartire dalle macerie sociali, economiche, morali, valoriali, politiche.

Siamo consapevoli di tutto questo, siamo consapevoli che ci attende un lungo e duro lavoro che richiederà l’impegno di tanti e la passione di tutti. Sarà una semina su un terreno arido ma ci vogliamo provare». Nel suo discorso la Bruno ha ricordato gli ultimi mesi difficili che la nostra città, il mondo intero e lei stessa hanno vissuto: «Il covid ha segnato gli ultimi mesi di tutti, ed anche della mia famiglia. Ferite violente e indelebili che possono arricchire anche il proprio bagaglio personale». Alle liste si sta lavorando, ha assicurato la Bruno: oltre al PD c’è Italia Viva, Verdi Ambientalisti, una lista di giovani al primo impegno in politica e naturalmente la lista del sindaco. Presenti tanti simpatizzanti, militanti, molti giovani.

Presente anche la senatrice e presidente del Partito Democratico – Puglia, Assuntela Messina ed il consigliere regionale Sabino Zinni, il segretario del PD Bat Pasquale Di Fazio e del segretario regionale del PD Puglia Marco Lacarra. «Quella di Giovanna Bruno è una candidatura di alto profilo e di grande esperienza professionale e politica – ha dichiarato Assuntela Messina - l’unica in grado di risollevare le sorti di una città dalle incredibili potenzialità. Giovanna Bruno ha tutte le carte in regola per poter assumere questo ruolo in un momento critico sotto molti punti di vista. Tutta la comunità di centrosinistra è pronta a sostenerla in questa campagna elettorale e saprà valorizzare la competenza, la motivazione, l’impegno di una donna di rilevante statura politica e amministrativa. La sua candidatura ha l’obiettivo di riavvolgere il nastro, segnare una netta discontinuità rispetto al recente passato e recuperare l’unione e lo spirito di comunità necessario alla buona politica dell’intero Territorio».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie