Mercoledì 13 Novembre 2019 | 13:52

NEWS DALLA SEZIONE

Palazzo Della Marra
Maltempo a Barletta, si stacca pezzo di cornicione a Pinacoteca

Maltempo a Barletta, si stacca pezzo di cornicione a Pinacoteca

 
la tragedia nel 2016
Scontro treni Puglia, chiesta condanna ex dirigente Ministero Infrastrutture

Scontro treni Puglia, chiesta condanna ex dirigente Ministero Infrastrutture

 
il processo a Lecce
Giustizia svenduta a Trani, cento testimoni per Nardi, anche Conte e Lotti

Giustizia svenduta a Trani, cento testimoni per Nardi, anche Conte e Lotti

 
la denuncia
Barletta, tenta approcci sessuali con ragazzini, inchiesta delle Iene in tv

Barletta, tenta approcci sessuali con ragazzini, inchiesta delle Iene in tv

 
La denuncia
Andria, è allarme furti in ospedale

Andria, è allarme furti in ospedale

 
teatro
Compagnia Dialettale Biscegliese: la storia diventa argomento di una tesi di laurea

Compagnia Dialettale Biscegliese: la storia diventa argomento di una tesi di laurea

 
il progetto
Margherita di Savoia: un museo nel «Magazzino Nervi», convenzione col Politecnico

Margherita di Savoia: un museo nel «Magazzino Nervi», convenzione col Politecnico

 
L'inchiesta
Andria, crollo palazzina via Pisani: gli indagati salgono a 8

Andria, crollo palazzina via Pisani: gli indagati salgono a 8

 
il caso
Andria, picchia fidanzata ma lei non lo denuncia: arrestato grazie a video sul web

Andria, picchia fidanzata ma lei non lo denuncia: arrestato grazie a video sul web

 
nel Nordbarese
Trinitapoli, GdF trovò enorme piantagione di marijuana: identificati e arrestati 2 responsabili

Trinitapoli, GdF trovò enorme piantagione di marijuana: identificati e arrestati 2 responsabili

 
nel Nordbarese
A Minervino Murge giunta troppo «rosa»: proteste

A Minervino Murge giunta troppo «rosa»: proteste

 

Il Biancorosso

serie c
Vivarini e il «modulo cangiante»: così il Bari diventa un'orchestra

Vivarini e il «modulo cangiante»: così il Bari diventa un'orchestra

 

NEWS DALLE PROVINCE

MateraIL Quirinale
Matera flagellata da maltempo, Mattarella chiama il sindaco

Matera flagellata da maltempo, Mattarella chiama il sindaco

 
FoggiaIn località Posta Aucello
Cerignola, 69enne uccide una donna e si ammazza: grave una vicina di casa

Cerignola, dopo lite uccide la vicina, ferisce la moglie e poi si ammazza Foto

 
TarantoRione Borgo
Taranto, picchiava e maltrattava la madre: in cella 21enne

Taranto, picchiava e maltrattava la madre: in cella 21enne

 
PotenzaSoccorso in Basilicata
Potenza, acquistate 57 ambulanze per 118, consegnate 25: le prime 14 assegnate dopo il collaudo

Potenza, acquistate 57 ambulanze per 118, consegnate 25: le prime 14 assegnate solo dopo il collaudo

 
LecceIl processo
Sogliano Cavour, il pentito accusa ex sindaco: mi diede 30mila € per le elezioni

Sogliano Cavour, il pentito accusa ex sindaco: mi diede 30mila € per le elezioni

 
BrindisiL'arresto
Oria, affidato ai servizi sociali se ne infischia: finisce in cella

Oria, affidato ai servizi sociali se ne infischia: finisce in cella

 
BatPalazzo Della Marra
Maltempo a Barletta, si stacca pezzo di cornicione a Pinacoteca

Maltempo a Barletta, si stacca pezzo di cornicione a Pinacoteca

 

i più letti

In municipio

Barletta, «Rimpastino-bis» nella Giunta Cannito: esce Lacerenza entra Salvemini

Ieri la revoca dell’assessora e poi la nuova nomina

Barletta, il primo giornodi lavoro del nuovo sindaco

Il sindaco di Barletta, Cannito

BARLETTA - Giunta Cannito, il «rimpastino»-bis è servito. Nicola Salvemini, 44 anni, consulente del lavoro, figlio di Andrea, già consigliere socialista nella passata consigliatura, allora fianco a fianco sui banchi dell’opposizione con l’attuale sindaco, subentra ai Servizi sociali ad Anna Maria Lacerenza, imprenditrice, indicata dalla lista BarlettAttiva, che rimane così senza rappresentanza nell’esecutivo. Ai nove consiglieri comunali (Grimaldi, Maffione, Mele, Losappio, Lionetti, Marzocca, Pino Dipaola, Antonucci e Memeo) guidati dal vicesindaco Marcello Lanotte, che ieri mattina gli chiedevano di non revocare l’incarico a Lacerenza e di non procedere alla nomina di Maffione, il sindaco ha replicato che l’assessore subentrante va considerato in quota sua personale, anziché ascritto ai consiglieri del gruppo misto, Vincenzo Laforgia e Massimiliano Spinazzola, con i quali il neoassessore ieri pomeriggio si è presentato a Palazzo di Città.

Se così fosse, si tratterebbe di un ben strano caso di aritmetica applicata alla politica: che senso avrebbe avuto, infatti, perdere un voto in consiglio (quello di Ruggiero Marzocca, di BarlettAttiva), non guadagnarne alcuno, anziché consolidarne due (quelli dei caracciolani Laforgia e Spinazzola), anche e soprattutto alla luce del fatto che «la politica delle mani da alzare in aula» all’inizio del mese ha indotto Cannito a defenestrare l’assessore alla Cultura, Michele Ciniero, in favore di Graziana Carbone, sostenuta in sua vece dai consiglieri Antonello Damato e Luigi Dimonte (cognato della Carbone)? I «nove» più il vicesindaco hanno preannunciato una «risposta congrua» alla decisione di ieri: tipo il «ruggito del coniglio»?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie