Mercoledì 05 Agosto 2020 | 15:55

NEWS DALLA SEZIONE

l'episodio a giugno
Minore pestato dal branco a Bisceglie: arrestati altri 6 minori

Minore pestato dal branco a Bisceglie: arrestati altri 6 minori

 
IL PROGETTO
Andria, discobook niente più attese

Andria, ecco «Discobook»: niente più attese per entrare nei locali, l'idea di uno studente

 
estate
Maltempo a Barletta, ora si contano tutti i danni

Maltempo a Barletta, ora si contano tutti i danni

 
l'operazione
Spinazzola, braccianti sfruttati a 4 euro l'ora: 60enne arrestato, denunciati 2 imprenditori

Spinazzola, braccianti sfruttati a 4 euro l'ora: 60enne arrestato, denunciati 2 imprenditori

 
la decisione
Maltempo, Barletta chiude per tre giorni i giardini del Castello

Maltempo, Barletta chiude per tre giorni i giardini del Castello

 
INCIVILTÀ
Trani, rifiuti nascosti tra gli scogli della seconda spiaggia

Trani, rifiuti nascosti tra gli scogli della seconda spiaggia

 
MALTEMPO
Tragedia sfiorata durante prova d'esame a Barletta

Barletta, maltempo fa crollare una porta: tragedia sfiorata durante l'esame

 
cronaca rosa
Fiocco rosa, Riccardo Scamarcio diventa papà

Fiocco rosa, Riccardo Scamarcio è diventato papà

 
Barriere architettoniche
Barletta, spiagge libere inaccessibili per i disabili

Barletta, spiagge libere inaccessibili per i disabili

 
contagio di ritorno
Paziente torna positiva: allarme ad Andria

Paziente guarita, nuovamente positiva al Coronavirus: allarme ad Andria

 
l'intervista
Il regista Ozpetek a Trani: credo nell’umanità senza barriere

Ferzan Ozpetek a Trani: «Credo nell’umanità senza barriere»

 

Il Biancorosso

serie c
Bari, quanta folla agli arrivi: centrocampo da ridisegnare

Bari, quanta folla agli arrivi: centrocampo da ridisegnare

 

NEWS DALLE PROVINCE

Leccearte
Trepuzzi, le arti visive contemporanee dialogano in «Giardino Project»

Trepuzzi, le arti visive contemporanee dialogano in «Giardino Project»

 
FoggiaIL CASO
Foggia, gli zoo domestici diventano «esotici»

Foggia, gli zoo domestici diventano...«esotici»

 
BariQUARTIERI
Smog e rumori: San Cataldo così è invivibile

Smog e rumori: San Cataldo così è invivibile

 
Tarantoil caso
Taranto, imprenditore truffa la Regione. L'Avvocatura gli fa sequestrare la casa

Taranto, imprenditore truffa la Regione: Avvocatura gli fa sequestrare casa

 
Batl'episodio a giugno
Minore pestato dal branco a Bisceglie: arrestati altri 6 minori

Minore pestato dal branco a Bisceglie: arrestati altri 6 minori

 
PotenzaSANITÀ
La testa degli ospedali a Potenza, ma l'Asl l'unica farà capo a Matera

La testa degli ospedali a Potenza, ma l'Asl l'unica farà capo a Matera

 
MateraL'EROSIONE
Metaponto, il maltempo taglia la spiaggia

Metaponto, il maltempo taglia la spiaggia: lidi in ginocchio

 
BrindisiAMBIENTE
Brindisi, in un solo mese i Cc scoprono 18 discariche abusive

Brindisi, in un solo mese i Cc scoprono 18 discariche abusive

 

i più letti

Cinema

Paola Bernardini, la regista barlettana trapiantata a New York

Prima un corto girato in Puglia, poi una dark comedy e il progetto di un film nella terra natia

Paola Bernardini, la regista barlettana trapiantata a New York

In fondo la città dei sogni è come un pugno di sabbia: ci sfugge, quando pensiamo di averla conquistata. Proprio come accade a Giovanni e ad Ernesto, protagonisti della «Citta dei Sogni», cortometraggio opera prima di Paola Bernardini, 26 anni, barlettana cosmopolita, premiata nel 2016 con il «New York Women in Film and Television» insieme a Yana Karin (per la fotografia) e a Jared Simon (per l’editing).

Giovanni ed Ernesto devono fuggire dalla loro madre. Si imbarcano in un'avventura attraverso la campagna italiana con il sogno di una nuova vita. Quando la realtà della situazione comincia a prendere piede, la mitica «Città dei Sogni» comincia inesorabilmente a sgretolarsi. Come la sabbia di cui sopra, insomma.

Al contrario, per la giovane regista, «Città dei sogni» è stato il cortometraggio della rivelazione. Scuola negli Stati Uniti, ma anche in Svizzera, Giappone e naturalmente Italia (seguendo gli spostamenti del papà Antonio, attualmente ambasciatore in Brasile), Bernardini ha frequentato la School of Visual Arts nella Grande Mela, assecondando la vocazione verso il set. «Più dietro la cinepresa che davanti, come invece a un certo punto mi era capitato di sognare», sottolinea.

E a dirigere il set di trova davvero a proprio agio. Grazie a quel corto-tesi di laurea, girato nella Puglia natìa, per la precisione nelle campagne di Monopoli, dove è stata in vacanza negli ultimi giorni, è stata premiata anche al Dusty’s Film & Animation Festival, al Queens World Film Festival - Best Cinematography e al William C. Arkell Memorial Award.

Più recentemente si è cimentata in «Solitaire» (https://www.solitairethefilm.com/), corto metraggio, del genere dark comedy, girato nell’ambasciata Italiana in Brasile. «Il corto - afferma Bernardini - ha rappresentato davvero qualcosa di particolarmente speciale, perché creato senza troupe e senza preparazione. Una sfida per Wayland Bell e me, che unici interpreti e artefici dell’opera».
Presentata al Cascadia International Women’s Film Festival 2019, al Manhattan Film Festival 2019, al Soho International Film Festival 2019, all’Horror/Thriller/Suspense Festival 2019 e al NCCC Film & Animation Festival 2019, «Solitaire» ha ricevuto il premio come migliore commedia (NCCC Film & Animation Festival) migliore corto di commedia dark (Manhattan Film Festival 2019).

«I riconoscimenti - afferma la giovane regista - costituiscono un incentivo formidabile per esplorare nuove ed efficaci forme espressive. Quando avevo 6 anni, sono rimasta affascinata dal cartone animato “Casper”: incredibilmente i personaggi di un quadro all’improvviso cominciavano a muoversi. Credo che la mia vocazione per il cinema sia nata allora, irrobustita poi negli anni dalla visione di grandi capolavori italiani come “Ladri di biciclette” o “Nuovo cinema Paradiso” o dai classici americani come “Stand by me”. Ora vivo e lavoro a New York, ma sto meditando di tornare presto in Puglia. Stavolta per girare un lungometraggio. Intanto, mi sto avvenurando nel mondo della pubblicità, una scoperta quotidiana».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie