Giovedì 23 Gennaio 2020 | 23:20

NEWS DALLA SEZIONE

nel nordbarese
Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

 
nel nordbarese
Andria, svastica sulla Cattedrale, vescovo: «Preoccupa l'ideologia»

Andria, svastica sulla Cattedrale, vescovo: «Preoccupa l'ideologia»

 
Bat
La vicepresidente della Provincia eletta con zero voti

La vicepresidente della Provincia eletta con zero voti

 
il caso
Magistrati arrestati a Trani, i giudici: «A Savasta niente attenuanti, non ha detto tutto»

Magistrati arrestati a Trani, i giudici: «A Savasta niente attenuanti, non ha detto tutto»

 
l'ultimo saluto
Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

Barletta saluta il dottor Dimiccoli: fu anche ex sindaco

 
Il caso
Gli ingegneri-netturbini di Barletta si raccontano a France 2

Gli ingegneri-netturbini di Barletta si raccontano a France 2

 
La decisione
Trani, infiltrazioni mafiose in azienda: disposta ammnistrazione giudiziaria

Trani, infiltrazioni mafiose in azienda: disposta ammnistrazione giudiziaria

 
nel nordbarese
Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare Silvestris: si indaga

Bisceglie, petardo esplode davanti farmacia ex europarlamentare: si indaga

 
l'esplosione
Andria, bomba su auto tecnico Fidelis durante allenamento

Andria, bomba su auto dirigente Fidelis durante allenamento

 
il caso
InnovaPuglia, nessun abuso per Emiliano con la nomina del sindaco di Bisceglie

InnovaPuglia, nessun abuso per Emiliano con la nomina del sindaco di Bisceglie

 
Tragedia sfiorata
Andria, bambina investita da auto finisce in ospedale

Andria, bambina investita da auto finisce in ospedale

 

Il Biancorosso

contro la Reggina
Bari, Vivarini già guarda alla trasferta calabrese: «Testa alla partita di domenica»

Bari, Vivarini già guarda alla trasferta calabrese: «Testa alla partita di domenica»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaDopo la tragedia
Tifosi investiti, l'autista di Melfi resta in carcere: indagato per omicidio

Tifosi investiti, l'autista di Melfi resta in carcere: indagato per omicidio

 
TarantoLa decisione
Ex Ilva, Ministero del Lavoro: autorizzata Cig fino a fine 2020

Ex Ilva, Ministero del Lavoro: autorizzata Cig fino a fine 2020. Dopo Consiglio ministri riunione su dossier 

 
BariAmbiente
La birra Peroni taglia le emissioni di CO2 del 30%

La birra Peroni taglia le emissioni di CO2 del 30%

 
FoggiaIl procedimento
Foggia, pioggia di interdittive antimafia: nel mirino 10 tra imprenditori e commercianti

Foggia, pioggia di interdittive antimafia: nel mirino 10 tra imprenditori e commercianti

 
Batnel nordbarese
Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

Andria, sorpresi mentre cannibalizzano un Suv rubato poco prima: arrestati in 2

 
BrindisiIl caso
Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

Brindisi, Pd moroso: udienza di sfratto per sede del Pd

 
Leccenel Leccese
Nardò, 91enne trovata a casa nel sangue, muore in ospedale: è giallo

Nardò, 91enne trovata a casa nel sangue, muore in ospedale: è giallo

 
MateraOperazione di CC e Gdf
Matera, truffa e riciclaggio: in cella ex direttore banca. Sequestrato noto ristorante

Matera, truffa e autoriciclaggio: in cella ex direttore di banca. Sequestrato noto ristorante nei Sassi (VD)

 

i più letti

La storia

Brahima: dopo le torture in Libia, l'atleta ivoriano vince torneo di boxe a Taranto

Il ragazzo di 31 anni, della Costa d'Avorio, vive a Barletta, e con tenacia e determinazione sta conquistando un successo dietro l'altro

Brahima: dopo le torture in Libia, l'atleta ivoriano vince torneo di boxe a Taranto

Una storia di sport e determinazione. Solidarietà e valorizzazione degli immigrati. A scrivere e beneficiare di questa pagina di umanità Brahima Almami Coulibaly, 31enne della Costa d’Avorio, che nei giorni scorsi a Taranto ha vinto un trofeo interregionale di pugilato nella categoria senior 75 Kg organizzato nella palestra della dalla Fiamme oro. Ma questo è il meno se si considera che ha iniziato a combattere da pochi mesi dopo aver sopportato un vero e proprio calvario che lo ha portato dalla sua nazione in Italia transitando - sotto le grinfie di delinquenti che lo hanno anche torturato - dalla Nigeria e dalla Libia.


Ad accogliere questo ragazzone con gli vispi la palestra «Boxing Academy Cafagna Barletta» diretta da Andrea Cafagna figlio d’arte dell’indimenticabile Rino. Un luogo dove la parola d’ordine e è sudore ed umanità. Del resto proprio il compianto Rino era emigrato in Australia 1967. Antonio Cinieri, preparatore atletico e tecnico pugilistico collaboratore di Andrea, si è occupato di rimettere in forma il campione. «Mi ha colpito la sua determinazione. Non si stanca mai.», ha detto Antonio. Infatti dopo avergli fatto perdere oltre 10 chili gli ha insegnato tecnica e volontà con l’ausilio determinante il ruolo di Andrea. «Per noi è stato naturale accogliere questo atleta dalla volontà di ferro che si è voluto mettere in gioco. Per storia famigliare e sportiva conosco bene quello che vivono gli immigrati. Mio padre me lo raccontava sempre e non lo dimenticherò mai». Brahima Almami quando racconta la sua impresa gli brillano gli occhi. «Ho provato una gioia immensa che ho comunicato ai miei genitori. Lo sport per me è tutto. Grazie di cuore a chi crede in me», ha riferito felice.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie