Martedì 23 Aprile 2019 | 22:46

NEWS DALLA SEZIONE

Il furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
Il furto
Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

Andria, svaligiano la biglietteria di Castel del Monte: caccia ai ladri

 
Discariche a cielo aperto
Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

Campi come discariche allarme rifiuti nel Nord Barese

 
La sentenza
Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

Trani, barca affondata nella darsena: Comune pagherà i danni

 
Il messaggio
Lino Banfi a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

Lino Banfi torna a Canosa, gli auguri con la Gazzetta: «Buona Pesqua»

 
Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 

Il Biancorosso

L'ANALISI
Bari, e adesso cosa si fa?Si accarezza il sogno scudetto

Bari, e adesso cosa si fa?
Si accarezza il sogno scudetto

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaLa strage
Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

Mafia, intitolato ai fratelli Luciani presidio Libera San Marco in Lamis

 
LecceL'inchiesta
Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

Lecce, magistrati arrestati: chiesto incidente probatorio. Altro pm indagato

 
PotenzaLe indagini
Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

Disastro ambientale Val D'agri, suicida avvisò con memoriale

 
BariL'intervista
Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

Loredana Ascenza Fasano: «Ricomincio dai Verdi dopo la rinuncia ambientalista M5S»

 
MateraOperazione della Polizia
Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

Metaponto, nello zaino con un chilo di droga: in cella gambiano

 
BatIl furto
Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

Trinitapoli, rubano 5mila carciofi dai campi: 4 arresti

 
BrindisiVento forte
Brindisi, maltempo blocca nel porto traghetto per Valona

Brindisi, traghetto bloccato dal vento nel porto: era diretto a Valona

 
TarantoL'operazione dei cc
Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

Laterza, ruba alcol, soldi e tabacchi in un bar: arrestato 40enne

 

Innovazione e università

Bisceglie, il rettore Uricchio lancia l'idea della «Digithon school»

La proposta è arrivata dal palco della maratona digitale delle start tp organizzata da Francesco Boccia

Bisceglie, il rettore Uricchio lancia l'idea della «Digithon school»

Facebook: DigithOn

BISCEGLIE - «Una DigithON school credo possa essere utile, perché affiancherebbe in un percorso formativo le start up anche per consolidare la propria attività imprenditoriale. Molto spesso c'è una intuizione e un’idea forte, c'è una capacità di innovazione, ma occorre consolidare le competenze per poter meglio affrontare le sfide di una competizione globale che è particolarmente complessa e difficile». L’idea di una 'DigithOn school' è stata lanciata dal rettore dell’Università degli studi di Bari, Antonio Felice Uricchio, dal palco della maratona delle idee digitali di Bisceglie. Con lui anche Domenico De Bartolomeo, presidente Confindustria Bari Bat, il direttore della Gazzetta del Mezzogiorno Giuseppe De Tomaso e Eugenio Di Sciascio, rettore Politecnico Di Bari.

«Credo che questo possa essere anche un’opportunità per DigithON - ha aggiunto - per diventare permanente, per seguire non solo eventi importanti come quello di oggi con presenze particolarmente significative, ma per seguire durante tutto l'anno i giovani innovatori». «Ho lanciato questo progetto - ha concluso il rettore - dopo aver condiviso negli anni il progetto DigithON che nasce da un’intuizione di Francesco Boccia, ma io personalmente con l’Università abbiamo sostenuto sin dall’inizio lo sviluppo di questa bellissima esperienza che oggi è anche motivo di attrazione di giovani provenienti dalla Puglia, da tutto il Mezzogiorno e da gran parte d’Italia».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400