Domenica 21 Aprile 2019 | 10:25

NEWS DALLA SEZIONE

Lotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
Crisi al comune
Andria attende il commissario: ed è subito polemica

Andria attende il commissario: ed è subito polemica

 
È incensurato
Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

Andria, in casa un market della droga: arrestato 25enne

 
Al secondo mandato
Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

Andria, il bilancio non passa: cade amministrazione Giorgino

 
La sentenza
Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

Uccise gioielliera a Canosa: condannato a 18 anni

 
Maltrattamenti
Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

Imponeva alla moglie codice di comportamento medievale: arrestato albanese a Barletta

 
Nel nordbarese
Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

Droga e armi da guerra in casa: arrestati padre e figlio a Trani

 
Tra Corato e Bisceglie
Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

Lama di Macina, straripa canale acque reflue del depuratore

 
Il punto
Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

Corato e Barletta: il decoro della bandiera è un optional

 
Il caso
Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

Barletta: al cimitero niente scale, impossibile portare fiori

 
Nel nordbarese
Barletta: a fuoco capannone zona industriale, vv.ff. trovano cadavere

Barletta: evade dai domiciliari, vv.ff. lo trovano morto in azienda in fiamme

 

Il Biancorosso

IL COMMENTO
Il primo gradino di una scalache porta molto più in alto

Il primo gradino di una scala
che porta molto più in alto

 

NEWS DALLE PROVINCE

FoggiaUn 23enne
Cerignola, spacciatore ingoia dosi di coca: è in Rianimazione

Cerignola, spacciatore ingoia dosi di cocaina: finisce in Rianimazione

 
LecceInchiesta Favori & giustizia
Pm Arnesano resta ai domiciliari: ma farà Pasqua con i suoi

Pm Arnesano resta ai domiciliari: ma farà Pasqua con i suoi

 
BrindisiCuriosità
Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

Ponte festività, i vip nel Brindisino: ecco gli arrivi e i «ritrovi»

 
BariVerso il voto
Europee, i derby tutti pugliesi per Bruxelles

Europee, i derby tutti pugliesi per Bruxelles

 
TarantoA taranto
Ex Ilva, ambientalisti Taranto: «Il 24 aprile presidio per arrivo Di Maio»

Ex Ilva, ambientalisti Taranto: «Il 24 aprile presidio per arrivo Di Maio»

 
HomeLe festività pasquali
Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

Pasqua, previsto a Matera un lungo ponte da tutto esaurito

 
BatLotta allo spaccio
Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

Barletta, sorpresi mentre confezionavano dosi di cocaina: 2 arresti

 
PotenzaElezioni del 26 maggio
Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

Potenza, Andretta candidata del centrosinistra: scalza De Luca

 

Arrestato un 26enne

Barletta, rapinatore in pizzeria: preme il grilletto e l'arma si inceppa

Bloccato un giovane di Cerignola: al rifiuto di consegnare l'incasso ha scarrellato la pistola. Inseguito dai due titolari

volante polizia

BARLETTA - E' entrato in pizzeria a fine serata e quando gli è stato negato l'incasso non ha esitato a scarrellare la pistola e premere il grilletto e solo per un caso non è partito un colpo. Un pregiudicato di Cerignola, Domenico Dipaola, 26 anni, è stato arrestato dalla Polizia per per rapina a mano armata, porto di arma clandestina, resistenza e minaccia a pubblico ufficiale e lesioni personali aggravate.

Intorno alle ore 01.00 della notte tra venerdì e sabato, mentre il personale di una pizzeria della periferia Barlettana, a fine serata, era impegnato nelle pulizie del locale, il 26enne, con il volto coperto da una maglietta, è entrato impugnando una pistola: ha minacciato un dipendente, chiedendogli di consegnare il denaro contenuto nella cassa; data la resistenza della vittima il rapinatore, scarrellava l’arma e premeva più volte il grilletto, non accorgendosii però che l’otturatore era già aperto.

Approfittando di tale circostanza, il titolare della pizzeria lo colpiva in testa con un bastone, e lo metteva in fuga. Inseguito da due titolari del locale, il malvivente si infilava in una viuzza attigua, ove aveva parcheggiato la sua Fiat 500 da dove aveva smontato le targhe. Mentre le stava rimontando, è stato raggiunto dai due titolari e da un agente di Polizia libero dal servizio che, avendo udito le urla degli uomini, si era avvicinato. DiPaola è stato rinchiuso nel carcere di Trani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400