Lunedì 22 Ottobre 2018 | 02:56

NEWS DALLA SEZIONE

Serie A
Basket, il Brindisi sconfitto all'ultimo dalla Dinamo Sassari: 84-90

Basket, il Brindisi sconfitto dalla Dinamo Sassari: 84-...

 
Basket
Brindisi, prima vittoria in casa: prevale su Pesaro 88-73

Brindisi, prima vittoria in casa: prevale su Pesaro 88-...

 
Basket, serie A
Brindisi a caccia del primo successo

Brindisi a caccia del primo successo

 
la trasferta
Basket, Happy casa Brindisisconfitta a Milano 103-92

Basket, Happy casa Brindisi sconfitta a Milano 103-92

 
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno

i più visti della sezione

i più letti

Basket

All'Enel Brindisi
arriva Scott Suggs

È lui il giocatore «swingman» visto all'opera con il Manresa in Spagna

Scott Suggs

Potrà essere impiegato da guardia e da ala-piccola, perché è il tipico giocatore che sa «coprire» due ruoli, nella fattispecie quello di guardia e di ala piccola. Lui è Scott Suggs, lo «swingman» dell’Enel Basket scelto, con non poca attenta cura, da coach Sandro Dell’Agnello su segnalazione del giemme Alessandro Giuliani.

Scott Suggs ha disputato l’ultima stagione in Spagna (Liga ACB), con il Manresa (mediamente 25’ a gara nel corso dei 31 match disputati). Le cifre: 10.4 punti, 45% da 2, 31% da 3, 96% ai liberi, 2.1 rimbalzi.

Nato, sotto il segno dello «Scorpione», 28 anni fa, a Washington (Missouri). Con la squadra della sua high-school prima e del college dopo, nell’anno da senior viaggia alla media di 22.5 punti, 9 rimbalzi e 2.8 stoppate a partita che gli valgono il «Mr. Show-Me Basketball award». Come ogni bravo ragazzo americano sogna la NBA e nel ‘13, dopo la Summer League con Milwaukee, va nella D-League dai Santa Cruz Warriors per poi trasferirsi agli Erie Bay Hawks. Non basta: l’estate dopo disputa le Summer League di Las Vegas e Orlando con gli Heat e i Magic. Ma poi inizia la sua carriera europea in Francia, allo Chalon. Alla successiva Summer League di Las Vegas gioca con Washington e si accorda con i Raptors 905. In D-League bissa le cifre della precedente esperienza con 18 punti di media, facendosi apprezzare per le qualità e il carattere mostrato dentro e fuori dal campo. Lo scorso anno, a Las Vegas gioca con Minnesota, e alla fine si accorda con il club spagnolo Manresa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400