Lunedì 18 Gennaio 2021 | 06:11

Il Biancorosso

Serie C
Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

Bisceglie-Bari: 0-1, vittoria dei galletti con gol di Antenucci all'87'

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaLa decisione
Foto Tony Vece

Potenza, causa neve chiuse tutte le scuole il 18 gennaio

 
FoggiaIl caso
Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

Foggia, sassi contro auto della polizia locale durante controlli anti Covid

 
LecceL'incidente
Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

Taurisano, moto si schianta contro un muro: morto 35enne

 
BariL'appello
Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

Valenzano, bimbo affetto da SMA, scatta gara di solidarietà sui social: «Aiutiamo il piccolo Paolo»

 
TarantoI numeri
Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

Covid, a Taranto 5mila casi in un mese: l'escalation è impressionante

 
Brindisia S. Michele Salentino
Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

Nonna Maria festeggia 106 anni: è la più longeva della provincia di Brindisi

 
MateraL'annuncio
Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

Asm di Matera: dal 18 gennaio riapre il Cup di via Matteotti

 
BatMaltempo
Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate

Primi fiocchi di neve in Puglia: Castel Del Monte e Murgia imbiancate. Scatta l'allerta gialla

 

i più letti

Droga, chiesto rinvio a giudizio per i Radicali

La richiesta del procuratore di Matera Giuseppe Chieco. Rita Bernardini e Maurizio Bolognetti esibirono e offrirono la sostanza stupefacente durante una manifestazione
MATERA - Il Procuratore di Matera Giuseppe Chieco ha chiesto il rinvio a giudizio della tesoriera dei Radicali italiani, Rita Bernardini, e del segretario dei Radicali lucani, Maurizio Bolognetti, accusati di detenzione e cessione gratuita di hascisc durante una manifestazione antiproibizionista.
Il 22 febbraio 2003 gli attivisti radicali esibirono e poi offrirono gratuitamente la sostanza stupefacente nella piazza principale di Matera, piazza Vittorio Veneto. L'hashish venne sequestrato dalla Polizia. L'udienza preliminare davanti al gup di Matera è fissata per il primo ottobre 2004.
«Ho scelto di disobbedire alle leggi in materia di stupefacenti - è stato il commento del segretario dei Radicali lucani - per poter denunciare con forza il fallimento del regime proibizionista, che alimenta le narcomafie di tutto il mondo».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie