Mercoledì 22 Maggio 2019 | 07:28

NEWS DALLA SEZIONE

La decisione
Bari, figlio di 2 donne: giudice dà l'ok alla trascrizione dell'atto di nascita

Bari, figlio di 2 donne, i giudici: «Ok a trascrizione atto di nascita»

 
Il naufragio
Norman Atlantic: gup Tribunale Bari ammette 100 nuove parti civili

Norman Atlantic: gup Tribunale Bari ammette 61 nuove parti civili

 
Era partito da Pisa
Si imbarca per Cagliari, si ritrova a Bari: l'ira di un turista contro Ryanair

Si imbarca per Cagliari, si ritrova a Bari: l'ira di un turista contro Ryanair

 
La sentenza
di cosola

Bari, 27 condanne definitive per il clan Di Cosola: 21 anni al fratello del boss

 
Sanità
Politecnico Bari, scacco matto a ictus e infarti: ecco l'app per i consulti a distanza

Policlinico Bari, scacco matto a ictus e infarti: ecco l'app per i consulti a distanza

 
L'ecomostro
Bari, sì al salvataggio Sud Fondi: «Punta Perotti verrà venduta»

Bari, sì al salvataggio Sud Fondi: «Punta Perotti verrà venduta»

 
La protesta
«Fascista!»: a Lecce cori e proteste contro il comizio di Salvini

I cori contro Salvini: a Lecce «Fascista!» e a Bari: «Vaff...»

 
Dopo una lite
Conversano, ha problemi economici e tenta di uccidere figlio neonato: in cella 40enne

Conversano, ha problemi economici e tenta di uccidere figlio neonato: in cella 40enne

 
Alle 10.14
Nordbarese: due scosse di terremoto, sisma avvertito anche a Bari

Terremoto in Puglia, trema la Bat. Paura e scuole chiuse FOTO
Trani, crolla timpano chiesa FOTO

 
Turismo
Guida Lonely Planet inserisce Bari in top 10 mete più belle d'Europa

Guida Lonely Planet inserisce Bari in top 10 mete più belle d'Europa

 

Il Biancorosso

IL PAGELLONE
Di Cesare e Floriano campionato topPiovanello l'under più in palla

Di Cesare e Floriano campionato top
Piovanello l'under più in palla

 

NEWS DALLE PROVINCE

LecceIngenti danni
Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

Lecce, a fuoco villa di candidato Lega gestore di una spiaggia

 
MateraL'incidente
Montescaglioso, contro tra auto e moto: un morto

Montescaglioso, scontro tra auto e moto: muore un 30enne

 
HomeLa decisione
Bari, figlio di 2 donne: giudice dà l'ok alla trascrizione dell'atto di nascita

Bari, figlio di 2 donne, i giudici: «Ok a trascrizione atto di nascita»

 
TarantoI tubi scambiati
Morirono in 8 per scambio tubi in ospedale: reato va in prescrizione

Castellaneta, 8 morti in ospedale: il reato va in prescrizione

 
BrindisiIl comizio
Ostuni, botta e risposta tra Salvini e i contestatori: «Torna a casa» «Voi fischiate noi lavoriamo»

Ostuni, botta e risposta tra Salvini e contestatori: «Torna a casa» «Voi fischiate noi lavoriamo»

 
PotenzaComando provinciale
Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

Controlli dei Carabinieri, sei denunciati nel Potentino

 
HomeLa visita
Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

Cagnano Varano, Trenta balla la tarantella con le ballerine del Gargano

 

i più letti

L’etichetta era Brunello ma le 600 bottiglie no

BARI - Ai finanzieri che li hanno fermati per un controllo hanno detto che stavano tornando in Toscana. Ma la circostanza che nel loro furgone ci fossero tutte quelle casse piene di vino, in apparenza pregiato, lascia supporre, al contrario, che avessero intenzione di vendere, magari a ristoranti e masserie della zona, quel vino «targato» Brunello, ma che Brunello non era affatto
Pugliesi in Toscana rubano carico di nocciole
L’etichetta era Brunello ma le 600 bottiglie no
BARI - Ai finanzieri che li hanno fermati per un controllo hanno detto che stavano tornando in Toscana. Ma la circostanza che nel loro furgone ci fossero tutte quelle casse piene di vino, in apparenza pregiato, lascia supporre, al contrario, che avessero intenzione di vendere, magari a ristoranti e masserie della zona, quel vino «targato» Brunello, ma che Brunello non era affatto. Nell’ambito di servizi di controllo economico del territorio, nelle vicinanze del casello autostradale di Bari-Nord, i finanzieri del gruppo pronto impiego Bari, agli ordini del colonnello Ciro Ciavarella, hanno intercettato un furgone, con a bordo due coniugi entrambi 45enni, residenti in Toscana, che trasportavano un carico di vino «Brunello di Montalcino» a denominazione di origine controllata e garantita (Docg): 600 bottiglie in tutto.

Le modalità con le quali il vino era confezionato (anonimi cartoni privi di marca sui quali erano incollate delle etichette), non hanno convinto i Baschi Verdi, che hanno deciso di effettuare ulteriori accertamenti. In particolare, i codici distintivi delle bottiglie sono stati riscontrati con quelli presenti sul sito del Consorzio del Vino Brunello di Montalcino che tutela e valorizza il nome ed il marchio del vino pregiato, lasciando emergere la palese contraffazione del prodotto. Anche perché la coppia avrebbe detto ai militari che il prezzo per ciascuna bottiglia era di 30 euro. Un prezzo decisamente basso, in considerazione del prezzo del vero Brunello che, a seconda delle annate e delle cantine nelle quali viene prodotto può arrivare a costare anche centinaia di euro.

L’uomo della coppia avrebbe rivelato ai militari che, effettivamente, la percentuale di Brunello contenuta in quelle bottiglie era piuttosto bassa. Le oltre 600 bottiglie, per circa 450 litri di vino, sono state sequestrate. Il contenuto sarà analizzato. Subito dopo si valuterà se regalare quelle... preziose bottiglie ad istituti di beneficenza. Intanto, la coppia di coniugi toscani, di professione grossisti, è stata denunciata in Procura. L’accusa è di frode in commercio e anche di «contraffazione di indicazione geografiche o denominazione di origine dei prodotti agroalimentari». Si tratta dell’articolo 517 quater del codice penale, norma introdotta dalla legge numero 99 del 2009 sulla tutela del made in Italy e che prevede una pena sino a due anni di reclusione e la multa fino a 20mila euro. [g. l.]

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400