Lunedì 08 Agosto 2022 | 12:29

In Puglia e Basilicata

La decisione

Bari, identità di genere: il «Giulio Cesare» approva la «carriera alias»

Bari, identità di genere: il «Giulio Cesare»  approva la «carriera alias»

L'Unione degli studenti: «Ora serve una legge regionale contro l’omobilesbotransfobia»

29 Giugno 2022

Redazione online

BARI - L’istituto scolastico superiore Giulio Cesare di Bari ha approvato la «carriera alias», che «dà la possibilità a coloro che stanno affrontando un percorso di transizione di eliminare il nome anagrafico e inserire il nome scelto nei documenti ufficiali della scuola».

Lo rende noto l'Unione degli Studenti di Bari. È la seconda scuola superiore della città ad aver adottato questo strumento, dopo il liceo Scacchi, su impulso del sindacato studentesco. «La carriera alias - spiega l’Uds in una nota - potrà essere richiesta da studenti maggiorenni e dalle famiglie degli studenti minorenni, inviando un e-mail all’indirizzo di posta istituzionale della scuola».

«In questi mesi abbiamo attivato percorsi diffusi all’interno delle scuole della Regione per contrastare i numerosi fenomeni di violenza e discriminazione - dichiara Stefano Mariano, coordinatore dell’Unione degli studenti Puglia - crediamo sia necessario intensificare l’interlocuzione con l’Ufficio scolastico regionale sul tema dell’inclusività per mettere in campo tutti gli strumenti necessari. Urge ormai da tempo una risposta chiara dalle istituzioni sul tema dei diritti Lgbt+, ci auguriamo pertanto che il Consiglio regionale acceleri il processo verso l’approvazione della legge regionale contro l'omobilesbotransfobia».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

EDITORIALI

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725