Domenica 11 Aprile 2021 | 20:01

NEWS DALLA SEZIONE

Polizia Locale
Bari, pizzeria accoglie clienti ai tavoli e comitiva organizza festino in un B&B: pioggia di multe

Bari, pizzeria accoglie clienti ai tavoli e comitiva organizza festino in un B&B: pioggia di multe

 
Lotta al virus
Covid a Bitonto, l'appello su Fb di Bianca Guaccero: «State a casa»

Covid a Bitonto, l'appello su Fb di Bianca Guaccero ai concittadini: «State a casa»

 
in via Suppa
Bari, insulta donne e bambini, poi aggredisce agente: denunciato clochard

Bari, insulta donne e bambini, poi aggredisce agente: denunciato clochard

 
Il caso
Bari, controlli anti Covid, si spostano senza motivo in zona rossa: 5 multati in poche ore

Bari, controlli anti Covid, si spostano senza motivo in zona rossa: 5 multati in poche ore

 
Le immagini
Bari, caos fuori dalla Fiera per le vaccinazioni: file e assembramenti

Bari, caos fuori dalla Fiera per le vaccinazioni: file e assembramenti

 
Giustizia
Bari, pericolo contagi nelle aule: nuovi protocolli per celebrare i processi

Bari, pericolo contagi nelle aule: nuovi protocolli per celebrare i processi

 
Guardia Costiera
Da Bari al Salento per pescare ricci in zona protetta: denunciato sub

Da Bari al Salento per pescare ricci in zona protetta: denunciato sub

 
Il caso
Bufera a Polignano, sindaco invia audio ad amici: «Ci sono i vaccini per over 80, portate i vostri parenti»

Bufera a Polignano, sindaco invia audio ad amici: «Ci sono i vaccini per over 80, portate i vostri parenti»

 
Antimafia sociale
Gli studenti ricordano Michele Fazioucciso dai clan a Bari vecchia

Gli studenti ricordano Michele Fazio
ucciso dai clan a Bari vecchia

 
l'aggressione
Bari, detenuto aggredisce medici e scorta al pronto soccorso del Policlinico

Bari, detenuto aggredisce medici e scorta al pronto soccorso del Policlinico

 

Il Biancorosso

Il punto
Bari, Carrera a modo suo: «Non tutto da buttare»

Bari, Carrera a modo suo: «Non tutto da buttare»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaIndustria
Stellantis «minaccia» la Basilicata

Stellantis «minaccia» la Basilicata

 
BrindisiNel Brindisino
Torre Canne, la spiaggia è sempre più accessibile e alla portata di tutti

Torre Canne, la spiaggia è sempre più accessibile e alla portata di tutti

 
TarantoNel Tarantino
Palagianello, lo zio «orco» la tiene incatenata in casa e prova a darle fuoco: in carcere

Palagianello, lo zio «orco» la tiene incatenata in casa e prova a darle fuoco: in carcere

 
BariPolizia Locale
Bari, pizzeria accoglie clienti ai tavoli e comitiva organizza festino in un B&B: pioggia di multe

Bari, pizzeria accoglie clienti ai tavoli e comitiva organizza festino in un B&B: pioggia di multe

 
HomeIncidente mortale
Tragedia a Nardò, scontro tra 3 auto: due morti e 4 feriti

Tragedia a Nardò, scontro fra tre auto: morta 75enne, quattro feriti gravi FOTO

 
MateraIl caso
Policoro, paziente positivo al pronto soccorso: chiuso per sanificazione

Policoro, paziente positivo al pronto soccorso: chiuso per sanificazione

 
FoggiaIl caso nel Foggiano
Apricena, sottrae 40mila euro a due fratelli disabili: indagato parroco

Apricena, sottrae 40mila euro a due fratelli disabili: indagato parroco

 
BatNella Bat
Bisceglie, bombe danneggiarono ben 7 auto parcheggiate: 2 arresti

Bisceglie, bombe danneggiarono ben 7 auto parcheggiate: 2 arresti

 

i più letti

Il caso

Covid, residente in Basilicata risulta positivo ma vive a Bari: attende ancora tampone di controllo

Dal 2 marzo aspetta di essere contattato dalla Asl, che non risponde alle sue mail

Covid, residente in Basilicata risulta positivo ma vive a Bari: attende ancora tampone di controllo

BARI -  E’ risultato positivo al Covid il 2 marzo scorso, dopo aver fatto un tampone rapido, e poi la diagnosi è stata confermata da un test molecolare, fatto sempre a pagamento in un laboratorio privato di Bari, il 15 marzo. Da allora aspetta di essere contattato dalla Asl, che non risponde alle sue mail. E’ la storia raccontata da un assicuratore 40enne di origini lucane che vive e lavora a Bari da vent'anni, ma che ha ancora la residenza in Basilicata e non ha mai chiesto un medico di medicina generale nel capoluogo pugliese. Non avendo un medico di riferimento nella regione, l'unico modo che ha per comunicare con la Asl è inviare una mail al contatto dedicato ai residenti fuori regione.

Il suo racconto comincia il 2 marzo, quando ha deciso di fare un tampone per un mal di gola sospetto. Il test rapido ha dato esito positivo e, dopo aver chiamato il numero verde regionale senza esito, su suggerimento della sua dottoressa, a Matera, si è curato a casa. Passati i sintomi, a metà mese, ha prenotato un tampone di controllo in un laboratorio privato ed è risultato ancora positivo. Dal laboratorio gli hanno spiegato che avrebbero inviato la segnalazione al Dipartimento di prevenzione e che lui avrebbe dovuto aspettare in casa di essere contattato dalla Asl per un ulteriore tampone da eseguire dopo 10 giorni. "Andrei a fare anche l’altro tampone privatamente, a mie spese - dice - , ma non posso uscire perché commetterei un reato. Quanto deve durare questa reclusione? Chi mi deve dire quando e se potrò ritenermi libero?». Fino ad oggi ha inviato tre mail alla Asl per sapere del tampone e cosa fare, senza ottenere risposta. 

Il Dipartimento di prevenzione della ASL di Bari fa sapere in una nota che «ha provveduto a contattare il cittadino positivo residente fuori regione e a fissare il tampone di controllo per lunedì prossimo 29 marzo presso il drive through della Fiera del Levante di Bari». «In caso di esito negativo - prosegue la nota - il cittadino riceverà certificato di fine isolamento, in caso contrario comunque si provvederà a fornire la liberatoria che al 21esimo giorno dall’accertamento della positività permette di concludere ugualmente il periodo di isolamento»

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie