Martedì 27 Ottobre 2020 | 01:14

NEWS DALLA SEZIONE

La chiusura
Covid, il Dpcm «spegne» Bari: dall'Umbertino a Bari vecchia. Così orso Vittorio Emanuele Video

Covid, il Dpcm «spegne» Bari: dalla città vecchia all'Umbertino a corso Vittorio Emanuele Video

 
Emergenza contagi
Acquaviva, focolaio Covid al Rosa Luxemburg: sei studenti positivi

Acquaviva, focolaio Covid al Rosa Luxemburg: sei studenti positivi

 
Paura contagio
Bari, emergenza Covid: da domani classi sdoppiate tra aula e casa

Bari, emergenza Covid: da domani classi sdoppiate tra aula e casa

 
Coronavirus
Bari, contagi Covid in due scuole elementari: cancelli chiusi per una

Bari, contagi Covid in due scuole elementari: cancelli chiusi per una

 
intervento dei CC
Modugno, aggredisce operatori con coltello in Rsa: arrestato ospite 52enne

Modugno, aggredisce operatori con coltello in Rsa: arrestato ospite 52enne

 
l'emergenza
Bari, contagio Covid a scuola: chiusa la «Tommaso Fiore» a Poggiofranco per sanificazione

Bari, contagio Covid a scuola: chiusa la «Tommaso Fiore» a Poggiofranco per sanificazione

 
La decisione
Valenzano, un positivo Covid in chiesa: chiusa San Lorenzo

Valenzano, un positivo Covid in chiesa: chiusa San Lorenzo

 
coronavirus
Emergenza contagi: sue bambini di 3 anni positivi al Covid a Bitonto e Acquaviva

Emergenza contagi: due bambini di 3 anni positivi al Covid a Bitonto e Acquaviva

 
Il virus
Coronavirus, il Policlinico di Bari è saturo: in arrivo altri 50 posti letto

Coronavirus, il Policlinico di Bari è saturo: in arrivo altri 50 posti letto

 
L'emergenza
Dopo Dpcm i ristoratori pugliesi sono in agitazione: al vaglio serie di proteste

Dopo Dpcm i ristoratori pugliesi sono in agitazione: al vaglio serie di proteste

 
L'emergenza
Dpcm, le parole di Decaro: «Necessario saldare un patto tra cittadini e Stato»

Dpcm, le parole di Decaro: «Ci vuole un patto tra cittadini e Stato. I sindaci fermeranno le violenze»

 

Il Biancorosso

Serie C
Bari, al San Nicola prima vittoria di stagione: battuto 4-1 il Catania

Bari, al San Nicola prima vittoria di stagione: battuto 4-1 il Catania

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa chiusura
Covid, il Dpcm «spegne» Bari: dall'Umbertino a Bari vecchia. Così orso Vittorio Emanuele Video

Covid, il Dpcm «spegne» Bari: dalla città vecchia all'Umbertino a corso Vittorio Emanuele Video

 
FoggiaIl contagio
Rodi, in scuola 25 bimbi e 9 insegnanti positivi. Sindaco: alunni in ottima salute

Rodi, in scuola 25 bimbi e 9 insegnanti positivi. Sindaco: alunni in ottima salute

 
LecceLa manifestazione
Lecce, nuovo Dpcm: tensioni in piazza, forzato cordone Polizia. «Meglio morire di Covid che di fame»

Lecce, nuovo Dpcm: tensioni in piazza, forzato cordone Polizia. «Meglio morire di Covid che di fame»

 
Taranto2 novembre
Taranto, ingressi contingentati al cimitero per la commemorazione dei defunti

Taranto, ingressi contingentati al cimitero per la commemorazione dei defunti

 
PotenzaControlli dei CC
Malfi, in deposito agricolo nascondeva armi e munizioni: arrestato 46enne

Melfi, in deposito agricolo nascondeva armi e munizioni: arrestato 46enne

 
Batl'intervista
Pedopornografia on line, don Fortunato: «Non si abbassi la soglia di attenzione»

Pedopornografia on line, don Fortunato: «Non si abbassi la soglia di attenzione»

 
Materacontrolli della ps
Matera, si affaccia al balcone e spaccia stupefacenti: arrestato pusher 46enne

Matera, si affaccia al balcone e spaccia stupefacenti: arrestato pusher 46enne

 
Brindisiopere pubbliche
Ceglie Messapica, lavori alla torre finalmente ripresi

Ceglie Messapica, lavori alla torre finalmente ripresi

 

i più letti

La Campionaria al via

Bari, Fiera del Levante simbolo di ripartenza: parla il presidente Ambrosi. Conte all'inaugurazione

Un'edizione inedita, coraggiosa, dal 3 all'11 ottobre con tutte le precauzioni anti-Covid

Bari, Fiera del Levante simbolo di ripartenza: parla il presidente Ambrosi

«La cosa più importante è il messaggio: l’84esima edizione della Fiera del Levante sarà un simbolo concreto della ripartenza. Cioè di un’Italia costretta a convivere con il Covid ma determinata ad andare avanti». Alessandro Ambrosi, presidente di Nuova Fiera, inizia da qui per presentare la Campionaria in scena a Bari dal 3 all’11 ottobre. Un’edizione atipica, quella del 2020, con misure di sicurezza rigidissime, tante novità e qualche rinuncia come quella, dolorosa, alla tradizionale Galleria delle Nazioni. «In questa situazione non possiamo far venire gente da mezzo mondo - spiega Ambrosi -, anche volendo ostinarci il ministero degli Esteri ce l’avrebbe comunque impedito».

Presidente Ambrosi, andiamo subito sul concreto. Quali misure anti-Covid avete messo in campo per garantire la sicurezza dei visitatori?
«Innanzitutto abbiamo distinto l’inaugurazione, prevista nel pomeriggio del venerdì, dal resto della Fiera che apre i cancelli ufficialmente alle 10 della mattina del sabato»,

Inaugurazione che sarà a numero chiuso...
«Sì, 272 posti su invito. Non uno di più. Ci sarà il premier Conte con i ministri Patuanelli, De Micheli e Boccia. Mentre nel corso della settimana ci saranno Bellanova, quasi certamente Gualtieri e il ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, che parteciperà alla tappa italiana del Forum dell’Export, evento internazionale che una volta l’anno tocca il Belpaese. Nel 2020 lo ospitiamo noi alla presenza di politici e grandi imprenditori come Brunello Cucinelli, Matteo Marzotto e Andrea Benetton»

Proiettiamoci al sabato mattina. Che bisogna fare per visitare la Campionaria?
«I biglietti sono reperibili online o in 80 punti vendita su tutto il territorio regionale. E 24 ore prima di entrare bisogna registrarsi in modo da tracciare le presenze. Una volta arrivati si mostrano biglietto e documenti e si procede alla misurazione della temperatura. Poi si entra e c’è l’obbligo di mascherina ovunque, anche all’esterno».

E se qualcuno non è riuscito a registrarsi?
«Non ci sono botteghini ma c’è un apposito ufficio sul lato dello Stadio della Vittoria. Lì si potrà procedere alla registrazione in presenza».

Ma quanta gente può entrare?
«La Fiera è enorme. Rispettando le misure anti-Covid possono accedere 90mila persone, un numero altissimo».

E nei padiglioni?
«Ci sarà ovviamente un flusso contingentato. I vigilanti avranno un contatore per monitorarlo e bloccare l’accesso quando si riempie. Per il resto ci saranno i gel ovunque e il presidio dell’ambulanza Covid».

Passiamo ai contenuti. Che dobbiamo aspettarci?
«Alcuni settori trainanti, come l’automotive e i classici punti ristoro ci saranno. Verrà meno, per ragioni di sicurezza, la Galleria delle Nazioni ma, in compenso, una Fiera così singolare ci permette di sperimentare e lanciare iniziative nuove».

Proviamo a entrare in qualche padiglione, allora. Da dove iniziamo?
«Dall’agroalimentare che sarà un tema centrale. Ci sarà il salone dell’alimentazione sostenibile che ospiterà anche una mostra itinerante dedicata ai 17 obiettivi individuati dall’Onu per l’Agenda 2030 proprio sulla sostenibilità. Un videowall di 15 metri sensibilizzerà il pubblico sui temi centrali. E poi c’è il capitolo vino».

Cioè?
«La Fiera ospiterà “Be Wine”, il primo salone mediterraneo del vino. Una iniziativa sperimentale con corsi, convegni e degustazioni che, col tempo, ha l’ambizione di diventare la Vinitaly del Sud

Scavalchiamo l’agroalimentare. Che altro c’è?
«Il Salone dell’innovazione in cui i visitatori toccheranno con mano, e non in modo astratto, prodotti e app all’avanguardia. Un esempio? Il robottino che prepara i cocktail brevettato da una start up pugliese. E poi mi piace segnalare una iniziativa che partirà addirittura due giorno prima della Fiera: “Matria Puglia”. Una assemblea di 100 donne, italiane e non, che lanceranno le proposte al femminile per il rilancio del Sud Italia e dell’area mediterranea».

Ma gli spettacoli? Ci saranno?
«Ci saranno spettacoli e live show di artisti italiani e internazionali, ma con un’inversione concettuale: non sarà il pubblico ad andare a vedere lo spettacolo ma lo spettacolo raggiungerà il pubblico spuntando da un momento all’altro nei viali, anche più volte al giorno. Un modo per colorare le giornate fieristiche senza rischiare eccessivi assembramenti».

Alla fine, presidente, il bilancio sembra questo: meno quantità, più qualità e sperimentazioni.
«È una apertura coraggiosa. Ma dovevamo farla, era necessario lanciare un segnale in questo senso. Saremo il simbolo dell’Italia che riparte».

INAUGURAZIONE CON IL PREMIER CONTE - Per il terzo anno consecutivo sarà il Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte ad inaugurare a Bari, venerdì 2 ottobre, l’84esima edizione della Campionaria Generale Internazionale all’insegna di uno slogan che vuole essere d’incoraggiamento per tutti:  “Pronti….Partenza….Fiera. ”. L’inaugurazione si terrà alle ore 18.00 nel Nuovo Centro Congressi nel giorno che precede l’apertura della Fiera al pubblico prevista invece sabato 3 ottobre. Un'esigenza dettata dal rispetto delle misure di contingentamento e sicurezza anti – COVID.

Alla cerimonia saranno presenti i ministri Stefano Patuanelli, allo sviluppo economico, Paola De Micheli, alle infrastrutture e trasporti, Francesco Boccia agli affari regionali e autonomie, Teresa Bellanova alle politiche agricole, alimentari e forestali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie