Giovedì 02 Luglio 2020 | 17:59

NEWS DALLA SEZIONE

covid
Coronavirus a Corato, registrato nuovo contagio

Coronavirus a Corato, registrato nuovo contagio

 
Il caso
Bari, estorcevano soldi a imprenditore con aggravante mafiosa: 8 condanne

Bari, estorcevano soldi a imprenditore: condannati 8 affiliati al clan Strisciuglio

 
Verso le elezioni
Bri, un ticket Emiliano-M5s? Il Pd lo vuole, i grillini no

Regionali 2020 in Puglia, ticket Emiliano-M5s? Il Pd lo vuole, i grillini no

 
La vicenda ex Om
Ex Om carrelli

Bari, Ex Om: speranze schiacciate dagli eccessi di burocrazia

 
Diritto allo studio
Bari, tutti in classe dal 1 settembre

Appello da Bari: «Riaprite le scuole già dal 1° settembre»
Regione approva calendario scolastico: in classe il 24 settembre

 
Controlli della polizia
Bari, sfrecciano in auto a Poggiofranco con mezzo chilo di hashish: due in manette

Bari, sfrecciano in auto a Poggiofranco con mezzo chilo di hashish: due in manette

 
Ostaggi Selvaggi
Bianca Guaccero, la anglobitontina: «Parlo puro inglese bitontino»

Bianca Guaccero, la anglobitontina: «Parlo puro inglese bitontino»

 
Il caso
Altamura, anziano scompare nel nulla: ritrovato morto dopo 24 ore

Altamura, anziano scompare nel nulla: ritrovato morto dopo 24 ore

 
Il caso
Bari, camionista con tachigrafo «truccato» : sanzioni per 3500 euro e patente ritirata

Bari, camionista con tachigrafo «truccato» : sanzioni per 3500 euro e patente ritirata

 
Il caso
Triggiano, aggredisce e rapina anziano, poi scappa in bici: 37enne incastrato dalle telecamere

Triggiano, aggredisce e rapina anziano, poi scappa in bici: 37enne incastrato dalle telecamere

 

Il Biancorosso

calcio
Bari, Laribi carica i biancorossi: «Pronti a scrivere un pezzo di storia»

Bari, Laribi carica i biancorossi: «Pronti a scrivere un pezzo di storia»

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaAmbiente
Basilicata, da domani 3 tappe di Goletta verde di Legambiente

Basilicata, da domani 3 tappe di Goletta verde di Legambiente

 
Baricovid
Coronavirus a Corato, registrato nuovo contagio

Coronavirus a Corato, registrato nuovo contagio

 
TarantoI controlli
Bonifiche a Taranto: presentato piano monitoraggio ambientale

Bonifiche a Taranto: presentato piano monitoraggio ambientale

 
Batil sindacato
BAT, cambio al vertice della Fp Cgil: Ileana Remini è la nuova segretaria generale

BAT, cambio al vertice della Fp Cgil: Ileana Remini è la nuova segretaria generale

 
BrindisiAmbiente
Brindisi, parcheggi a Torre Guaceto: accuse a gestori e Comuni

Brindisi, parcheggi a Torre Guaceto: accuse a gestori e Comuni

 
LecceTurismo Vip
ll sole e l’azzurro di Giorgia illuminano il mare di Gallipoli

ll sole e l’azzurro di Giorgia illuminano il mare di Gallipoli

 
MateraLe tradizioni religiose
Matera, è il giorno della Madonna della Bruna: ma niente assalto al carro

Matera, è il giorno della Madonna della Bruna: ma niente assalto al carro FOTO

 
Foggiaestorsioni in campagna
San Giovanni Rotondo, minaccia agricoltori per imporre egemonia sulla raccolta olive: arrestato 40enne

San Giovanni Rotondo, minaccia agricoltori per imporre egemonia sulla raccolta olive: arrestato 40enne

 

i più letti

2 giugno

Bari, ministro Boccia depone corona al Sacrario. Flash mob del centrodestra sul lungomare

l rappresentante del Governo ha deposto una corona al monumento caduti in conflitti mondiali

Bari, ministro Boccia alla cerimonia al sacrario E il centrodestra srotola il tricolore sul lungomare

BARI - Il ministro per gli Affari regionali, Francesco Boccia, ha deposto la corona d’alloro davanti al monumento nel Sacrario militare dei Caduti d’Oltremare di Bari in occasione della cerimonia commemorativa del 74esimo anniversario della proclamazione della Repubblica. Il ministro, che ha reso gli onori ai caduti, ha poi firmato l’Albo d’Onore in memoria dei 75 mila militari italiani, 41mila dei quali ignoti, caduti in terra straniera durante la prima e la seconda guerra mondiale.

Alla celebrazione, in forma solenne, hanno partecipato anche la prefetta di Bari, Antonia Bellomo; e il generale di squadra aerea Aurelio Colagrande, comandante del presidio militare di Bari. Presenti anche il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano e le autorità civili e militari del territorio.
La cerimonia si è svolta nel rispetto delle regole di sicurezza imposte dall’emergenza sanitaria sul distanziamento e, all’ingresso, con misurazione della temperatura, gel igienizzante e guanti a disposizione dei partecipanti. 

DEDICA AI CRONISTI - «In questo periodo voi siete stati in grado di educare un popolo alla epidemiologia, lo avete fatto con tutti i limiti umani, però se adesso possiamo festeggiare la Repubblica riaprendo il Paese e facendolo funzionare, è perché abbiamo un 'esercitò di italiani che conosce il virus, è in grado di gestire bene i dispositivi di protezione ed è in grado soprattutto di rispondere in caso di necessità alle misure che sono ancora possibili per immediatamente aggredire e circondare i contagi che dovessero eventualmente manifestarsi in questa fase di riapertura». Lo ha detto il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, parlando con i cronisti al Sacrario militare di Bari, prima dell’inizio della cerimonia.

Il governatore ha voluto dedicare la festa del 2 giugno «a voi» giornalisti, ha detto, «a tutti quelli che hanno lavorato in sanità, nella protezione civile, alle forze dell’ordine, ai soliti, a quelli che qualunque cosa accada, dal terrorismo alla mafia, dalla grande corruzione alle pandemie, sono sempre stati in prima linea per difendere la Costituzione e difendere la Repubblica».
Emiliano ha voluto ringraziare gli «operatori dell’informazione perché durante questo periodo così complicato avete comunque svolto il vostro lavoro. Eravate in giro, avete preso i vostri rischi e avete fatto quello che la Costituzione prescrive come base della democrazia».

«Oggi è la festa della Repubblica e la base della Repubblica - ha concluso - è data da libertà fondamentali che sono una collegata all’altra. Quella principale è quella di poter essere liberi di esprimere il proprio pensiero, di poter criticare chi governa e soprattutto di poter essere informati, perché essere informati è la cosa più importante che esiste». 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie