Sabato 11 Luglio 2020 | 01:30

NEWS DALLA SEZIONE

Welfare
Fase 3 a Bari, 1270 domande a sostegno dei disabili gravi

Fase 3 a Bari, 1270 domande a sostegno dei disabili gravi

 
Il caso
Ruvo, si infittisce il mistero sulle ossa umane di via Ostieri

Ruvo, si infittisce il mistero sulle ossa umane di via Ostieri

 
Il caso
«Torre Quetta, rischio mafia la gestione torni al Comune»

«Torre Quetta a rischio mafia: la gestione torni al Comune»

 
La decisione
Bari, evase dal carcere di Foggia: Gip dispone scarcerazione per figlio boss

Bari, evase dal carcere di Foggia: Gip dispone scarcerazione per figlio boss

 
Turismo
Bari, blitz dei sindaci di Acquaviva e Casamassima in aeroporto: «Così si promuove il territorio»

Bari, blitz dei sindaci di Acquaviva e Casamassima in aeroporto: «Così si promuove il territorio»

 
Comunali
Conversano, corsa tra ex compagni di scuola: Loiacono sfida Lovascio

Conversano, corsa tra ex compagni di scuola: Loiacono sfida Lovascio

 
Via libera
Polignano, Costa Ripagnola: ok commissione a istituzione Parco

Polignano, Costa Ripagnola: ok commissione a istituzione Parco. La palla passa al Consiglio

 
Il caso
Terlizzi, «Lei è positivo». Ma è un errore. Incubo per un 45enne

Terlizzi, «Lei è positivo». Ma è un errore. Incubo per un 45enne

 
questa mattina
Bari, protesta braccianti agricoli davanti sede della Regione

Bari, protesta braccianti agricoli davanti sede della Regione

 

Il Biancorosso

calcio
Bari 13 luglio contro Ternana, ds Scala: «Sorteggio non molto favorevole»

Bari 13 luglio contro Ternana, ds Scala: «Sorteggio non molto favorevole»

 

NEWS DALLE PROVINCE

TarantoLa novità
Asl Taranto acquista capannone per Cittadella del Carnevale

Asl Taranto acquista capannone per Cittadella del Carnevale

 
Leccesport
Ciclocross, sarà Lecce ad ospitare il campionato italiano nel 2021

Ciclocross, sarà Lecce ad ospitare il campionato italiano nel 2021

 
BariWelfare
Fase 3 a Bari, 1270 domande a sostegno dei disabili gravi

Fase 3 a Bari, 1270 domande a sostegno dei disabili gravi

 
PotenzaIl caso
Potenza, violenza sessuale: confermata condanna a farmacista «spione»

Potenza, violenza sessuale: confermata condanna a farmacista «spione»

 
BrindisiPolitica
Torchiarolo, sciolto il Consiglio. Viceprefetto Coluccia commissario

Torchiarolo, sciolto il Consiglio. Viceprefetto Coluccia commissario

 
MateraGiustizia
Matera, annullata la sentenza a 6 anni di reclusione

Matera, annullata la sentenza a 6 anni di reclusione

 
Foggiacontrolli Polizia locale
Vieste. vendita merce contraffatta sulle spiagge: allontanati 5 venditori ambulanti con Daspo

Vieste, vendita merce contraffatta in spiaggia: allontanati 5 ambulanti con Daspo

 
BatNella Bat
Trinitapoli, scoperta maxi piantagione ci cannabis con oltre 3400 piante

Trinitapoli, scoperta maxi piantagione di cannabis con oltre 3400 piante

 

i più letti

La storia

Casamassima, badante ruba i gioielli in casa della nonnina: arrestata

Le indagini dei carabinieri sono partite dalla denuncia di furto della figlia dell'assistita dopo la scomparsa di alcuni monili per un valore di 150mila euro

badanti cura anziani

BARI - Più che «badare» alla nonnina, ne approfittava per derubarla. E così i carabinieri della stazione di Casamassima hanno arrestato L.A., 50enne del luogo, ritenuta responsabile di furto continuato in abitazione e ricettazione. Nei suoi confronti è stata eseguita una ordinanza di custodia cautelare firmata dal Gip del Tribunale di Bari.  

Dopo la denuncia di furto in abitazione di diversi monili in oro, per un valore complessivo di circa 150mila euro, sporta dalla figlia della vittima di 91 anni residente a Casamassima, i carabinieri hanno avviato le indagini a carico della badante. Dalle verifiche è emerso che la donna, nel periodo in cui aveva prestato assistenza all’anziana, le aveva sottratto una serie di braccialetti, collanine e anelli in oro e li aveva portati in alcuni «Compro Oro» nel centro del paese per rivenderli. Proprio alcuni di questi preziosi, non ancora venduti, sono stati riconosciuti dalla vittima come parte della refurtiva.

A seguito di perquisizione domiciliare presso l’abitazione della badante,  è stata rinvenuta la restante parte dei monili.

I carabinieri hanno così accertato che la donna, sfruttando la sua prestazione di badante, avrebbe ripetutamente approfittato della libertà di movimento all’interno dell’abitazione per la ricerca ed il reperimento della chiave della cassaforte a muro, così da potersi impossessare dei preziosi. La badante-ladra è finita agli arresti domiciliari. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie