Giovedì 12 Dicembre 2019 | 18:05

NEWS DALLA SEZIONE

la sentenza
Bari, violenza di gruppo su una 25enne al Cara: condannati 6 nigeriani

Bari, violenza di gruppo su una 25enne al Cara: condannati 6 nigeriani

 
Il ricordo
Giornalisti: Fnsi, sabato omaggio a Megalizzi a Bari

Giornalisti: Fnsi, sabato omaggio a Megalizzi a Bari

 
il caso
Bari, «riparazioni fantasma»: inchiesta bis sull'Amtab

Bari, «riparazioni fantasma»: inchiesta bis sull'Amtab

 
Operazione della Gdf
Armi e droga dall’Albania: arresti e sequestri di beni a Bari

Armi e droga dall’Albania: 15 arresti e sequestri di beni per oltre 1mln di euro a Bari VD

 
Infortunio sul lavoro
Noicattaro, manovra rullo: operaio si frattura braccio e femore

Noicattaro, manovra rullo: operaio si frattura braccio e femore

 
Zona industriale
Bari, cancello gli cade addosso: ferito titolare azienda

Bari, cancello gli cade addosso: ferito titolare azienda

 
nel Barese
Schianto sulla SS172: muore coppia di Putignano insieme al cagnolino

Schianto sulla SS172: muore coppia di Putignano insieme al cagnolino

 
truffa
Bari, cancellata condanna a ex primario Neurochirurgia, ma pagherà i danni

Bari, cancellata condanna a ex primario Neurochirurgia, ma pagherà i danni

 
nel Barese
Acquaviva delle Fonti, ospedale Miulli premiato per attenzione alle malattie delle donne

Puglia, a 13 ospedali il Bollino Rosa per attenzione a malattie delle donne

 
l'incontro
Alan Friedman a Bari: «Questa non è l'Italia»

Alan Friedman a Bari: «Questa non è l'Italia»

 
nel Barese
Bitetto, si autoaccusò di omicidio commesso dalla figlia: rischia 20 anni

Bitetto, si autoaccusò di omicidio commesso dalla figlia: rischia 20 anni

 

Il Biancorosso

serie c
Il Bari senza Di Cesare è una prova di maturità

Il Bari senza Di Cesare è una prova di maturità

 

NEWS DALLE PROVINCE

PotenzaTecnologia
Potenza, VV.FF., sperimentato sistema di trasmissione dati in tempo reale

Potenza, VV.FF., sperimentato sistema di trasmissione dati in tempo reale

 
TarantoSS Annunziata
Taranto, il 20 dicembre reparto intitolato a Nadia Toffa

Taranto, il 20 dicembre inaugura il reparto intitolato a Nadia Toffa

 
Barila sentenza
Bari, violenza di gruppo su una 25enne al Cara: condannati 6 nigeriani

Bari, violenza di gruppo su una 25enne al Cara: condannati 6 nigeriani

 
FoggiaNel Foggiano
San Severo, sorpresi a rubare ne cimitero: ladri messi in fuga

San Severo, sorpresi a rubare nel cimitero: ladri messi in fuga

 
Leccel'episodio la notte scorsa
Lecce, vandali nel presepe di Piazza Duomo: pupi mutilati e imbrattati

Lecce, vandali nel presepe di Piazza Duomo: pupi mutilati e imbrattati

 
Brindisidai carabinieri
Ceglie Messapica, in cantina ha 18 kg di sigarette di contrabbando: arrestato

Ceglie Messapica, in cantina ha 18 kg di sigarette di contrabbando: arrestato

 
Bat«chiavi della città»
Trani, soldi alla squadra in cambio di appalti: chiusa inchiesta, Giancaspro tra i 10 indagati

Trani, soldi alla squadra in cambio di appalti: chiusa inchiesta, Giancaspro tra i 10 indagati

 
Materanel Materano
Stop mezzi pesanti sulla Cavonica, autotrasportatore si sfoga: «Costretto a fare 300km in più»

Stop mezzi pesanti sulla Cavonica, autotrasportatore si sfoga: «Costretto a fare 300km in più»

 

i più letti

L'appello social

Bari, cucciolo scaraventato giù dal Castello Svevo e abbandonato: cerca casa

Il cane ha 2 anni e mezzo ed è stato ribattezzato dal canile con il nome di Svevo

Bari, cucciolo scaraventato giù dal Castello Svevo e abbandonato: cerca casa

BARI - Abbandonano un cucciolo scaraventandolo giù nel fossato del Castello Svevo di Bari. Il cane, salvato dai volontari del canile sanitario, ora cerca casa: il suo nome è Svevo, ribattezzato così prendendo spunto dal posto in cui è stato ritrovato. A lanciare l'appello per questo tenere amico a 4 zampe è la pagina Facebook del canile di Bari: «Svevo è stato scaraventato nel fossato del Castello Svevo dal proprietario, che si è velocemente allontanato. Ha circa 2 anni e mezzo, pesa circa 25 chili e cerca casa. Il cucciolo si sta pian piano riprendendo dallo shock causato dall’abbandono violento – si legge nel post pubblicato dal canile sanitario su Facebook -, ha vissuto per un mese in preda al terrore. Ora, grazie al lavoro dei volontari, si è sbloccato e rivelato come cane molto affettuoso e bisognoso di certezze. Il suo comportamento con altri cani non è stato ancora testato mentre l’approccio con gli estranei deve essere graduale: sta superando il trauma subito e fa amicizia in un paio di incontri».

Come ricordano dal canile, Svevo, proprio come tutti i cani presenti nella struttura, è seguito dai medici veterinari della ASL e verrà affidati con vaccini effettuati, sterilizzazione e test erlichia e leishmania. Chi vorrà prendersene cura, potrà richiedere il questionario di valutazione scrivendo sulla pagina Facebook ‘Canile Sanitario di Bari’ o recarsi di persona in canile nei giorni di apertura al pubblico.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie