Martedì 04 Agosto 2020 | 22:26

NEWS DALLA SEZIONE

La decisione
Roghi nelle campagne di Mola, Colonna: «Droni per scovare i piromani»

Roghi nelle campagne di Mola, Colonna: «Droni per scovare gli incendiari»

 
La decisione
Bari, mons. D'Urso lascia presidenza Consulta nazionale antiusura

Bari, mons. D'Urso lascia presidenza Consulta nazionale antiusura

 
Il caso
Allarme bomba alla stazione della Ferrotramviaria a Bari: treni fermi anche per le Fal

Bari, allarme bomba alla Ferrotramviaria: trovato borsone con abiti. Riparte circolazione ferroviaria

 
IL VERTICE
Bari, scuole in crisi ma dalla ministra solo promesse

Bari, scuole in crisi ma dalla ministra solo promesse

 
Adelfia, laboratorio della droga in uno stabile abbandonato: arrestato 32enne

Adelfia, laboratorio della droga in uno stabile abbandonato: arrestato 32enne

 
L'INAUGURAZIONE
La pineta San Francesco a Bari brilla grazie a 300 nuove luci

La pineta San Francesco a Bari brilla grazie a 300 nuove luci

 
sanità
Asl Bari acquista 2,1 milioni di dosi vaccino antinfluenzale

Asl Bari acquista 2,1 milioni di dosi vaccino antinfluenzale

 
in largo san sabino
Crolla solaio scuola Corridoni a Bari Vecchia: paura ma nessun ferito

Crolla intonaco scuola Corridoni a Bari Vecchia: paura ma nessun ferito

 
SERVIZI
Bari, truffe agli anziani: c'è il telefono amico

Bari, truffe agli anziani: c'è il telefono amico

 
al miulli
Acquaviva delle Fonti, paziente con tumore epatico curato con chirurgia robotica

Acquaviva delle Fonti, paziente con tumore al fegato curato con chirurgia robotica

 

Il Biancorosso

SERIE C

Bari, una panchina per 4: Vivarini in pole position

 

NEWS DALLE PROVINCE

BariLa decisione
Roghi nelle campagne di Mola, Colonna: «Droni per scovare i piromani»

Roghi nelle campagne di Mola, Colonna: «Droni per scovare gli incendiari»

 
PotenzaIn Basilicata
Tempa Rossa, domani test sulle valvole di sicurezza

Tempa Rossa, domani test sulle valvole di sicurezza

 
TarantoLa richiesta
Arcelor Mittal, i sindacati: «Magazzini chiusi, difficile reperire Dpi»

Arcelor Mittal, i sindacati: «Magazzini chiusi, difficile reperire Dpi». Aziende lamentano ritardi nei pagamenti

 
MateraLa novità
Rete 5G: a Matera nascerà la Casa delle Tecnologie

Rete 5G: a Matera nascerà la Casa delle Tecnologie

 
LecceIL MISTERO
Caso Orlandi, l'Unisalento studia gli ultimi reperti

Caso Orlandi, l'Unisalento studia gli ultimi reperti

 
Batl'operazione
Spinazzola, braccianti sfruttati a 4 euro l'ora: 60enne arrestato, denunciati 2 imprenditori

Spinazzola, braccianti sfruttati a 4 euro l'ora: 60enne arrestato, denunciati 2 imprenditori

 
Foggianel foggiano
Cerignola, auto fuori strada nella notte: muore 21enne, salvi due amici

Cerignola, auto fuori strada nella notte: muore 21enne, salvi due amici

 
BrindisiVANDALISMO
Brindisi, brucia rifiuti illegalmente: denunciato dai Forestali

Brindisi, brucia rifiuti illegalmente: denunciato dai Forestali

 

i più letti

In via Botticelli

Casamassima, maxi rissa per un cane: due carabinieri in ospedale

Una decina di persone hanno aggredito padre e figlio

Casamassima, ingoia droga per evitare un controllo  33enne finisce in ospedale

La stazione dei Carabinieri di Casamassima

CASAMASSIMA - Ancora una volta torna a far parlare di sé via Botticelli.
Nei giorni scorsi sono stati picchiati selvaggiamente due carabinieri in borghese da un branco di oltre 10 persone, in gran parte già note alle forze dell’ordine.

Una zona della città molto difficile quella di via Boticelli, in cui vivono nuclei familiari in condizioni sociali ed economiche disagiate, seguiti da servizi sociali per diversi motivi contingenti.
Nei giorni scorni scorsi, da quel rione sarebbe partito un vero e proprio raid punitivo nei confronti dell’abitazione di un militare dell’Arma dei carabinieri, in via Leonardo Da Vinci. A subirne le pesanti conseguenze oltre allo stesso militare, sua moglie e suo figlio, anch’egli sottufficiale dei carabiniere.
La notizia si è immediatamente diffusa in città ma le forze dell’ordine mantengono al momento il più stretto riserbo sull’intera vicenda.

Da varie voci raccolte sembra che tutto abbia avuto inizio intorno alle 13 di tre giorni fa, in via Leonardo Da Vinci, una tranquilla zona della città. Qui c’è una villetta con giardino dove scodinzola il cane di proprietà del carabiniere, che a casa propria si gode un po’ di meritato riposo.
In quel momento, passano nei paraggi alcuni ragazzini a quanto sembra, già segnalati ai servizi sociali del Comune. A questo punto, non si sa bene se i minori comincino a giocare con il cane, o se tentino di provocarlo o addirittura di appropriarsene in qualche modo. Sicuramente si fermano davanti al recinto con l’animale.
Il militare sempra che tenti di allontanarli, li invita ad andarsene a casa e smetterla di infastidire il cane.
Uno dei ragazzi però prende questo atteggiamento del carabiniere per uno sgarbo personale e, tornato a casa riferisce tutto a suo padre, sembra (il condizionale è d’obbligo) lagnandosi di un presunto ceffone ricevuto dal militare.
Vera o falsa che sia la versione del ceffone, sta di fatto che dopo una ventina di minuti da via Botticelli giungono sotto l’abitazione del militare tre auto con a bordo almeno una decina di persone.

Il padre del ragazzo chiede spiegazioni e avvia una discussione con il carabiniere. Evidentemente non è soddisfatto delle argomentazioni rese e a quel punto passa alle vie di fatto, picchiando il militare in borghese. Dall’interno dell’abitazione fuoriescono sua moglie e il figlio, sottufficiale dell’Arma in borghese. Dalle auto in sosta scendono tutti gli occupanti che si lanciano sui due carabinieri massacrandoli con calci e pugni.

L’appuntato viene colpito brutalmente riportando diverse lesioni. In particolare, un calcio sferrato alla gola gli impedisce ancora oggi di parlare. Suo figlio va incontro a una sorte anche peggiore perché nel corso dell’aggressione subirà la frattura del setto nasale. Entrambi sono costretti a ricorrere a cure mediche e sono stati ricoverati alla Mater Dei.
Si attendono sviluppi per una mega rissa che difficilmente potrà passare sotto silenzio. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

LE RUBRICHE

Speciale Abbonamento - Scopri le formule per abbonarti al giornale quotidiano della Gazzetta
Gazzettaffari - Portale di annunci de La Gazzetta del Mezzogiorno
Gazzetta Necrologie