Giovedì 17 Gennaio 2019 | 06:38

NEWS DALLA SEZIONE

Forse per un litigio
Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

Agguato a Triggiano, grave un 38enne: due colpi all'addome

 
In un panificio
Bari, in fiamme la friggitrice: panico a Torre a Mare

Bari, in fiamme la friggitrice: panico a Torre a Mare

 
Per Filippo Capriati
Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

Il clan Capriati al porto di Bari, Autorità chiede 1mln di danni

 
Il commento
Modello Emiliano, esame pugliese

Modello Emiliano, esame pugliese

 
Fermato dalla polizia
Bari, droga e armi in casa: arrestato 22enne al quartiere Libertà

Bari, droga e armi in casa: arrestato 22enne al quartiere Libertà

 
Il dibattito
Antico palazzo demolito a Bari, proteste: «Ennesimo scempio»

Antico palazzo demolito a Bari, proteste: «Ennesimo scempio»

 
Ha 44 anni
Bari, M5S sceglie la musicista Elisabetta Pani come candidato sindaco

Bari, M5S sceglie la musicista Elisabetta Pani come candidato sindaco

 
Dopo l'arresto di settembre
Bari, chiuse indagini su Giancaspro, spunta anche l'accusa di estorsione

Bari, chiuse indagini su ex patron Giancaspro, spunta anche l'accusa di estorsione

 
La storia è una bufala
Bari, ristruttura villa e trova 150mln di lire del padre. Bankitalia: «Troppo tardi per il cambio»

Bari, trova 150mln di lire del padre. Bankitalia: «Tardi per il cambio», ma è una fake news

 
Gesto senza motivo
Cassonetti bruciati a Bari, telecamere incastrano una 36enne: ha agito senza motivo

Cassonetti bruciati a Bari, telecamere incastrano una 36enne della provincia

 

IN manette un 40enne

«L'uomo sono io»
Mola, preso stalker violento:
ha picchiato anche la madre

L'uomo, oltre a perseguitare la sua ex non esitava a maltrattarla: in una occasione ha aggredito anche la madre intervenuta in difesa della nuora

Mola, preso stalker violento:ha picchiato anche la madre

«Qui l’uomo sono io, o fai come ti dico o voli dalla finestra». Con frasi come questa un 40enne di Mola di Bari, arrestato oggi dai Carabinieri, avrebbe minacciato e terrorizzato per più di un anno la sua compagna, talmente impaurita da non aver per lungo tempo denunciato le violenze subite. Una notte d’inverno l’avrebbe costretta a dormire al freddo in auto con la loro figlia neonata, arrivando a tentare di soffocarla infilandole la testa in una busta. Schiaffi, pugni e insulti sarebbero stati all’ordine del giorno e persino i familiari hanno taciuto per mesi le violenze alle quali assistevano. Un giorno la madre dell’uomo, nel tentativo di difendere la nuora, sarebbe stata a sua volta picchiata dal figlio con calci, schiaffi e insultata. Le indagini, coordinate dalla Procura di Bari, sono iniziate dopo la denuncia della vittima e hanno accertato quello che gli investigatori definiscono «un autentico incubo».

L’uomo spesso tornava a casa ubriaco e picchiava la compagna. Lei tentava di sottrarsi alle botte nascondendosi in camera da letto sotto chiave, ma lui sarebbe arrivato a sfondare la porta con un calcio distruggendo il cellulare della donna per impedirle di chiamare aiuto. Il giorno in cui il 40enne avrebbe tentato di soffocare la compagna si sarebbe fermato solo perché le urla della donna avevano ormai allertato tutto il vicinato e, solo allora, lei ha deciso di andare via da casa. Lui avrebbe continuato a perseguitarla e una mattina, in un bar di un centro commerciale, l’avrebbe presa a schiaffi e minacciata dopo averle rovesciato il caffè sul tavolo, davanti ai passanti sbigottiti. Al 40enne il giudice ha concesso gli arresti domiciliari per i reati di stalking, minacce e lesioni personali mentre per la vittima sono stati allertati i servizi sociali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400