Martedì 27 Settembre 2022 | 16:59

In Puglia e Basilicata

ELEZIONI POLITICHE 2022

Centrodestra

43,79%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

26,13%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,79%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,43%

Movimento 5 Stelle

Centrodestra

44,02%

Fratelli d'Italia con Giorgia Meloni


Forza Italia


Lega per Salvini Premier


Noi Moderati / Lupi – Toti – Brugnaro – UDC

Centrosinistra

25,99%

Partito Democratico – Italia Democratica e Progressista


Alleanza Verdi e Sinistra


Impegno Civico Luigi Di Maio – Centro Democratico


+Europa

Terzo Polo

7,74%

Azione – Italia Viva – Calenda

M5S

15,55%

Movimento 5 Stelle

 

SPETTACOLO RALLY

Obiettivo Coppa Italia, a Casarano i primi punti per il Max Racing

Obiettivo Coppa Italia, a Casarano i primi punti per il Max Racing

Bruno-Della Monaca Punto Abarth 28 Rally Casarano

Con 20 equipaggi al via, il Team salentino svela le proprie ambizioni per una stagione piena di agonismo

30 Aprile 2022

Redazione online

LECCE - Emozioni sull'asfalto. Con la 28ma edizione del Rally Città di Casarano, disputata sulle strade del basso Salento, è ufficialmente partita la Coppa Rally AciSport di settima Zona 2022, e la scuderia Max Racing, presente con venti equipaggi al via, ha sfoderato le proprie ambizioni e la grinta per la stagione che promette grande agonismo e nuove sfide per i pretendenti ai titoli in palio. Sin dalle classi più piccole, la RS 1.4 col numero «108» su Peugeot 106, ultima vettura in partenza da piazza San Domenico a Casarano, si è visto il ritorno in campo del veterano Marco Agagiù con alle note l'altro nome di spicco dei rally salentino Antonio Lifonso. Dopo una gara in crescendo, PS dopo PS, l’equipaggio si è dovuto arrendere ai muretti a secco della ostica «Torre vado» sull'ultima prova.

Nella classe N1, a bordo della «Signorina» MG Rover ZR105, l'esaltante battesimo del rally per il pilota Enrico Gabellone, coadiuvato a bordo dal vice-presidente della scuderia Marco Di Donfrancesco,già detentore del titolo CRZ 7° Zona 2021 in "RSP 1.6Tb", si è concretizzato in una buona prestazione, sia nei tempi che nella conoscenza del mezzo e, senza prendere eccessivi rischi, l’equipaggio è riuscito a cogliere l'obiettivo finale, il 1° posto di classe ed il 2° posto di gruppo RC6N. In RSP 1.4Tb, la formazione ormai collaudata con al volante Gabriele Bruno ed alle note Giacomo Della Monaca, alla guida della Fiat Grande Punto Abarth, ha svolto una gara eccezionale condita anche da un piccolo «lungo», ma senza gravi conseguenze, ed è riuscita a portare a casa il risultato di 1° di classe, importantissimo in ottica Coppa Italia 2022.

In RS1.6, tra ben 12 protagonisti contendenti, a bordo della Peugeot 106, il pilota Gianfranco Manco con alle note Vito Alessandro Maggio è riuscito a conquistare un ottimo 2° posto di classe, seguito al 3° posto dal driver Flavio Bagnoli e co-driver Giuseppe Corina che, alla guida della Suzuki Swift Sport, hanno perso l'occasione di giocarsi il primato a causa di una pietra presa in traiettoria sull'ultima PS. In A5, ottima prova di forza dell'equipaggio formato dal pilota Pasquale Protopapa navigato dall'esordiente Marco Cucinelli che, a bordo della Peugeot 205, ha conquistato il 1° posto di classe.

Altra sfida è stata la lotta nella classe RSP 1.6 in cui ha ben spiccato con il 2° posto l'equipaggio misto formato da Antonio Passaseo della «Motorsport Scorrano» navigato da Stefano Gravante che ha dato spettacolo a bordo della Citroen C2. Una sfida che però non ha risparmiato i due portacolori Max Racing su Peugeot 106, ovvero l'equipaggio Alessandro Brigante-Antony Fattizzo, ritiratosi durante la SS4, e la coppia Matteo Indraccolo- Giovanni Mattia Casto, fermatasi sul trasferimento per la SS3.

In RS 2.0 spicca il positivo ritorno in gara della coppia Marco Campa- Andrea Maggio che è riuscita a portare a casa la coppa di 1° di classe, correndo una gara perfetta e senza correre grandi rischi. Protagonista in N3, l’equipaggio formato da Salvatore e Francesco Vito Tascone ha concluso con un quarto posto di classe, a bordo della Renault Clio Williams di proprietà. Ed è stata vittoria di classe, in RSP 1.6Tb, per l'equipaggio pilotato da Mauro Leo, detentore del titolo CRZ 7° Zona 2021 in "RSP 1.6Tb", con alle note la navigatrice di esperienza Sandra Salotto. 

Archiviato il «Casarano» la squadra è già concentrata sul prossimo “assalto” di stagione, il 54mo Rally del Salento, in programma il 27 ed il 28 maggio prossimi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Carica altre news...

 

PODCAST

 

PRIMO PIANO

 
 
 
 
- News dai Territori -
 
Editrice del Mezzogiorno srl - Partita IVA n. 08600270725